Dal 12 al 17 gennaio 2015 si terrà, presso il World Conference Center di Bonn (WCCB), la terza sessione plenaria di IPBES.

IPBES è un organismo intergovernativo indipendente nato per rafforzare l'interscambio scienza-politica sulla conservazione e l'uso sostenibile della biodiversità ed i servizi ecosistemici; è stata fondata a Panama City il 21 aprile 2012 e comprende attualmente 121 Paesi Membri (http://www.ipbes.net/about-ipbes/members-of-the-platform.html). IPBES fornisce un meccanismo riconosciuto sia dalla comunità scientifica sia dal mondo politico per sintetizzare, revisione, valutare e analizzare criticamente le informazioni e le conoscenze relative alla biodiversità ed ai servizi ecosistemici provenienti dei governi, dal mondo accademico, dalle organizzazioni scientifiche, dalle organizzazioni non governative, nonché dalle popolazioni indigene e delle comunità locali. IPBES mira al rafforzamento di un l'uso efficace della scienza nei processi decisionali a tutti i livelli.

La piattaforma ha anche lo scopo di rispondere alle esigenze degli accordi ambientali multilaterali (MEA) che sono legati alla biodiversità: la Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD), la Convenzione sul Commercio Internazionale delle Specie di Flora e Fauna Selvatiche (CITES) , la Convenzione sulle Specie Migratorie (CMS), la Convenzione di Ramsar sulle zone umide, la Convenzione del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO (WHC), il Trattato Internazionale sulle Risorse Fitogenetiche per l'Alimentazione e l'Agricoltura (ITPGR) e la Convenzione delle Nazioni Unite contro la Desertificazione (UNCCD).

Il Programma delle Nazioni Unite (UNEP) ha fornito ad IPBES il Segretariato, che opera da Bonn in Germania.