Tu sei qui

Avviso di una selezione pubblica per l’istituzione di un elenco di esperti per l’affidamento di incarichi di supporto alla difesa erariale nell’ambito di arbitrati internazionali

L’Italia ha ratificato il Trattato sulla Carta dell'Energia con Legge 10 novembre 1997, n. 415, salvo poi recedere con Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (art. 1, comma 318, All. 8) a decorrere dall’anno 2016. Tuttavia la cd. “sunset clause” presente nell’Energy Charter Treaty (ECT) permette a coloro che hanno fatto investimenti in Italia fino al 31 dicembre 2015 di ricorrere allo strumento arbitrale per i successivi venti anni dal momento del recesso.
Ciò premesso, il Trattato sulla Carta dell'Energia contiene una clausola ISDS (articolo 26) secondo la quale le controversie tra una Parte contraente riguardanti la presunta violazione di un obbligo posto a suo carico a norma della parte III e un investitore di un'altra Parte contraente, in relazione a un suo investimento nell'area della prima sono da risolvere, ove possibile, in via amichevole. In caso di fallimento del tentativo di soluzione bonaria, il ridetto articolo 26 prevede l’attivazione di un arbitrato internazionale costituito presso l’ICSID, ovvero presso un unico arbitro o un tribunale arbitrale ad hoc.
Allo stato, sono pendenti alcuni arbitrati internazionali curati dall’Avvocatura Generale dello Stato, concernenti, tra l’altro, le misure sugli incentivi alla produzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici di cui all’art. 26 del decreto legge n. 91 del 2014, ma anche altre disposizioni che potenzialmente hanno un impatto sul settore.
I vari ricorrenti hanno allegato alle memorie di ricorso tre rapporti di esperti, rispettivamente, in materia giuridica, di carattere tecnico sulla struttura del mercato del fotovoltaico in Italia e sulla valutazione del presunto danno. Si reputa necessario indire una selezione pubblica preordinata alla formazione di un elenco di esperti, cui attingere per la designazione dei soggetti che rispondono ai profili di volta in volta occorrenti con riguardo alla specificità della procedura arbitrale e ai quali affidare la predisposizione di expertise per la implementazione della difesa erariale.

 

Aree 
Energia
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione Generale per il Clima e l’Energia (CLE)