Tu sei qui

JTI Clean Way, Sottosegretario Micillo: “Punteggi più alti a quei Comuni che non commettono reati ambientali”

Roma, 26 settembre 2018 – Si è tenuta ieri sera a Roma la Tavola Rotonda “I Comuni Bandiera Blu e Spighe Verdi del Cilento fanno sistema”, a conclusione della seconda edizione di JTI Clean Way, il viaggio a tappe all’insegna della sostenibilità ambientale promosso da FEE Italia (Foundation for Environmental Education). All’evento, patrocinato dal Ministero dell'Ambiente, è stato invitato il Sottosegretario di Stato On. Salvatore Micillo.

“Programmi quali Bandiera Blu e Spighe Verdi permettono alle comunità di crescere, di orientarsi a pratiche virtuose, di diventare modello e stimolo per i Comuni “vicini di casa”. ha dichiarato il Sottosegretario Salvatore Micillo -. “In quest’evento di cui il Cilento è protagonista, il ricordo va sicuramente al sindaco di Pollica Angelo Vassallo, ucciso in un attentato, che tanto ha dato al proprio territorio e a tutta l’Italia. L’obiettivo è continuare il suo lavoro, combattere le speculazioni edilizie, gli abusi, le discariche a cielo aperto, i disastri ambientali. Nell’assegnazione delle certificazioni, anzi, bisognerebbe assegnare punteggi più alti a quei Comuni che non commettono reati ambientali”.

“Ripartire dall’ambiente – conclude Micillo – è fondamentale: l’ambiente crea economia, sviluppo, produce occupazione. Educhiamo i nostri bambini all’eco-sostenibilità e potranno essere dei granelli per tutta la società”.

Aree 
Territorio