Tu sei qui

Degani lancia l’edizione italiana del Clean Up Day: educare a pulire serve anche per prevenire disastri ambientali

Degani lancia l’edizione italiana del  Clean Up Day: educare a pulire serve anche per prevenire disastri ambientali

“Pulire e correre per 400 chilometri dalla montagna, Aosta, al mare, Ventimiglia, è un messaggio che condivido e che sposo totalmente. L’iniziativa italiana del clean up day dall’8 al 16 Maggio si sostanzia in una esperienza che fa pulire i luoghi che si attraversano da tutti i rifiuti.

L’esperienza diretta credo che sia il modo più efficace per far capire quanto sporchiamo e per sensibilizzare la popolazione a comportamenti più virtuosi. Famiglie, bambini, scuole, associazioni tutti verranno coinvolti nell’iniziativa e tutti raccoglieranno i rifiuti. Non è un caso se si parte dalla montagna e si arriva al mare: sappiamo infatti che l’inquinamento dei mari origina nell’entroterra. Abbandonare i rifiuti (littering) crea molti danni più di quanti riusciamo a immaginare, il grande accumulo è spesso causa di disastri ambientali.

Ben vengano dunque manifestazioni come Pulisci e corri che sono un inno alla vita sana e in un ambiente pulito”. Così oggi Barbara Degani Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente