ULTIM'ORA

Ambiente: ordinanza Galletti, "società proseguano bonifica SIN Caffaro
Lunedì, 27 Luglio 2015

Roma, 27 lug - Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti ha firmato un'ordinanza che obbliga le società per azioni interessate a svolgere tutte le attività necessarie per proseguire il progetto di bonifica dei siti d'interesse nazionale di Brescia Caffaro, Grado e Marano (Torviscosa) e Bacino del Fiume Sacco (Colleferro), colpiti da un grave danno ambientale per l'inquinamento prodotto dal gruppo Snia-Caffaro.

Ilva: Galletti, investimento da 2,2 miliardi, sfida da vincere
Sabato, 25 Luglio 2015

Nessun governo ha mai messo sul piatto questa cifra, stiamo cambiando storia terribile. Quella dell'Ilva e' una storia italiana simbolica e terribile. Una storia che stiamo cambiando con un obiettivo preciso, quello di tutelare la salute di chi lavora in quella fabbrica, salvaguardando i cittadini di Taranto, l'ambiente, il patrimonio industriale, il lavoro.

Ilva: Galletti, con piano ambientale storia nuova
Venerdì, 24 Luglio 2015

Roma, 24 lug - Quella dell'Ilva "è una storia brutta, di grande inquinamento ambientale, dove si è messa a rischio la salute di un’intera città. Ora bisogna archiviarla per aprirne una nuova, per dimostrare che l’ambiente può convivere con lo sviluppo e l'occupazione, che si può fare anche un’azienda siderurgica importante in Italia rispettando l’ambiente. Questa è la sfida che abbiamo davanti". Così Gian Luca Galletti, ministro dell'Ambiente, intervistato a UnoMattina, commentando i rinvii a giudizio nel processo per il presunto inquinamento ambientale nello stabilimento Ilva di Taranto.

Rifiuti: Galletti vede commissario Vella, presto incontro tecnico per Campania
Mercoledì, 22 Luglio 2015

Allo studio soluzioni individuate per ecoballe campane. 

Lussemburgo, 22 lug - Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti ha avuto oggi un incontro informale con il Commissario Europeo all'Ambiente e alla Pesca Karmenu Vella, a margine dei lavori del Consiglio Ambiente Ue a Lussemburgo.

Dissesto idrogeologico, pronto il piano degli interventi: sicurezza al primo posto
Mercoledì, 22 Luglio 2015

Decreto presto in Gazzetta Ufficiale, corsia preferenziale per le ‘infrastrutture verdi’

Sicurezza per la popolazione esposta; pronta cantierabilità; impatto economico sui beni a rischio. Sono i criteri principali che stabiliscono le priorità di finanziamento degli interventi proposti dalle Regioni in materia di dissesto idrogeologico, compresi nel piano del governo da 7 miliardi in 7 anni per la sicurezza dei cittadini e del territorio.

Nucleare: Guidi-Galletti, deposito non si decide a fine agosto, percorso articolato ma trasparente
Martedì, 21 Luglio 2015

“A fine agosto non sarà deciso il sito che ospiterà il deposito dei rifiuti nucleari. Il percorso che deve portare all’individuazione dell’area è molto più articolato, ma allo stesso tempo aperto e trasparente”. Cosi in una nota i ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente, guidati da Federica Guidi e Gian Luca Galletti.

1
2
3
4
5
6

  • 24 Lug 2015
    Degani al Giffoni Film Festival, sensibilizzare i bambini dalla scuola materna su temi ambientali

    Ambiente, gestione dei rifiuti, educazione ad una alimentazione sana e sostenibile. Sono alcuni dei temi affrontati dal sottosegretario all' Ambiente, Barbara Degani, ospite al Giffoni Film Festival insieme con Gino Schiona, direttore di Cial, nell' ambito dei progetti che Giffoni porta avanti da anni con il Consorzio imballaggio alluminio. Con loro anche l' attore Massimo Poggio, testimonial di un progetto (teatrale) per il Ministero ed il Cial all' Expo di Milano lo scorso 10 maggio.

  • 22 Lug 2015
    Pneumatici fuori uso, Galletti: da rifiuto a risorsa

    Il saluto del ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti in occasione della conferenza stampa di presentazione delle operazioni di prelievo degli pneumatici fuori uso dall'area archeologica di Cales.

    Impegni istituzionali presso l’Unione Europea mi impediscono di partecipare alla conferenza stampa odierna nell’area archeologica di Cales. Intendo tuttavia manifestare il mio apprezzamento per gli importanti risultati ottenuti.





In Evidenza

  • 17 Lug 2015
    Il 14 luglio 2015 è stato pubblicato, nel Supplemento ordinario n. 38/L alla Gazzetta ufficiale n. 161, il decreto legislativo 26 giugno 2015, n. 105, che recepisce nell’ordinamento nazionale la direttiva 2012/18/UE, relativa al controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose.