Tu sei qui

Collaborazione con l’Argentina: approvato progetto di tutela delle aree boschive

Puerto Iguazu, 27 agosto 2018 – Si è svolta a Puerto Iguazu la prima riunione del Comitato Congiunto istituito nell’ambito del Protocollo d’Intesa tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare italiano e il Ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile argentino.

Nel corso dell’incontro, sono stati approvati i documenti che regoleranno la cooperazione tra i due Paesi (Regole di Procedura del Comitato Congiunto, Principi Guida del Meccanismo di Cooperazione Bilaterale, Documento Finanziario) e il Piano di Lavoro, che prevede le seguenti aree di collaborazione:

Miglioramento della raccolta, gestione e previsione dei dati climatici: sviluppo di sistemi di allerta precoce, monitoraggio, registrazione e acquisizione di dati per la vulnerabilità e la valutazione del rischio ai cambiamenti climatici;
Settore energetico: sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili e miglioramento dell'efficienza energetica; 

Gestione forestale sostenibile: promozione della gestione sostenibile delle foreste all'interno delle comunità locali, recupero forestale, deforestazione e degrado forestale;

Settore agricolo: promozione di pratiche agricole e zootecniche sostenibili;

Settore dei trasporti: promozione di un sistema di trasporto efficiente e a basse emissioni di carbonio.

Durante la riunione è stato, inoltre, discusso e approvato il progetto “Strengthening Fire Early Warning and Statistics Systems in Argentina”. Il progetto ha lo scopo di:

• Rafforzare il sistema nazionale di allarme precoce per gli incendi;
• Stabilire un registro nazionale online delle statistiche degli incendi;
• Rendere consapevole la popolazione dell'importanza della prevenzione degli incendi boschivi;
• Al fine di una efficace attuazione del progetto il Ministero dell'Ambiente argentino ha richiesto il coinvolgimento di UNDP in qualità di Agenzia di Implementazione.

 

Aree 
Acqua
Aria
Energia
Natura
Territorio
Programmi Comunitari
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione europea e gli organismi internazionali (SVI)