Tu sei qui

Incendio San Vitaliano, Costa: chiesto a Salvini di considerare i siti di stoccaggio “sorvegliati speciali”

“Ottenuto il monitoraggio sulla produzione ortofrutticola”
 
“Abbiamo chiesto al ministro dell’Interno, Matteo Salvini, di far sì che i siti di stoccaggio dei rifiuti siano considerati al pari degli altri siti sensibili del Paese. Una sorta di ‘sorvegliati speciali’ da inserire nei Piani Coordinati di Controllo del territorio, coordinati dal Prefetto e gestiti dalle forze di polizia. Considerare i siti di stoccaggio come siti sensibili significa avere un'ulteriore garanzia preventiva per il cittadino e per l'imprenditore che può subire un eventuale danno".
Lo ha affermato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa nel corso del sopralluogo a San Vitaliano, in provincia di Napoli, negli impianti di gestione dei rifiuti dove ieri si è sviluppato un incendio.
“Il sopralluogo di oggi pomeriggio – ha proseguito il ministro Costa – è stato importante per constatare quanto accaduto e avere una prima stima dei danni. Ringrazio i Vigili del fuoco, i Carabinieri, l’Arpac e l’Asl per il loro prezioso lavoro a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini che vivono nelle zone circostanti. Proprio per garantire la massima tutela abbiamo chiesto, inoltre, e ottenuto, il monitoraggio sulla produzione ortofrutticola delle campagne limitrofe”.