ULTIM'ORA

Ambiente: incontro Galletti - McCarty, confronto con USA su clima ed Expo
Venerdì, 30 Gennaio 2015

Ministro vede Amministratore Agenzia Protezione Ambientale americana, “intensifichiamo scambio di buone pratiche”.


Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha incontrato oggi a Roma l’Amministratore dell’Agenzia per la Protezione Ambientale degli Stati Uniti d’America, Gina McCarthy. Il confronto è stato incentrato sulle politiche di contrasto ai cambiamenti climatici. “Il segnale di responsabilità dato dall’amministrazione Obama sul clima, la coesione tra i Paesi europei e i buoni risultati raggiunti a Lima – ha detto Galletti - ci permettono di guardare con fiducia al raggiungimento di un accordo globale e ambizioso nella Conferenza mondiale di Parigi del dicembre prossimo”.

Dissesto: Galletti, piano Governo partito per colmare ritardi serve tempo
Giovedì, 29 Gennaio 2015

“Sul dissesto idrogeologico dobbiamo colmare il ritardo del passato, rafforzarci e prepararci al futuro. Non è un compito facile, richiede anni di intervento: si deve iniziare oggi per vedere i risultati nel lungo periodo”. È quanto ha detto il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, in diretta a Unomattina.


“Con il Piano Italia Sicura mettiamo in campo un intervento da sette miliardi in sette anni – ha quindi spiegato il ministro -. Abbiamo innanzitutto semplificato molto il sistema dal punto di vista burocratico: questo ci ha permesso in 6 mesi di aprire già 450 cantieri e incominciare a spendere 700 milioni di euro che c'erano e non venivano spesi perché la burocrazia in qualche modo li fermava”. “Ci abbiamo messo anche altre risorse e abbiamo incominciato ad aprire i cantieri materialmente – ha aggiunto Galletti -.

OGM, confermato divieto di coltivazione MON810 con decreto Lorenzin, Martina e Galletti
Venerdì, 23 Gennaio 2015

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina e quello dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, hanno firmato oggi il decreto che sancisce il divieto di coltivazione di mais Ogm MON810.

Caccia: a mezzanotte stop tordo bottaccio, beccaccia e cesena
Martedì, 20 Gennaio 2015

A governo potere sostitutivo per anticipare chiusura caccia a specie in sei regioni italiane

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, le delibere che assegnano al governo il potere sostitutivo straordinario per anticipare alla mezzanotte di oggi, martedì 20 gennaio, il termine di chiusura della caccia alle specie cesena, tordo bottaccio e beccaccia nel territorio delle regioni Liguria, Toscana, Umbria, Friuli-Venezia Giulia, Veneto e Marche. Il ministero dell’Ambiente sta comunicando alle Regioni

Presidenza UE, Galletti: “Sei mesi dalla parte dell’ambiente”
Venerdì, 16 Gennaio 2015

Dalla direttiva che dà libertà di scelta agli Stati sulla coltivazione degli Ogm organismi geneticamente modificati all'accordo sulla riduzione dei sacchetti di plastica monouso, fino alle nuove norme sulla qualità dei carburanti, le emissioni delle navi  e lo "storico" accordo sul clima raggiunto in Europa verso Parigi 2015.

Le risposte del ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti al question time di mercoledì 14 alla Camera dei Deputati
Mercoledì, 14 Gennaio 2015

Interrogazione a risposta immediata dell’On. Vecchio

(Bonifiche SIN Siracusa)


Il SIN di Priolo-Augusta-Melilli è uno dei più problematici di Italia. Su di esso si sono stratificati 60 anni di industria chimica e della raffinazione: da Moratti alla Liquichimica degli anni ’50, alla Montedison, alla Esso, la Erg, fino all’odierna Lukoil. Almeno per la metà di questi sei decenni l’attività delle varie industrie che si sono succedute nell’area si è svolta senza che, all’epoca, esistessero cogenti normative ambientali con fenomeni gravi di inquinamento che sono purtroppo simili a tutti gli altri siti industriali “storici” del nostro paese.

1
2
3
4
5
6

  • 14 Gen 2015
    Mare, Velo: «Erosione coste, ministero dell'Ambiente e Regioni insieme per il contrasto»

    "Coadiuvare a livello nazionale gli interventi locali per contrastare il fenomeno dell'erosione delle nostre coste, anche attraverso l'istituzione di un tavolo nazionale. Una ricognizione mirata sulla situazione delle coste italiane, dei progetti in corso, delle norme e delle conoscenze tecniche e scientifiche esistenti. Valutare una proposta comune per accedere ai fondi strutturali messi a disposizione, su questo tema, dall'Unione Europea".

  • 14 Gen 2015
    Degani e Fipsas: uniti nel grande investimento sull’educazione ambientale nelle scuole

    “Insegnare ai bambini a porsi correttamente nei confronti dell’ambiente che li circonda è il nobile obiettivo che avvicina il Ministero dell’Ambiente alla Fipsas. Pochi giorni infatti mi separano dalla presentazione assieme al Miur di un progetto molto importante che avrà una grande ricaduta su tutto il Paese". 





In Evidenza

  • 27 Gen 2015
    E’ on line il n.6 della Newsletter “Natura 2000 Italia informa” dedicato alle buone pratiche nella gestione dei siti Natura 2000, con particolare riferimento alla risoluzione dei possibili conflitti tra conservazione della biodiversità e attività agricole. Su questo tema sono presentate anche le principali novità della Politica Agricola Comune per il periodo 2014-2020.