ULTIM'ORA

Venezia: Galletti, bene volontà rinnovo Venice Blu Flag II
Venerdì, 18 Aprile 2014

“La laguna veneta- meravigliosa e unica al mondo - va protetta e tutelata. Per questo motivo abbiamo fortemente sostenuto la necessità di ridurre l’inquinamento attraverso l’utilizzo, nelle navi da crociera, di carburanti a basso contenuto di zolfo. In quest’ ottica non possiamo che accogliere con soddisfazione l’ accordo” Venice Blu Flag II” rinnovato oggi da Clia- Cruise Lines International Association: maggiori controlli sul tipo di carburante, minore impatto sull’ambiente sono elementi indispensabili per preservare l’unicità di Venezia”.


Cosi Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente.


Grandi Navi, Galletti: Positivi segnali dagli armatori. In tempi brevissimi la soluzione alternativa per assicurare agibilità ambientale ed economia turistica
Giovedì, 17 Aprile 2014

Grandi navi a Venezia. Si è svolta oggi la riunione tra il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, quello dell'Ambiente Gianluca Galletti e il sottosegretario dei Beni Culturali Ilaria Borletti Buitoni.

Galletti: "giusto smantellare la Concordia in Italia"
Giovedì, 17 Aprile 2014

La Concordia va smantellata in Italia. Il nostro Paese ha subito tutte le conseguenze di questa tragedia: le vittime, i danni all’ambiente, le ricadute economiche e il grave danno d’immagine. E' giusto che oggi l’Italia possa avere nuove opportunità di lavoro e, più in generale, per l’economia legata allo smantellamento della nave”.


Cosi Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente, in merito all’ipotesi di trasferimento in Turchia del relitto della nave Concordia.

UE: Galletti, voto europeo su shopper vittoria italiana
Mercoledì, 16 Aprile 2014

"Sugli shopper e a difesa dell'ambiente l'Europa si allinea all'Italia, che e' stata battistrada nel mettere al bando i sacchetti di plastica non biodegradabili". Cosi' il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti commenta il voto del Parlamento di Strasburgo che oggi ha deciso che i paesi dell'Unione dovranne ridurre dell'80 % entro il 2019 l'uso degli shopper di plastica sottile non biodegradabili.

Il ministro Galletti: tutta l’economia deve essere green e sostenibile
Martedì, 15 Aprile 2014

Contro dissesto idrogeologico spendere subito risorse disponibili
“Usciamo dalla trappola del pensiero che una parte dell’economia sia green. Tutta l’economia deve essere green e sostenibile”. Lo ha detto il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti oggi a Roma a margine del 'Meeting di primavera'. Il ministro ha poi sottolineato la necessità di intervenire sulla “riqualificazione energetica degli edifici, a partire dalle scuole” e di studiare “agevolazioni per gli imprenditori che si impegnano a migliorare l’ambiente”.

Ambiente: Galletti, bene "black land", tutti uniti contro ecomafie
Venerdì, 11 Aprile 2014

Senato approvi presto nuovi reati ambientali nel codice penale


"Congratulazioni ai magistrati e alle forze dell'Ordine per l'operazione "Black Land", che ha fatto emergere un enorme traffico illecito di rifiuti nel Sud Italia. La lotta contro le ecomafie, contro chi si arricchisce illegalmente facendo scempio del territorio, si vince solo con istituzioni unite e con strumenti nuovi, come l'introduzione dei reati ambientali nel codice penale che ci auguriamo presto il Senato possa approvare in via definitiva". Lo afferma il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti

1
2
3
4
5
6

  • 17 Apr 2014
    Ambiente: Velo, “Sistema nazionale a rete apre nuova fase”

    “Il via libera della Camera alla legge che istituisce il Sistema nazionale a rete per la protezione dell'ambiente e la disciplina dell’Ispra è un grande passo in avanti per la tutela e la salvaguardia del nostro patrimonio ambientale”.

    Lo dichiara in una nota Silvia Velo, Sottosegretario di Stato all’Ambiente.

  • 09 Apr 2014
    Partiamo dalle scuole per creare una nuova generazione di "nativi ambientali"

    Lo ha detto il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ospite del Videoforum di Repubblica tv.
    All’interno del ministero dell’Ambiente ci sarà un ufficio o una sotto-direzione che si occuperà di “fare educazione ambientale nelle scuole, nelle famiglie, nell’associazionismo perché, come oggi abbiamo i “nativi digitali”, la sfida è creare una generazione di “nativi ambientali”: i bambini devono imparare prima la raccolta differenziata che scrivere o usare il computer”.





In Evidenza

  • 16 Apr 2014
    Il mese di Aprile è dedicato al progetto LIFE+ PROSIL "Promuovere l'uso dei metodi in silico tra le industrie" (LIFE12 ENV/IT/000154) dell’Istituto di Ricerca Farmacologiche "Mario Negri" il cui obiettivo è sviluppare una procedura con metodiche innovative che consenta di valutare la sicurezza delle sostanze chimiche presenti nei beni di uso comune.