Tu sei qui

MARE, VELO: “SU DRAGAGGI FATTO GRANDE LAVORO DI SEMPLIFICAZIONE. CON NORME PIU' CHIARE, MAGGIORE TUTELA AMBIENTE”

“Sui dragaggi abbiamo fatto un lavoro lungo e complesso che ha portato a una semplificazione normativa senza precedenti salvaguardando i principi di cautela necessari per la tutela ambientale”.

Lo ha detto oggi il Sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo, intervenendo in videoconferenza al convegno dal titolo “la gestione dei sedimenti portuali e costieri alla luce delle nuove norme” che si è tenuto ad Ancona.

“Grazie al coinvolgimento di tutti i soggetti interessati e in particolar modo al contributo della comunità scientifica – ha sottolineato Velo - abbiamo semplificato e reso più efficienti le procedure per il riuso dei sedimenti dragati.

Seguendo i principi che arrivano dall’economia circolare, da oggi, i sedimenti ‘puliti’, potranno essere utilizzati come prima opzione per il ripascimento delle nostre coste.

E anche sulla classificazione della qualità dei sedimenti c’è stata una vera e propria rivoluzione: siamo passati dal metodo di analisi tabellare al metodo ponderale che permette una classificazione più conforme alla reale pericolosità o non pericolosità degli elementi.

Per far questo ci siamo basati su dati scientifici consolidati sia in campo nazionale che internazionale e sul contributo dei maggiori esperti della comunità scientifica.

E’ stato un lavoro difficile, ma allo stesso tempo entusiasmante perché abbiamo dimostrato che una maggior chiarezza delle norme garantisce una corretta attuazione delle stesse e che la tutela dell’ambiente non è assolutamente in contrasto con la semplificazione – ha concluso il Sottosegretario Velo.

 

Aree 
Acqua