Tu sei qui

Campania: approvate linee di indirizzo bonifiche ambientali

Campania: approvate linee di indirizzo bonifiche ambientali

Primi stanziamenti e intesa su trasparenza
Approvate le linee di indirizzo per le bonifiche ambientali in Campania, definiti i primi stanziamenti pari a circa 50 milioni, concordata la definizione di un protocollo per la trasparenza degli appalti. Queste le decisioni assunte dal comitato interministeriale per gli interventi di bonifica ambientale per la Campania, presieduto dal ministro dell'ambiente Galletti alla presenza del ministro delle politiche agricole Martina, ed a cui hanno partecipato anche il viceministro Oliviero e il presidente dell'autorita' anticorruzione Cantone insieme a rappresentanti del ministero degli interni e della Salute.

Le linee di indirizzo approvate riguardano:

  • Contrasto dei roghi di rifiuti e controlli e repressione di ulteriori sversamenti nelle aree interessate;
  • Censimento e verifica delle aree interessate da abbandono e interramento rifiuti;
  • Identificazione dei centri di pericolo;
  • Monitoraggio delle matrici agro-alimentari;
  • Caratterizzazione e monitoraggio delle matrici ambientali;
  • Definizione e attuazione delle misure di prevenzione, messa in sicurezza, bonifica;
  • Attività di vigilanza e controllo;
  • Controllo degli appalti per la messa in sicurezza/bonifica in collaborazione con la Procura nazionale antimafia e con l'Autorità nazionale antocorruzione;
  • Comunicazione, sensibilizzazione e informazione della popolazione;
  • Attuazione di misure e programmi finalizzati a garantire la corretta gestione dei rifiuti;
  • Controlli sanitari; 
  •  Rafforzamento della legislazione esistente in materia di illeciti ambientali.

È stata altresì decisa la nomina della Commissione tecnica per la gestione delle bonifiche e degli interventi necessari per l'attuazione delle linee di indirizzo e la gestione dei relativi fondi.