Tu sei qui

Maltempo, Costa: La tutela del territorio è la più grande e importante opera pubblica del Paese

MALTEMPO, MIN COSTA: “LA TUTELA DEL TERRITORIO È LA PIÙ GRANDE E IMPORTANTE OPERA PUBBLICA DEL PAESE”

A disposizione delle regioni 6,5 miliardi per progetti cantierabili

Roma, 2 febbraio 2019 - “Dall’Alto Adige alla Campania all’Emilia Romagna il maltempo che sta investendo l’Italia sta aggredendo un territorio molto fragile. Il 79% dell’Italia ha problemi di dissesto. Per questo ho investito una task force del Ministero sul dissesto, per collaborare costantemente con le Regioni e affinché i progetti presentati diventino cantierabili”, dice il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. 

“Abbiamo a disposizione 6,6 miliardi di euro, spendibili in 900 milioni ogni tre anni. Possiamo fin da subito finanziare i progetti cantierabili come è avvenuto proprio martedi scorso con Sardegna e Sicilia a cui abbiamo dato 142 milioni di euro per aprire i cantieri. Mettere in sicurezza il nostro Paese è la più grande opera pubblica necessaria. Vogliamo cantieri diffusi per interventi di ripristino ambientale: il che significa anche posti di lavoro oltre che tutela del territorio. Non possiamo continuamente inseguire l’emergenza, dobbiamo prevenire e prenderci cura del Paese. Serve un piano strutturale di prevenzione e i fondi a disposizione costituiscono un piano Marshall contro il dissesto. Alle Regioni quindi dico: presentate i progetti e il ministero dell’Ambiente è al vostro fianco sempre”, conclude Costa.