Tu sei qui

Ambiente, a New York il nostro mare. Val

“Trenta meravigliose fotografie tra zone costiere dei parchi nazionali e delle Aree Marine Protette che mostrano la bellezza del nostro patrimonio naturale e la buona salute di cui godono i nostri mari”.

Così il Sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo, in occasione dell'inaugurazione della mostra “Mission Earth 2016 – The sea: the blue lung of the world” al Palazzo delle Nazioni Unite a New York, un evento promosso dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con Marevivo, la Rappresentanza Permanente d’Italia all’Onu e la Società Geografica Italiana in partnership con Meridiana, Banca Popolare di Milano, Solania e Rossopomodoro.

“In Italia possiamo contare su 27 Aree Marine Protette e due parchi sommersi, pari a 228.000 ettari di mare e oltre 700 km di coste, senza dimenticare, che per la tutela e la salvaguardia delle nostre acque, stiamo lavorando alla creazione di altre 17 aree marine protette. E anche a livello internazionale – ha ricordato il Sottosegretario Velo a margine della mostra alle Nazioni Unite – ho avuto modo di evidenziare queste esperienze: il Mediterraneo e l'Italia hanno tante piccole isole dove la fragilità dell'ambiente e l'interazione con le attività  umane richiedono azioni di governance efficaci e consapevoli basate sullo sviluppo sostenibile. La mostra di oggi - ha concluso Velo - è l'occasione per ribadirlo e per esportare nel mondo il nostro modello virtuoso di gestione e di sviluppo di queste piccole realtà'.

(Foto di Luca Marfè)

Aree 
Acqua