Tu sei qui

Attuazione dell’Agenda 2030 in Italia e in Europa: due giorni di scambi e confronti a Roma

Entra nel vivo il Progetto CReIAMO PA, in particolare la linea di lavoro che riguarda l’attuazione dell’Agenda 2030.

Il 12 e 13 giugno si è tenuto a Roma, presso la sede della Società Geografica, un workshop molto partecipato, organizzato come una dinamica “Learning Platform & Visit”. Alla due giorni hanno contribuito rappresentanti di paesi europei (Belgio, Finlandia, Germania, Svizzera, Ungheria, Malta oltre l’Italia), di regioni (Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Sardegna, Umbria) e della Provincia Autonoma di Trento.

Ad animare lo scambio di esperienze sulle migliori modalità per favorire la diffusione e la declinazione degli obiettivi dell’Agenda 2030 a tutti i livelli (nazionale, regionale e locale), è stata una équipe della ESDN (European Sustainable Development Network), una delle più rilevanti reti europee di scambio su strategie e buone pratiche per lo sviluppo sostenibile.

La mattina del 13 giugno, inoltre, l’Italia ha presentato quattro contributi specifici – sull’economia circolare, sui sussidi ambientalmente dannosi e favorevoli, sul capitale naturale e sulla finanza sostenibile – che aiutano a comporre il quadro delle sfide entro cui si collocano gli sforzi per raggiungere i 17 obiettivi globali fissati dall’Agenda 2030.

Molti gli spunti e le questioni aperte emerse: dalla necessità di adattare alcuni obiettivi alle peculiarità nazionali e locali a quella di mettere in relazione il quadro proposto dall’Agenda 2030 con le scelte politiche e legislative dei singoli paesi. Le attività di CReIAMO PA proseguiranno nei prossimi mesi nella direzione di attivare percorsi di rafforzamento istituzionale affinché il principio di sostenibilità ambientale divenga parte integrante delle politiche pubbliche.

 

Galleria fotografica

Il gruppo di lavoro in alcuni momenti del workshop organizzato in collaborazione con la rete ESDN (European Sustainable Development Network)
I relatori dei paesi europei (Italia, Germania, Belgio, Austria) che hanno presentato le iniziative per l’attuazione di Agenda 2030
I relatori dei paesi europei (Italia, Germania, Belgio, Austria) che hanno presentato le iniziative per l’attuazione di Agenda 2030
Alcuni  momenti della seconda sessione interattiva del workshop

 

 

Aree 
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione europea e gli organismi internazionali (SVI)
Argomenti 
Sviluppo sostenibile