Tu sei qui

Progetto “PON GAS Ambiente”, Azione 7.A Workshop: “Riqualificare i corsi d’acqua nella regione mediterranea. Ispirazione dalle buone pratiche – impegno per le sfide correnti” - Reggio Calabria, 29 ottobre 2015

Il 29 ottobre 2015 si svolgerà a Reggio Calabria il Convegno “Riqualificare i corsi d’acqua nella regione mediterranea. Ispirazione dalle buone pratiche - impegno per le sfide correnti”. L’evento si terrà all’interno di Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale della Calabria.

Con questa iniziativa, inserita nella linea di intervento “Sviluppo Sostenibile”, Azione 7A “Azioni orizzontali per l'integrazione ambientale” del Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema 2007-2013 (finanziato del Fondo Sociale Europeo), il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) intende dedicare una giornata all’approfondimento, al confronto ed alla discussione di alcuni temi strategici legati alle sfide di gestione sostenibile dei corsi d’acqua. Il Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale (CIRF), dopo gli appuntamenti di Sarzana (2009) e di Bolzano (2012), si prefigge con questo terzo Convegno Nazionale di coinvolgere chiunque in campo amministrativo, tecnico o culturale si interessi a livello nazionale alla salvaguardia dei sistemi fluviali. Durante la giornata si farà il punto sullo stato dell’arte della riqualificazione dei corsi d’acqua; si metteranno inoltre a confronto diverse buone pratiche sia nazionali che internazionali (Spagna, Austria), al fine di stimolare il dibattito e di evidenziare i più recenti sviluppi nelle materie correlate alla buona governance fluviale. Riqualificare significa migliorare lo stato ecologico del corso d’acqua; per farlo è necessario innanzitutto misurare e valutare tale stato, non considerando soltanto la composizione chimico-fisica ma anche le condizioni delle comunità biologiche e la qualità idromorfologica del fiume (regime, continuità). Il Convegno, coerentemente con le altre iniziative sinora realizzate, è rivolto in maniera prioritaria ai rappresentanti della Pubblica Amministrazione delle Regioni dell’Obiettivo Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia), ma è aperta anche a liberi professionisti del settore, a studenti e docenti, ad amministratori e ad altri stakeholders. Numerosi e prestigiosi saranno i relatori internazionali, per un incontro che si propone molteplici obiettivi; uno tra i principali è la comprensione dei meccanismi attraverso i quali la riqualificazione fluviale possa contribuire a contenere il rischio idraulico e il dissesto idrogeologico, anche in relazione ai cambiamenti climatici in atto. Tra le altre finalità del Convegno, quella di promuovere un approfondimento sulla riqualificazione fluviale applicata alle specificità territoriali e ambientali delle zone mediterranee, ma anche quella di individuare le linee più interessanti di ricerca e applicazione per il prossimo futuro in relazione alla gestione sostenibile dei corsi d’acqua. 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aree 
Energia