Tu sei qui

COP 24: verso il regolamento di attuazione dell’Accordo di Parigi

Dal 2 al 14 dicembre 2018 si svolgerà a Katowice, in Polonia, la 24esima Conferenza delle parti della Convenzione ONU sui cambiamenti climatici (UNFCCC). Per due settimane i rappresentati di oltre 190 Paesi si incontreranno per proseguire i negoziati con l’obiettivo di adottare un regolamento per l’attuazione dell’Accordo di Parigi, indispensabile per raggiungere i suoi ambiziosi obiettivi.

La conferenza comprende anche la 49a sessione dell'Organo sussidiario per la consulenza scientifica e tecnologica (SBSTA) e l'Organo sussidiario per l'attuazione (SBI) e la settima parte della prima sessione dell’APA (Ad hoc Working Group on the Paris Agreement), il gruppo di lavoro, istituito al termine della Conferenza di Parigi del 2015, con il compito di definire le regole per il funzionamento dell’Accordo.

L’Unione Europea, forte delle misure concrete già adottate per la riduzione delle emissioni (nel 2016 le emissioni di gas serra in Europa erano già del 22% inferiori rispetto a quelle del 1990) conferma a Katowice il suo impegno a raggiungere i target prefissati. Il 28 novembre 2018 la Commissione Europea ha adottato una “Visione strategica di lungo termine” per un'economia prospera, moderna, competitiva e a impatto climatico zero entro il 2050 e per questo incoraggia gli sforzi di tutti gli stakeholder e ribadisce la necessità di regole concrete per l’attuazione dell’Accordo di Parigi a livello globale e locale.

Tra gli appuntamenti più importanti della Conferenza si segnalano i seguenti.

  • Lunedì 3 dicembre

Cerimonia di apertura con la partecipazione del Presidente della Repubblica di Polonia Andrzej Duda

 

  • Martedì 4 dicembre

Evento di alto livello per l'azione globale per il clima
La riunione cercherà di rafforzare l'impegno sull'attuazione delle opzioni e delle azioni politiche e costituisce un'opportunità per annunciare sforzi, iniziative e coalizioni volontarie nuove o rafforzate, fare un bilancio dei relativi progressi, stimolando un impegno efficace da parte di tutti gli attori.

 

  • Lunedì 10 dicembre

Segmento di alto livello dello Stocktake sull'attuazione e l'ambizione pre-2020

Terzo dialogo ministeriale di alto livello sulla finanza per il clima

 

  • Martedì 11 dicembre

Fase politica del “dialogo Talanoa”
Alla COP21 di Parigi era stato deciso di convocare nel 2018 un dialogo tra le Parti per fare il punto sugli sforzi collettivi messi in atto per perseguire gli obiettivi di lungo termine dell’Accordo, ovvero di mantenere la temperatura ben al di sotto dei 2°C e di raggiungere l’equilibrio tra emissioni e assorbimenti di gas serra nella seconda metà del nostro secolo, in modo da informare la preparazione di contributi determinati a livello nazionale (NDCs).  A Katowice, il dialogo Talanoa consisterà in una analisi dei risultati della fase preparatoria e in una fase politica.

 

  • Giovedì 13 dicembre

Evento di Alto Livello sull’Educazione Ambientale

  • Altri appuntamenti

Sono previsti anche incontri della Global Climate Action Agenda sugli insediamenti umani, l'industria, i trasporti, l'acqua, gli oceani e le zone costiere, l'energia e l'uso del suolo.

Tavole rotonde verranno organizzate in materia di:

•   finanza e azione per il clima;

•   consumo, produzione responsabile e clima;

•   lavoro dignitoso, crescita economica e clima;

•   resilienza e azione per il clima;

•   uso del suolo, acqua ed energia;

•   oceani e zone costiere e trasporti;

•   industria, innovazione, infrastrutture e clima.

 

Ulteriori informazioni

Sito della Cop 24

http://cop24.gov.pl

Sito dell’Unfccc

https://unfccc.int

 

Galleria fotografica

Katowice - Il ministro Sergio Costa e alcuni momenti della cerimonia di apertura della COP24

 

 

Aree 
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione europea e gli organismi internazionali (SVI)
Argomenti 
Clima