Tu sei qui

Pubblicata la Circolare ministeriale recante chiarimenti interpretativi circa la modifica delle condizioni di esercizio degli impianti di coincenerimento dei rifiuti

Disponibile nella sezione dedicata la Circolare ministeriale recante chiarimenti interpretativi circa la modifica delle condizioni di esercizio degli impianti di coincenerimento dei rifiuti di cui all’articolo 237-nonies del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152.

A seguito dell’entrata in vigore della legge 20 novembre 2017, n. 167 che ha apportato alcune modifiche al Titolo III-bis, della Parte IV del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152 - introducendo per gli impianti di coincenerimento dei rifiuti l’obbligo del rispetto di valori limite di emissione più restrittivi, per il carbonio organico totale e per il monossido di carbonio, quando  i suddetti impianti sono autorizzati a modificare alcune condizioni di esercizio - sono giunte alla Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento – RIN alcune segnalazioni in merito a possibili non corretti indirizzi interpretativi della norma che potrebbero comportare difformità nei procedimenti di rilascio dei titoli autorizzativi, in particolare agli impianti di coincenerimento dei rifiuti nei casi di richiesta di modifica delle condizioni di esercizio. Pertanto al fine di fornire i corretti chiarimenti interpretativi ed uniformare l’azione amministrativa si propone la seguente circolare

 

 

Aree 
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per i rifiuti e l'inquinamento (RIN)
Argomenti 
Rifiuti