Tu sei qui

Aeroporto Firenze: ministero Ambiente, su parere Via richiesta chiarimenti ENAC

Il dicastero guidato da Galletti spiega: attivita' tecniche di verifica aggiuntive su tre punti, poi potrà concludersi procedimento

Roma, 3 mar – Il prolungarsi dell’iter di valutazione d'impatto ambientale sull’ampliamento dell’aeroporto di Firenze è dovuto ad attività tecniche di verifica aggiuntive poste in essere sulla base di una richiesta pervenuta dall’Ente nazionale per l’Aviazione Civile. L’Enac ha chiesto formalmente alla Commissione Via un chiarimento su tre punti delle prescrizioni indicate nel parere, in particolare sulla valutazione del rischio aeroportuale, sul tema del “birdstrike” e sui compiti dell’Osservatorio Ambientale. A seguito delle valutazioni della Commissione, attese in tempi brevi, si potrà arrivare alla conclusione del procedimento con la firma del decreto di Via.