Tu sei qui

Bando per l’acquisizione di macchinari in Iran per l’attuazione del Protocollo di Montreal

L’UNIDO (United Nations Industrial Development Organization ) ha pubblicato un bando di gara per la fornitura e l’installazione di macchinari, forniture e componenti finalizzati a supportare la conversione di tre imprese iraniane dall’HCFC-141b al ciclopentano della manifattura di schiume industriali nel settore delle schiume rigide al poliuretano.

Tale bando si svolge nell'ambito della seconda Fase del Piano Nazionale di Eliminazione degli Idroclorofluorocarburi (HCFC) in Iran finanziata dal Fondo Multilaterale per l'attuazione del Protocollo di Montreal, approvato nel 2016 dal Comitato Esecutivo del Fondo Multilaterale. La conversione completa del settore delle schiume industriali a sostanze non ozono lesive e a basso impatto di riscaldamento globale costituisce infatti una delle misure identificate dall’Iran nella strategia di attuazione della Fase II del Piano settoriale dell’Iran per raggiungere entro il 2023 una riduzione del 75% del consumo di HCFC rispetto ai livelli massimi del consumo consentito nel 2009-2010. L’attuazione dell’intero progetto di eliminazione degli HCFC nel settore delle schiume industriali, ai fini della quale saranno successivamente pubblicati anche altri bandi, è supportata oltre che dall’UNIDO anche dal Ministero dell’Ambiente Italiano, che ha destinato una quota del proprio contributo annuale al Fondo Multilaterale per sostenere tale progetto.

Il bando scade il 30 ottobre 2018. L’avviso può essere scaricato alla pagina: https://www.unido.org/resources/procurement/notices (codice: 7000003212)

Per maggiori informazioni sul bando è possibile visitare la pagina: http://www.minambiente.it/pagina/corso

Per maggiori informazioni sul contributo dell’Italia al Fondo Multilaterale per l’Attuazione del Protocollo di Montreal e sui progetti di cooperazione bilaterale in corso è possibile consultare la pagina: http://www.minambiente.it/pagina/fondo-multilaterale-lattuazione-del-protocollo-di-montreal

 

 

Aree 
Aria
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione europea e gli organismi internazionali (SVI)