ULTIM'ORA

Ambiente: avviate consultazioni Italia-Croazia su trivellazioni Zagabria in Adriatico
Mercoledì, 04 Marzo 2015

Galletti: “Passaggio irrinunciabile, non siamo spettatori”. Testo alle Regioni interessate per osservazioni.

Il ministero dell’Ambiente ha chiesto e ottenuto dal governo croato l’avvio di consultazioni transfrontaliere sul piano di trivellazioni lanciato da Zagabria nel mare Adriatico.  “L’Italia – spiega il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti - ha una legislazione molto rigorosa sul tema delle trivellazioni, orientata prima di tutto alla massima sicurezza ambientale. Essere pienamente a conoscenza di quel che si verifica a poca distanza dalle nostre coste, a maggior ragione perché che si tratta di interventi energetici con un potenziale impatto ambientale, era per noi un passaggio irrinunciabile. Ed è  anche un modo per rispondere a chi in questi mesi aveva temuto che l’Italia fosse semplice spettatrice di ciò che accade nell’Adriatico”.

Ecoreati, Galletti: "Siamo a ultimo miglio, Camera faccia presto"
Mercoledì, 04 Marzo 2015

Norme fondamentali per stroncare business criminali sul territorio

"L'approvazione al Senato del disegno di legge sugli ecoreati e' un segnale di grande sensibilità e attenzione nei confronti di un tema, il contrasto ai crimini contro l'ambiente, di stringente urgenza per l'intero Paese. Siamo ormai all'ultimo miglio di un passaggio storico: chiedo alla Camera di fare presto e di approvare questo testo senza ulteriori modifiche. C'è assoluta necessità di avere quanto prima a disposizione queste nuove norme per stroncare  i business criminali che si arricchiscono inquinando il nostro territorio". Lo afferma il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, commentando l'ok di Palazzo Madama al ddl Ecoreati.

Il ministro Galletti al CNR di Bologna: ricerca e ambiente, Italia punti su sue eccellenze
Lunedì, 02 Marzo 2015

"La prossima economia sarà competitiva sulla ricerca, la formazione e l'ambiente. L'Italia deve puntare su queste eccellenze. Dobbiamo avere una visione più ampia, immaginare come saranno le città da qui al

2030. Bisogna che capiamo come sarà l' industria da qui ai prossimi anni: andiamo verso un sistema che consumerà meno materia prima e produrrà meno rifiuti. Dall'economia lineare passeremo all' economia

circolare".
Lo ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti durante la sua visita alla struttura dell' Area Cnr e Inaf (Istituto nazionale di astrofisica) di Bologna.

Economia verde unica strada per l’Europa, a Expo un patto per lo sviluppo sostenibile
Lunedì, 02 Marzo 2015

di Gian Luca Galletti - Ministro dell'Ambiente

Un’economia tutta verde, rigorosa nella tutela ambientale ma alleata dello sviluppo. Ecco la vera grande speranza per riavviare il motore della crescita e creare nuova occupazione in un’Europa in difficoltà, alla continua ricerca di strade percorribili per restituire credibilità alle sue istituzioni e benessere ai cittadini del continente.

Galletti: giovani e cultura ambientale per cambiare rotta
Venerdì, 27 Febbraio 2015

Il ministro dell’Ambiente alla premiazione del concorso «Immagini per la Terra»
«Ho visto la voglia di cambiare, ho visto la spinta che avete e mi avete rafforzato nell’obiettivo di migliorare il nostro ambiente e non ripetere gli errori del passato». Con queste parole il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha esordito di fronte a 300 alunni nell’Aula del Senato per la premiazione del concorso nazionale «Immagini per la Terra», l’iniziativa di educazione ambientale promossa da Green Cross Italia, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, quest’anno incentrata sul tema dei rifiuti, dal titolo “Da cosa (ri)nasce cosa”.

Galletti: “Green act occasione storica”
Giovedì, 26 Febbraio 2015

“Il Green act, che a marzo inizierà il suo percorso, sarà un atto che guarda al futuro. Abbiamo un’occasione storica: immaginare l’Italia da un punto di vista ambientale”. E’ fiducioso il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti sulle prospettive offerte dal Green act, come è emerso dal suo intervento al convegno Legambiente “Il Green act che serve all’Italia”.

1
2
3
4
5
6

  • 04 Mar 2015
    Energia, Velo (ambiente): "finanziati oltre 150 progetti di efficientamento con programma ‘Poi energie’"

    "Sono 157 i progetti di efficientamento energetico finanziati nell'ambito del ‘POI Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico’, un programma operativo tra Ministero dell’Ambiente, Ministero dello Sviluppo Economico e le Regioni Obiettivo Convergenza, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia”.

  • 03 Mar 2015
    Degani alla conferenza stampa del Cyclopride: nel collegato una norma a favore di chi va al lavoro in bici

    “La bicicletta, prima che un mezzo di locomozione, è per tutti un’espressione di libertà, di salute, di contatto diretto con la natura, un simbolo di eco compatibilità, di un diverso stile di vita. Chi usa la bicicletta lo fa non solo per sport, ma anche per percepire l’ambiente intorno con occhio diverso, sia esso ambiente naturale o urbano, per muoversi in alcuni casi con maggior velocità.





In Evidenza

  • 17 Feb 2015
    Conferenza “Il Progetto PON GAS Ambiente, un modello di governance ambientale”. Roma, Auditorium MATTM, 24 Marzo 2015