Tu sei qui

Accessibilità delle aree protette: accessibilità e fruibilità per un'utenza ampliata

Parchi per tutti: fruibilità per un'utenza ampliata


Realizzato in collaborazione con ACLI Anni Verdi, "Parchi per tutti: fruibilità per un'utenza ampliata" è un progetto che ha come obiettivo principale quello di promuovere presso tutti i cittadini, e in modo particolare presso i soggetti competenti e/o interessati in materia di aree naturali protette, istituzionali e non, la conoscenza delle problematiche relative alla agevole fruibilità dei siti, dei servizi e delle relative attrezzature, compresi i sistemi di trasporto, da parte di una fascia più ampia possibile di cittadini.
Lo stesso progetto, inoltre, intende promuovere, ai diversi livelli, tutte le azioni necessarie a garantire una fruizione agevole delle aree naturali protette da parte di un'utenza ampliata con particolare riferimento alle persone con ridotte o impedite capacità motorie o sensoriali quali anziani, bambini, persone con disabilità.
Strumento principale per raggiungere tale obiettivo è la realizzazione del sito internet www.parchipertutti.it, predisposto secondo gli standard della WAI (Web Accessibility Initiative), modalità di navigazione omologata a livello internazionale che mette alcune categorie di persone con disabilità in grado di conoscere i contenuti dello stesso sito.
Il sito fornisce informazioni di carattere generale sul sistema delle aree naturali protette e sulle problematiche relative alla loro fruizione da parte di una fascia più ampia possibile di cittadini.
Unitamente al sito web, sono state realizzate le "Linee Guida per l'accessibilità e la fruizione dei parchi nazionali da parte di un'utenza ampliata" volte a favorire la programmazione e la realizzazione delle azioni necessarie a garantire un adeguato livello di fruibilità dei servizi, degli spazi, sia naturali che costruiti, presenti nelle suddette aree e, in particolare, nei parchi nazionali, nel rispetto delle leggi vigenti.
Le 'Linee guida' sono specificamente rivolte agli enti di gestione delle aree naturali protette e, in particolare dei parchi nazionali, ma possono trovare utilizzo anche presso tutti i potenziali fruitori delle aree naturali protette. Inviate a tutti gli Enti di gestione dei Parchi nazionali italiani, la pubblicazione è disponibile, in limitato numero di copie per gli addetti ai lavori, presso le sedi del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e dell'Associazione ACLI Anni Verdi.