13 dicembre 2017


Car Waste

Progetto LIFE CAR WASTE (LIFE13 ENV/IT/000185) - Conferenza finale. Treviso, 13 dicembre 2017.

Mercoledì 13 dicembre 2017, dalle 15.00 alle17.00, presso la sede di “t2i - trasferimento tecnologico e innovazione” (Piazza delle Istituzioni 34/A, Treviso), si terrà la Conferenza finale del progetto LIFE CAR WASTE “Un nuovo ed efficiente impianto per il riciclo del car fluff” (LIFE13 ENV/IT/000185), co-finanziato dall’UE nell’ambito del Programma LIFE+ (beneficiario coordinatore: PAL S.r.l. di Ponte di Piave).

LIFE CAR WASTE ha avuto lo scopo di dimostrare la fattibilità di un impianto pilota in grado di separare finemente i rifiuti delle automobili e promuovere il riciclaggio del fluff nei cementifici e negli stabilimenti siderurgici.

Nel corso della Conferenza, oltre alla presentazione dei risultati raggiunti da LIFE CAR WASTE, saranno trattati altri importanti temi legati alla tematica dei rifiuti delle automobili dismesse.

Programma

Per partecipare all’evento è necessaria l’iscrizione al seguente link: www.t2i.it/eventi.      

 

30 novembre - 1 dicembre 2017


LIFE PERSUADED

LIFE PERSUADED – SECONDO WORKSHOP DI PROGETTO. ROMA, 30 NOVEMBRE E 1 DICEMBRE 2017.

Si svolgerà a Roma nei giorni 30 novembre e 1 dicembre 2017, presso l’Auditorium “San Paolo” dell’ Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il secondo workshop di LIFE PERSUADED“Phthalates and bisphenol A biomonitoring in Italian mother-child pairs: link between exposure and juvenile diseases” (LIFE13 ENV/IT/000482), progetto coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) che ha come obiettivo principale la valutazione dei livelli di Ftalati e Bisfenolo A (BPA) –  sostanze plastificanti ubiquitarie e riconosciute interferenti endocrini nei bambini e adolescenti della popolazione italiana – attraverso lo studio di biomonitoraggio che coinvolge coppie madre-figlio.

LIFE PERSUADED si propone, in particolare, di indagare sulla possibile associazione tra esposizione a tali sostanze e patologie infantili sempre più diffuse, quali alterazioni dello sviluppo e obesità.

Durante il workshop saranno presentate le attività sinora intraprese nell’ambito del progetto, con particolare risalto alla problematica degli interferenti endocrini in relazione alla salute del bambino.

Programma

Per l’iscrizione al workshop si può utilizzare l’indirizzo http://www.duecipromotion.com/eventi/biomonitoraggio-ftalati-bpa-nei-bambini-italiani-associazione-patologie-infantili-progetto-europeo-life-persuaded/, oppure collegarsi al sito www.duecipromotion.com , cliccare su “corsi” e selezionare l’evento

 

11 novembre


CSMON-LIFE

EVENTO DI CHIUSURA DEL PROGETTO CSMON-LIFE. TENUTA PRESIDENZIALE DI CASTELPORZIANO, ROMA - 11 NOVEMBRE 2017.

Il giorno 11 novembre 2017 a Roma, presso il Teatrino nel Castello della Tenuta Presidenziale di Castelporziano (in via Cristoforo Colombo n. 1671), si terrà l’evento di chiusura ufficiale del progetto CSMON-LIFE “Un approccio di citizen science al monitoraggio della biodiversità per la soluzione delle problematiche ambientali” (LIFE13 ENV/IT/842), coordinato dal Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università degli Studi di Trieste.

Il progetto, finanziato  dall’Unione europea nell’ambito del programma LIFE+, ha coinvolto diversi partner e stakeholder nello sviluppare nuovi approcci alla scienza partecipata (citizen science) in Italia, mettendo in evidenza come i dati raccolti dai cittadini possano essere usati per finalità di ricerca e in processi di decision making.

Durante l’evento saranno illustrati i più importanti risultati del progetto e verrà fornita una dimostrazione pratica dell’uso delle sue piattaforme digitali.

La giornata seguirà il seguente programma:

  • Ore 11.00 - Saluti e presentazione dell’evento
  • Ore 11.15 - La scienza partecipata (citizen science) in Italia e nel mondo
  • Ore 11.45 - CSMON-LIFE e il monitoraggio della biodiversità
  • Ore 12.15 - Un approccio replicabile a diverse scale
  • Ore 12.45 - Discussione
  • Ore 13.00 - Pranzo a buffet offerto dalla Direzione della Tenuta Presidenziale di Castelporziano
  • Ore 14.30 - Breve escursione con dimostrazione pratica del funzionamento degli strumenti di monitoraggio del progetto CSMON-LIFE
  • Ore 15.30 - Chiusura dei lavori

Per poter partecipare all’iniziativa, anche a causa del limitato numero di posti disponibili, è necessario comunicare via e-mail, all’indirizzo coordinatore@csmon-life.eu, nome, cognome, data di nascita e luogo di nascita, al fine di permettere la registrazione da parte delle forze dell’ordine: l’accesso alla Tenuta Presidenziale di Castelporziano è, infatti, rigorosamente controllato

 

8 - 9 novembre 2017


MedWolf

PROGETTO LIFE MEDWOLF - SIMPOSIO INTERNAZIONALE SULLA PREVENZIONE DEI DANNI CAUSATI DALLA FAUNA SELVATICA. GROSSETO 8-9 NOVEMBRE 2017.

Nei giorni 8 e 9 novembre 2017 a Grosseto, presso l’aula Magna del Polo Universitario (via Ginori, 43), si terrà il “Simposio internazionale sulla prevenzione dei danni causati dalla fauna selvatica”, evento organizzato dalla Provincia di Grosseto in collaborazione con l’Istituto di Ecologia Applicata di Roma nell’ambito del progetto Life Medwolf - Le migliori pratiche di conservazione del Lupo nelle aree mediterranee (LIFE11 NAT/IT/069).

Life MedWolf  si è svolto in Italia, nel territorio della provincia di Grosseto, e in Portogallo, nei distretti del Guarda e di Castelo Branco. L’obiettivo del progetto è stato quello di ridurre il conflitto tra la presenza del lupo e le attività antropiche nelle zone rurali delle due aree di studio dove si è persa la tradizione culturale alla coesistenza con il predatore, attraverso la collaborazione tra associazioni di categoria, rappresentanti del mondo agricolo, associazioni ambientali, istituzioni e centri di ricerca italiani e portoghesi.

Il Simposio internazionale rappresenta un’importante occasione per discutere di prevenzione e possibili soluzioni, per facilitare la coesistenza di attività umane e biodiversità con un focus particolare sui grandi carnivori.Per due giorni si tratteranno temi rilevanti quali le politiche di indennizzo e la valutazione della loro efficacia, gli strumenti di prevenzione, il coinvolgimento delle parti interessate e gli obiettivi da raggiungere per mitigare il conflitto. Condivideranno le proprie esperienze gestori e tecnici da diverse parti d’Italia e d’Europa, per massimizzare la conoscenza in termini di prevenzione, gestione e riduzione dei danni causati dalla fauna selvatica.

Nel corso dell’evento saranno presentati i principali risultati ottenuti da Life Medwolf. In uno spirito di collaborazione tra i diversi enti che hanno preso parte al progetto, infatti, negli ultimi 5 anni sono state applicate diverse misure di prevenzione, di assistenza e di condivisione per mettere in luce i punti deboli che devono essere affrontati nella gestione della fauna selvatica.

La prima giornata del Simposio sarà dedicata ad eventi e workshop tematici dedicati in particolare a tecnici e gestori del settore. La seconda invece, aperta al pubblico, vedrà interventi nazionali e internazionali che, illustrando le varie realtà e confrontando le diverse soluzioni e gli approcci gestionali adottati, costruiranno il quadro delle principali, e peculiari, problematiche legate all’interazione con la fauna selvatica.

Per scaricare il programma dell’evento e il modulo di iscrizione: clicca qui.  

 

18-21 ottobre 2017


Pelagic Birds

Progetto “Pelagic Birds” (LIFE11/NAT/IT/000093) - Convegno finale. Lampedusa e Linosa (AG), 18-21 ottobre 2017.

Dal 18 al 21 ottobre 2017, nelle isole di Lampedusa e Linosa(AG), si terrà il Convegno finale del progetto LIFE + “Pelagic Birds” - Conservazione della principale popolazione europea di Berta maggiore mediterranea (Calonectris diomedea) e altri uccelli pelagici nelle Isole Pelagie, coordinato  dall’Università di Palermo (Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e forestali).

Nelle Isole Pelagie vive la maggiore colonia europea di Berta maggiore mediterranea, stimata in circa 10.000 coppie e minacciata dalla predazione di uova ad opera del Ratto nero. La diffusione di Carpobrotus edulis e Nicotiana glauca, specie vegetali aliene maggiormente invasive a livello mediterraneo,  riduce poi gli habitat naturali e incrementa i rifugi del Ratto nero.

Il progetto “Pelagic Birds”, che ha avuto inizio nel giugno 2012 e si concluderà il 31 dicembre 2017, si è posto quindi come obiettivi principali la tutela della Berta maggiore mediterranea e di altri uccelli pelagici; l’incremento della naturalità dell’intero ecosistema insulare; la valorizzazione delle popolazioni di uccelli pelagici per lo sviluppo del turismo “verde”. Lo scopo, difatti, non è solo quello di fare di Linosa «l’isola delle Berte», ma di portare a Lampedusa e Linosa anche un turismo alternativo di appassionati ornitologi e birdwatcher durante la primavera e l’autunno, quando le Berte maggiori mediterranee nidificano e migliaia di migratori transitano su questo lembo di terra in mezzo al canale di Sicilia.

Tra le azioni principali messe in atto da “Pelagic Birds”, pertanto, oltre all’eradicazione del Ratto nero mediante la distribuzione di esche rodenticide con metodologia mista (esche protette e libere) e l’eliminazione manuale e meccanica di  Carpobrotus edulis e Nicotiana glauca, figurano anche azioni innovative di comunicazione basate sulla rete con le metodologie e le tecniche del WEB 2.0, per favorire il turismo naturalistico nelle isole di Linosa e Lampedusa  con attività mirate a concentrare l’attenzione in particolare sulla Berta maggiore mediterranea e cercando di stimolare la nascita di attivitá che ne valorizzino la presenza.

Il convegno di chiusura di “Pelagic Birds rappresenterà  l’occasione per fare un bilancio del progetto e per presentare i suoi risultati;  parteciperanno al convegno anche i referenti di altri due progetti LIFE: di LIFE PonDerat (LIFE14 NAT/IT/000544), con un intervento sul ripristino degli ecosistemi nelle isole Ponziane, e di CSMON-LIFE (LIFE13 ENV/IT/000842), con un intervento incentrato sulla Citizen Science e il monitoraggio delle specie aliene.

Programma

Per informazioni più dettagliate sul Convegno e sulle modalità di iscrizione è possibile rivolgersi alla Segreteria organizzativa:
Paola Nicolosi: fareambientesicilia@libero.it 
Francesca Cascone: franci.cascone@gmail.com 
Gabriella Lo Verde: gabriella.loverde@unipa.it

 

11-12-13 ottobre 2017


LIFE Praterie

Progetto LIFE “Praterie” (LIFE11 NAT/IT/000234) - Eventi conclusivi. 11-12-13 ottobre 2017.

Giunge a conclusione il progetto LIFE “Praterie” (Azioni urgenti per la conservazione delle praterie e dei pascoli nel territorio del Gran Sasso e dei Monti della Laga - LIFE11 NAT/IT/000234), iniziato nel novembre 2012.

Per condividerne i risultati, il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga propone, dall’11 al 13 ottobre 2017,  una serie di eventi che offrono una sintesi dei contenuti e delle azioni di progetto:

- Un evento territoriale, che segna l’approdo del processo partecipativo sulla regolamentazione del pascolo, percorso laborioso e impegnativo che ha coinvolto oltre 200 stakeholder: mercoledì 11 ottobre, presso l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) di Assergi (AQ), i portatori d’interesse (istituzionali, sociali ed economici) dell’area protetta che hanno preso parte al processo partecipativo sul pascolo, sono infatti chiamati a raccolta per il Workshop finale dell’Azione C3. L’incontro vedrà la restituzione dei risultati relativi all'approvazione dei Regolamenti di Pascolo da parte dei Comuni ricadenti nell'area di progetto. Nell'occasione sarà dato conto degli interventi infrastrutturali eseguiti sul territorio grazie al progetto LIFE “Praterie” e le opere realizzate saranno formalmente restituite agli allevatori e ai gestori di competenza per la loro fruizione e manutenzione.

- Un evento internazionale che, a partire dall’esperienza di LIFE “Praterie” raccoglie testimonianze e buone pratiche nella gestione sostenibile dei prati pascoli: si tratta, nello specifico, del Convegno internazionale dal titolo “Le praterie: ricchezza pastorale, patrimonio ambientale” che si terrà anch’esso presso l’INFN di Assergi, nella giornata di giovedì 12 ottobre.  Al Convegno si parlerà, tra gli altri argomenti, di “gestione e regolamentazione dei pascoli nei terreni ad uso civico”, di “gestione multifunzionale degli alpeggi” e di “attività antropiche e biodiversità”.  Oltre ai tecnici  del Parco impegnati nelle azioni di progetto, tra i relatori del Convegno: rappresentanti di progetti LIFE, docenti universitari e testimoni di esperienze virtuose di gestione dei pascoli, come quella dell’altopiano dei Sette Comuni di Asiago e della Riserva Naturale di Coussouls de Crau.

- Un evento culturale, che vede la presentazione, nella giornata di venerdì 13 ottobre presso il Comune di Fano Adriano (TE), della ristampa da parte del Parco di un interessante studio su “Prati e pascoli di montagna”, pubblicato nel 1922 per la Cattedra Ambulante di Agricoltura della provincia di Teramo. La ristampa dello studio di Giuseppe Sciarra è stata voluta dal Parco, nell’alveo del progetto LIFE “Praterie”, per l’attualità dei contenuti inerenti alla cura e alla manutenzione delle praterie montane.

Si interseca a questi eventi, nelle giornate del 12 e 13 ottobre, un Press tour nei siti di progetto che vedrà la partecipazione di  giornalisti della stampa nazionale e regionale.

Per maggiori informazioni  sui tre giorni dedicati alla chiusura del progetto LIFE “Praterie”: http://www.lifepraterie.it/novdettaglio.php?id=43919

 

15 settembre 2017


LIFE+ TEN

Progetto LIFE+ TEN - Conferenza finale. Trento, 15 settembre 2017

Il prossimo 15 settembre 2017 a Trento, presso la Sala Conferenze “Aula Grande” della Fondazione Bruno Kessler (FBK) in Via S. Croce, 77  si terrà la Conferenza Finale del progetto LIFE+ TEN - Trentino Ecological Network: a focal point for a Pan-Alpine Ecological Network (LIFE 11/NAT/IT/000187) coordinato dal Servizio Sviluppo Sostenibile e Aree Protette della Provincia Autonoma di Trento in partenariato con il Museo delle Scienze di Trento (MUSE).

Il progetto TEN si è  proposto di attuare un nuovo modello di gestione a livello regionale per la rete NATURA 2000 impostato su di una visione strategica di lungo periodo che fosse economicamente sostenibile e socialmente ben accettata, basato sui tre concetti chiave di sussidiarietà responsabile, partecipazione e integrazione.

La prima sessione della Conferenza sarà riservata alla presentazione dei principali risultati raggiunti dal progetto, tra cui la nuova strategia gestionale di Rete Natura 2000 del Trentino. Durante la sessione pomeridiana si terranno cinque tavoli tecnici di discussione incentrati su alcune rilevanti tematiche emerse dal progetto: il gambero di fiume, le specie alloctone vegetali, la gestione dei prati tra l'abbandono e l'intensivizzazione, la connettività ecologica della Val d'Adige e il turismo sostenibile.

Il Programma in formato pdf è scaricabile cliccando qui

Per ragioni organizzative è necessario iscriversi all’evento entro mercoledì 13 settembre 2017 utilizzando il modulo disponibile all’indirizzo: https://goo.gl/forms/pfaHvQTdifNQRpsN2

Locandina dell’evento.

 

12 luglio 2017


LIFE+ inREACH

Progetto LIFE+ inREACH - Conferenza finale. Milano, 12 luglio 2017.

Il prossimo 12 luglio 2017 a Milano, presso la sede dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri (Via Giuseppe La Masa, 19), si terrà la Conferenza Finale del progetto LIFE+ inREACH “Proteggere la salute e l’ambiente tramite razionalizzazione del controllo di conformità REACH tra importatori nello Spazio Economico Europeo” (LIFE13 ENV/IT/000849), del quale TICASS Scrl è beneficiario coordinatore.

In occasione della Conferenza, dal titolo “Un Semaforo a Supporto degli Importatori di Merci Soggette a REACH”, alla presenza di imprese (Importatori, ma anche Produttori) e Autorità Competenti si discuteranno i risultati del progetto e gli scenari per la loro applicazione.

Con riferimento all’Art. 1 del Regolamento Europeo REACH - protezione della salute umana e dell’ambiente, nella garanzia delle libera circolazione delle sostanze in quanto tali, in miscele o articoli, rafforzando al tempo stesso competitività ed innovazione - le azioni progettuali di LIFE+ inREACH hanno avuto come obiettivo la riduzione delle criticità connesse all’accesso di sostanze chimiche con informazioni limitate o non conformi a REACH (soprattutto relativamente alla gestione del rischio) allo Spazio Economico Europeo Il Regolamento REACH infatti, richiede che Produttori ed Importatori inoltrino lungo la catena di approvvigionamento le informazioni chiave relative alle sostanze chimiche, e in particolare quelle relative al loro uso sicuro (gestione del rischio).

Programma

È necessario confermare la propria partecipazione all’evento entro venerdì 7 luglio utilizzando il modulo disponibile all’indirizzo https://bit.ly/2sXjrAB.

 

15 giugno 2017


LIFE HelpSoil

GIOVEDI’ 15 GIUGNO 2017 - MILANO - CONVEGNO FINALE DEL PROGETTO LIFE HELPSOIL 

Domani  - 15 giugno 2017 - si terrà a Milano presso l’Auditorium Testori (sede della Regione Lombardia), in Piazza Città di Lombardia, il Convegno finale del progetto LIFE HelpSoil (LIFE12 ENV/IT/000578) dal titolo “HelpSoil! Facciamo vivere i suoli per migliorare l’agricoltura di domani”.

Il progetto Life HelpSoil (“Migliorare i suoli e l’adattamento al cambiamento climatico attraverso sostenibili tecniche di Agricoltura Conservativa”), iniziato nel luglio 2013 e coordinato dalla Regione Lombardia, ha visto il coinvolgimento di 20 aziende agricole dimostrative, distribuite nelle 5 Regioni della pianura padano veneta-friulana, nelle quali sono state messe a confronto le tecniche convenzionali di gestione dei terreni e quelle basate sui principi dell’agricoltura conservativa.

Il Convegno sarà l’occasione per presentare i risultati delle esperienze fatte nel corso del progetto e per analizzare ricadute e prospettive per l’agricoltura in un quadro di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

L’evento è organizzato dai partner di progetto in collaborazione con la Federazione regionale degli Ordini dei dottori agronomi e dei dottori forestali della Lombardia. Il Convegno partecipa al Piano per la formazione professionale continua dei dottori agronomi e dei dottori forestali, con l’attribuzione di 0,75 CFP ai sensi del Regolamento per la Formazione Professionale Continua del CONAF 3/2013.

Programma definitivo

Per iscrizioni: http://www.lifehelpsoil.eu/event/11966

 

29 maggio 2017


LIFE-Inno.Pro.Wire

Progetto LIFE-Inno.Pro.Wire (LIFE13/ENV/IT/000614) - Conferenza finale. Milano, 29 maggio 2017.

Lunedì 29 maggio 2017, presso la Sala Auditorium del Politecnico di Milano (via Pascoli, 53), si terrà la Conferenza finale del progetto LIFE-Inno.Pro.Wire  (“Processi innovativi con nuovi rivestimenti polimerici per fili d’acciaio eco-sostenibili”),  nato dalla partnership tra Gruppo Industriale Maccaferri (con Officine Maccaferri S.p.A. e SAMP S.p.A.) e RadiciGroup (con Radici Novacips S.p.A.), realtà industriali italiane attive a livello globale.

Il progetto si è proposto di elaborare un processo innovativo per la produzione di fili di acciaio estrusi, impiegati nel settore dell’edilizia per la realizzazione di strutture protettive e di contenimento con prodotti in rete metallica a doppia torsione per argini, opere di sostegno e per il contenimento di scarpate instabili, riducendo l’impatto ambientale rispetto al processo convenzionale. L'aspetto di innovazione sostenibile del progetto è legato all'utilizzo di polimeri su base poliammidica come valida alternativa al PVC per il rivestimento dei fili di acciaio.

Nel corso della Conferenza, dal titolo “Sfide e Opportunità per uno sviluppo ecosostenibile all’interno del contesto nazionale e internazionale”, saranno presentati il contesto in cui il progetto si è inserito e sviluppato e le sue fasi principali, con un focus sulle attuali Linee Guida nazionali ed europee per la protezione del territorio e per lo sviluppo di soluzioni eco-sostenibili. È previsto anche il contributo di partner e stakeholder, con la presentazione di best practice di iniziative e attività volte ad ottimizzare lo sviluppo di soluzioni e processi eco-compatibili. Inoltre, saranno presentati dei casi di studio da parte di esperti di settore su soluzioni tecniche per il dissesto idrogeologico a basso impatto ambientale

Programma

Per registrarsi all’evento cliccare qui.

 

16 maggio 2017


ECOREMED

LIFE Ecoremed (LIFE11/ENV/IT/275) - Conferenza stampa di chiusura del progetto. Napoli, 16 maggio 2017.

Si terrà il giorno martedì 16 maggio 2017, presso il Complesso dei SS. Marcellino e Festo di Napoli, la Conferenza stampa di chiusura del progetto LIFE ECOREMED (“Sviluppo di protocolli eco-compatibili per la bonifica di suoli agricoli contaminati nell'ex SIN Litorale Domizio Agro-Aversano”),  coordinato da CIRAM - Università degli Studi di Napoli Federico II in partnership con Regione Campania - Assessorato Agricoltura , ARPAC e Risorsa s.r.l..

LIFE ECOREMED ha avuto lo scopo di:

  • definire un protocollo operativo per il bio-risanamento dei suoli agricoli contaminati nell’ex SIN “Litorale Domizio Agro-Aversano”, protocollo che includa anche l'uso delle biomasse contaminate per la produzione di energia rinnovabile, con la prospettiva di proporlo anche in altre aree inquinate;
  • dimostrare gli effetti di questo protocollo in specifiche aree inquinate che sono state selezionate dai Sindaci dei Comuni di Trentola-Ducenta, Castel Volturno  e Teverola;
  • sostenere gli agricoltori con strumenti normativi e finanziari volti a migliorare la bonifica dei suoli agricoli degradati e ripristinare la fertilità agronomica, la multifunzionalità e l’identità del paesaggio;
  • creare un collegamento operativo tra i protocolli tecnico-scientifici prodotti dal progetto e gli strumenti amministrativi per il governo del territorio a diversi livelli (comunale e regionale) attraverso attività di informazione e assistenza tecnica alle autorità locali;
  • definire un set di indicatori per il monitoraggio di qualità ambientale che possa essere utilizzato nel quadro normativo ambientale;
  • rendere il pubblico, i tecnici, gli esperti, gli agricoltori e gli amministratori consapevoli dell’importanza inquinamento del suolo e delle possibilità di bio-risanamento in un quadro di sostenibilità ambientale ed economica.

Durante la Conferenza, dal titolo “Curiamo la Terra”, sarà distribuito il Manuale con il protocollo operativo per il bio-risanamento dei suoli agricoli contaminati, frutto di 5 anni di lavoro.

Programma

Partecipazione gratuita previa registrazione all’indirizzo e-mail: info@ecoremed.it

 

24 gennaio 2017


PRIME GLASS

 Il 24 gennaio l'Università di Genova organizza una conferenza scientifica per divulgare i risultati delle prove sperimentali e della modellazione fluo-dinamica relative alle tecnologie del ricircolo dei fumi nei forni di vetro, raccolte nel progetto PRIME GLASS (LIFE12 ENV/IT/001020) il cui obiettivo è dimostrare l’efficacia di tecnologie tese a ridurre l'impatto ambientale dell'industria del vetro.

Nel ambito del progetto sono stati sviluppati dei modelli fluo-dinamici sia per i sistemi di ricircolo dei fumi che per l'analisi della combustione. Tali modelli sono stati messi a punto attraverso delle campagne sperimentali sugli impianti piloti allestiti nel progetto. Durante la conferenza sarà anche dato spazio a relatori del mondo accademico e industriale per offrire contributi aggiuntivi circa lo stato dell'arte in questa materia

Per maggiori informazioni e comunicare la partecipazione è necessario contattare: ernesto.cattaneo@hydragroup.it o carlo.cravero@unige.it

Website: www.primeglass.it

Locandina

Programma

 

6 dicembre 2016


RINASCE

PROGETTO LIFE RINASCE (LIFE13 ENV/IT/000169). CONVEGNO INTERMEDIO. REGGIO EMILIA, 6 DICEMBRE 2016

Martedì 6 dicembre 2016, presso la sede del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, a Reggio Emilia (Corso Garibaldi n. 42), si terrà il Convegno intermedio del progetto LIFE RINASCE - Riqualificazione Naturalistica per la Sostenibilità integrata idraulico-ambientale dei Canali Emiliani (LIFE13 ENV/IT/000169), che si propone di ridurre i rischi di inondazione e di assicurare un buono stato ecologico delle acque nella Pianura Padana grazie a un ripristino ecologico della rete di canali di bonifica e alla gestione della vegetazione.

Durante l’evento sarà dato ampio spazio allo stato di avanzamento del progetto LIFE RINASCE, giunto ormai alla metà del suo percorso, e saranno ospitate tre esperienze di riqualificazione fluviale, sia a scala nazionale che europea.

Si fa presente che è stata avviata la procedura per l’accreditamento del Convegno ai fini dell’aggiornamento professionale dei geologi e che, a breve, si provvederà all’accreditamento per agronomi e forestali.

In allegato il programma dell’evento.

Per informazioni ed iscrizioni:
Ing. Marco Monaci
Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale
mmonaci@emiliacentrale.it

 

2 dicembre 2016


MAPEC LIFE

Progetto MAPEC_LIFE– Workshop internazionale finale: “Quale futuro per l’aria? Ricerca, etica e politica a confronto”. Brescia, 2 dicembre 2016 (Auditorium Santa Giulia)

Il giorno 2 dicembre 2016 si svolgerà a Brescia, presso l’Auditorium Santa Giulia (Via Piamarta, 4), il MAPEC_LIFE International Workshop sul tema “Quale futuro per l’aria? Ricerca, etica e politica a confronto”.

Si tratta dell’evento finale del progetto MAPEC_LIFE“Monitoraggio degli effetti dell’inquinamento atmosferico sui bambini a supporto delle politiche di sanità pubblica” (LIFE12 ENV/IT/000614), che vedrà il suo termine in data 31 dicembre 2016.

Il progetto MAPEC_LIFE, coordinato dall’Università degli Studi di Brescia, si è proposto di studiare gli effetti biologici precoci da esposizione a inquinanti atmosferici nelle cellule della mucosa orale e i fattori che possono influenzare tali danni nei bambini in età scolare, con l’obiettivo di costruire modelli globali di stima del rischio utilizzabili a supporto di strategie di politiche ambientali che mirino al contenimento dei rischi per la salute.

Nel corso del MAPEC_LIFE International Workshop verranno mostrati i risultati raggiunti dal progetto ed è prevista anche una tavola rotonda durante la quale le amministrazioni comunali delle 5 città italiane coinvolte in MAPEC_LIFE (Brescia, Lecce, Perugia, Pisa e Torino) si confronteranno sul tema delle politiche ambientali e sulla loro effettiva sostenibilità e realizzabilità.

Il programma del Workshop in formato pdf è scaricabile qui. E’ possibile procedere alla registrazione on-line tramite la seguente pagina web: http://www.studioprogress.it/it/convegni/mapec-life-international-workshop

 

18 novembre 2016 - 7 e 16 dicembre 2016


RINASCE

Life RINASCE (LIFE13 ENV/IT/000169). Secondo ciclo di incontri tecnici su “La riqualificazione integrata idraulico-ambientale dei canali di bonifica”. 18 novembre - 7 e 16 dicemebre 2016.

Dopo gli incontri di maggio 2016, riprende l’attività di divulgazione e confronto all’interno del progetto LIFE RINASCE - Riqualificazione Naturalistica per la Sostenibilità integrata idraulico-ambientale dei Canali Emiliani (LIFE13 ENV/IT/000169), che si propone di ridurre i rischi di inondazione e di assicurare un buono stato ecologico delle acque nella Pianura Padana grazie a un ripristino ecologico della rete di canali di bonifica e alla gestione della vegetazione.

Il secondo ciclo di incontri tecnici vuole approfondire ulteriormente le tematiche legate alla gestione e alla riqualificazione dei canali di bonifica.

Il nuovo ciclo di incontri si articola su:

  •  due giornate “in aula”: 18 novembre e 7 dicembre 2016 (Regione Emilia-Romagna, Terza Torre, Viale della Fiera 8 - Bologna) - seminari sui metodi di progettazione ecologici e idraulici e sui metodi di manutenzione e gestione dei canali di bonifica;
  •  una giornata “in campo”: 16 dicembre 2016 (comuni di Reggio Emilia e Carpi) - visita guidata direttamente nei luoghi dove sono stati effettuati gli interventi, che permetterà ai partecipanti di osservare le tecniche applicate e i primi risultati osservabili del progetto LIFE RINASCE.

In allegato il programma del secondo ciclo di incontri tecnici su “La riqualificazione integrata idraulico-ambientale dei canali di bonifica”.

Per informazioni ed iscrizioni:
CIRF - Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale
info@cirf.org

 

17 novembre 2016


LIFE RII

Progetto LIFE RII – Convegno finale. Bologna, 17 novembre 2016

Il prossimo giovedì 17 novembre 2016, presso la Sala “20 maggio 20112” in Viale della Fiera 8 a Bologna, si terrà il Convegno finale del progetto LIFE RII (LIFE 11 ENV/IT/000243) – “Riqualificazione Integrata Idraulico-ambientale dei rii appartenenti alla fascia pedemontana dell’Emilia-Romagna”.

LIFE RII – di cui la Regione Emilia-Romagna è capofila – riguarda la fascia pedecollinare dell’Appennino reggiano, aree in cui la densità di infrastrutture e l’elevato grado di urbanizzazione determinano un alto rischio di alluvione. Il progetto ha avuto come obiettivo quello di mirare a introdurre e testare l’efficacia di strategie innovative di gestione del territorio con interventi sperimentali per riportare i corsi d’acqua ad un assetto più sicuro e più vicino a quello naturale, al fine di accrescerne la capacità auto depurativa e di migliorare la qualità delle acque e dello stato ecologico.

In occasione della Convegno finale verranno presentati al pubblico i risultati conseguiti da LIFE RII. L’incontro sarà inoltre un'ulteriore occasione di confronto e scambio di esperienze.

In allegato è disponibile il programma definitivo dell’evento.

Per informazioni sul Convegno:
E-mail: liferii@regione.emilia-romagna.it

 

16 novembre 2016


LIFE+ IMAGINE

Progetto LIFE+ IMAGINE (LIFE12 ENV/IT/001054) – Workshop finale: “Dalle Politiche Europee ad un’applicazione per la governance della costa”. Genova, 16 novembre 2016 (CNR-IMATI, Via De Marini, 6)

Il giorno 16 novembre 2016 si svolgerà a Genova, a partire dalle ore 9 presso la sede del CNR-IMATI (in via De Marini, 6 - 11° piano), il Workshop finale del progetto LIFE+ IMAGINE (LIFE12 ENV/IT/001054) – “Integrated coastal area Management Application implementing GMES, INSPIRE and SEIS data policies”, coordinato da GISIG con la partecipazione di ISPRA, Regione Toscana, Consorzio LAMMA e due PMI italiane.

Basandosi su un’infrastruttura di servizi web che implementa le specifiche della Direttiva INSPIRE (2007/2/EC) e integra diversi dati multi-sorgente, tra cui i dati dell’iniziativa europea di monitoraggio globale Copernicus, LIFE+IMAGINE ha avuto lo scopo di condurre analisi ambientali e fornire informazioni fruibili, come mappe e indicatori, utili alla gestione ed alla pianificazione del territorio, al reporting ambientale e alla comunicazione e divulgazione scientifica. LIFE+IMAGINE, in un contesto generale di gestione integrata della zona costiera, si è occupato in particolare di frane, consumo di suolo ed erosione.

Il Workshop finale di LIFE+IMAGINE, dal titolo “Dalle Politiche Europee ad un’applicazione per la governance della costa” vedrà la presenza, a livello istituzionale, del presidente ISPRA, del direttore scientifico di ARPA Liguria, del vice presidente della Fondazione CIMA e del direttore del CNR-IMATI. L’evento ha lo scopo di presentare i risultati ottenuti e l’esperienza maturata nell’ambito del progetto, con particolare riferimento all’elaborazione, all’integrazione e al riuso di dati regionali, nazionali ed europei in un contesto di pianificazione territoriale e gestione costiera.

Il programma in formato pdf è scaricabile qui. Per ragioni organizzative è necessario procedere alla registrazione on-line tramite la pagina dedicata sul sito web di progetto: http://www.life-imagine.eu/workshop-finale/.

 

16 novembre 2016


LIFE RES MARIS

Il progetto LIFE+ RES MARIS (LIFE13 NAT/IT/000433) partecipa al Convegno “RIBES, una rete per la biodiversità: 10 anni di conservazione” nell’ambito degli eventi per il 150° anniversario della fondazione del Hortus Botanicus Karalitanus (Cagliari, 16 novembre 2016)

L’Orto Botanico di Cagliari festeggia il suo 150° anniversario nella settimana dal 14 al 20 novembre 2016. In questa occasione il direttore del Hortus Botanicus Karalitanus e il team del Centro per la conservazione della biodiversità dell’Università di Cagliari, partner del progetto LIFE+ RES MARIS (LIFE13 NAT/IT/000433) – “Recupero di habitat minacciati nell’area marina Capo Carbonara, Sardegna”, hanno previsto una serie di eventi con la partecipazione di importanti esperti e ospiti italiani e internazionali. Le numerose iniziative sono patrocinate da diversi soggetti, tra i quali la Provincia di Cagliari – il beneficiario incaricato del coordinamento di LIFE+ RES MARIS – e l’Agenzia Forestas, coinvolta nelle azioni di conservazione del progetto (tutte le iniziative sono consultabili alla pagina facebook dell’Orto Botanico di Cagliari).

In particolare, il Convegno della RETE RIBES (Rete Italiana Banche del Germoplasma), dal titolo “RIBES, una rete per la biodiversità: 10 anni di conservazione” (Cagliari, 16 novembre 2016, Orto Botanico, aula Eva Mameli Calvino), costituirà per lo staff di LIFE+ RES MARIS un’importante occasione per la presentazione degli interventi di conservazione e recupero degli ecosistemi marini e terrestri finora effettuati nell’ambito del progetto.

Il programma in formato pdf del Convegno è scaricabile qui.

 

15 novembre 2016


LIFE+ GIOCONDA

Progetto LIFE+ GIOCONDA (LIFE13 ENV/IT/000225) – Seminario di presentazione dei risultati scientifici. 15 Novembre 2016, Roma (Aula Convegni del CNR)

Il prossimo martedì 15 novembre 2016 si terrà a Roma, presso l’Aula Convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) – P.le Aldo Moro 7 – il Seminario di presentazione dei risultati scientifici di GIOCONDA “i GIOvani COntano Nelle Decisioni su Ambiente e salute” (LIFE13 ENV/IT/000225), il progetto LIFE+ coordinato dall’Istituto di fisiologia clinica del CNR (IFC-CNR), con la finalità di coinvolgere i giovani e renderli protagonisti di un’azione di democrazia partecipativa, costruendo un dialogo fra scuole e amministrazioni locali sul tema “ambiente e salute”.

Con il progetto GIOCONDA, i giovani cittadini che frequentano le scuole secondarie di primo e secondo grado sono stati coinvolti in un percorso di apprendimento e ricerca in cui hanno elaborato evidenze scientifiche che sono state esaminate e confrontate per produrre, infine, raccomandazioni da portare agli amministratori locali. Si è raggiunto così l’obiettivo specifico di GIOCONDA: costruire uno strumento di governance capace di supportare le decisioni delle amministrazioni locali e realizzare il concetto di “cittadinanza scientifica”.

GIOCONDA ha lavorato su due tipi di dati misurati: dati derivanti dai monitoraggi di aria e rumore, fuori e dentro le scuole delle quattro aree-campione di Taranto, Ravenna, Napoli e San Miniato; dati raccolti con un questionario sulla percezione del rischio che lega la salute ai maggiori fattori ambientali che possono influenzare la salute dei giovani cittadini, come aria e rumore.

Gli obiettivi del Seminario del 15 novembre sono:

• presentare l’esperienza di GIOCONDA, le prospettive e le possibilità di replicabilità del progetto;
• informare la comunità scientifica sui risultati ottenuti nei diversi settori di interesse;
• raccogliere commenti e suggerimenti per ulteriori attività e progetti.

In particolare, durante il Seminario verranno presentati e discussi con esperti di settore i dati del monitoraggio di aria e rumore, tenendo conto degli sviluppi nazionali e internazionali. Verranno inoltre presentati i risultati dei questionari sulla percezione del rischio e confrontati con i monitoraggi ambientali. Infine, verrà presentato il percorso di partecipazione e dialogo tra i soggetti responsabili dei controlli ambientali e della salute, le amministrazioni locali e i giovani cittadini, come buona pratica di cittadinanza scientifica e gestione responsabile delle scelte pubbliche.

Qui il programma dell’evento.

 

27 ottobre 2016


Life BIOCOPACPlus

“Chimica sostenibile dalle bucce di pomodoro” - Inaugurazione dell’impianto pilota del progetto LIFE BIOCOPACPlus.
Canneto Sull'Oglio (MN), 27 Ottobre 2016

Giovedì 27 Ottobre 2016 alle ore 15.00 si svolgerà a Canneto Sull'Oglio (MN), presso l'Azienda Agricola “Virginio Chiesa” (Strada Canneto-Asola 46/B), l’evento di inaugurazione dell’impianto pilota per l’estrazione della cutina dagli scarti industriali del pomodoro, realizzato nell’ambito del progetto LIFE BIOCOPACPlus “Rivestimento sostenibile di origine naturale, per imballaggi metallici per alimenti, ricavato dai sottoprodotti dell'industria di trasformazione del pomodoro” (LIFE13 ENV/IT/000590).

LIFE BIOCOPACPlus – di cui la Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve Alimentari (SSICA) è capofila – è volto difatti a dimostrare la fattibilità tecnica e l’efficacia su scala industriale della produzione della bio-vernice ottenuta dagli scarti di pomodoro. Per informazioni dettagliate su LIFE BIOCOPACPlus si rimanda al sito web di progetto: www.biocopacplus.eu.

In allegato è disponibile il programma dell’evento. Per ragioni organizzative è necessaria conferma della partecipazione entro lunedì 24 Ottobre, mediante compilazione dell’apposito form di iscrizione disponibile al seguente indirizzo http://www.cft-group.com/biocopacplus-it/. Per maggiori informazioni sull’evento: mail to biocopacplus@biocopacplus.eu.

 

21 - 22 ottobre 2016


Life Go Park

Progetto Life Go Park (LIFE12 INF/IT/000571) – Conferenza finale. Cartiera Latina del Parco Naturale Regionale dell’Appia Antica. Roma, 21-22 Ottobre 2016.

Il 21 e 22 ottobre 2016 si svolgerà a Roma, presso la Cartiera Latina (Sala Conferenze) del Parco Naturale Regionale dell’Appia Antica (via Appia Antica, 42), la Conferenza finale del progetto Life Go Park (LIFE12 INF/IT/000571).

Le due giornate – tra tavole rotonde, mostre, stand e incontri interamente dedicati alle Aree Naturali Protette ed ai siti Natura 2000 della Regione Lazio – rappresentano un'occasione per ripercorrere le azioni che negli anni sono state messe in campo con Life Go Park.

In particolare, la giornata istituzionale di venerdì 21 Ottobre verrà dedicata proprio alla valorizzazione dei risultati ottenuti dal progetto, nonché ad illustrarne le prospettive future.

Sabato 22 Ottobre, invece, dalle ore 10 alle 18, sarà in mostra tutto il meglio del patrimonio naturalistico regionale (#parchinmostra). Una grande vetrina gratuita aperta al pubblico, ai ragazzi delle scuole, alle realtà turistiche e alle eccellenze ecosostenibili del territorio. I visitatori potranno partecipare ad attività naturalistiche e gustare i prodotti tipici locali proposti dalle eccellenze laziali; spazio anche ai più piccoli con un’area ad hoc nella quale saranno organizzati laboratori didattici naturalistici.

In allegato sono disponibili i programmi delle due giornate della Conferenza finale di Life Go Park.

Per informazioni sulla Conferenza: info@lifegopark.it

 

20 ottobre 2016


LIFE-GHOST

Progetto LIFE-GHOST (LIFE12 BIO/IT/000556) – Conferenza finale. Venezia, 20 Ottobre 2016

Il giorno 20 Ottobre 2016 si svolgerà a Venezia, presso il Centro Congressi “Don Orione Artigianelli” (Zattere Dorsoduro 909/a.), la Conferenza finale del progetto LIFE-GHOST (LIFE12 BIO/IT/000556) – “Tecniche per ridurre gli impatti delle reti fantasma e aumentare la biodiversità nelle aree costiere del nord Adriatico”.
LIFE-GHOST, di cui il Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Scienze Marine (CNR-ISMAR) è capofila, promuove misure concrete per preservare e migliorare lo stato ecologico degli habitat rocciosi (Tegnùe) nel mare Adriatico settentrionale. Uno dei principali obiettivi è la valutazione degli impatti che gli attrezzi da pesca abbandonati o persi sui fondali marini (noti come reti fantasma o ALDFG - abandoned, lost or discarded fishing gears), possono determinare sulla biodiversità marina.

La prima sessione della Conferenza sarà riservata alla presentazione dei risultati ottenuti nell’ambito del progetto; seguiranno due sessioni dedicate alle iniziative europee e globali e alle proposte locali di gestione eco-sostenibile dei rifiuti derivati dalle attività di pesca. La panel session conclusiva sarà riservata, infine, agli approcci tecnici e tecnologici più innovativi per la riduzione e il riuso di questa tipologia di rifiuto e proporrà una panoramica su proposte concrete di interesse per le diverse categorie di stakeholder, offrendo spunti di discussione e riflessione.

Il programma dell’evento è disponibile al seguente link. Per ragioni organizzative è necessaria conferma della partecipazione, entro il 12 ottobre 2016, mediante invio dell’apposita scheda di registrazione tramite fax al numero 041.2407930 o via e-mail all’indirizzo info@life-ghost.eu.

 

13 ottobre 2016


LIFE IPNOA

 Workshop finale del progetto LIFE IPNOA

Il 13 ottobre si svolgerà presso la Scuola Superiore Sant’anna di Pisa il workshop finale del progetto LIFE IPNOA. L’evento, dal titolo “Strategie di mitigazione dei cambiamenti climatici, una sfida per l’agricoltura”, affronterà il tema della riduzione delle emissioni di gas serra legate all’attività agricola alla luce dei risultati del progetto.

IPNOA ha avuto come obiettivi di sviluppare la strumentazione per il monitoraggio dei flussi di N2O, per migliorare l’attuale monitoraggio delle emissioni dovute alle attività agricole di questo gas serra, individuando le migliori pratiche di gestione dell’agro-ecosistema per ridurre queste emissioni dall’agricoltura nella Regione Toscana, nonché identificare le misure che possono essere adottate, come incentivi finanziari, per la mitigazione delle emissioni di N2O da pratiche agricole.

Nel corso del workshop sarà illustrato anche il tool di progetto, Manuale di buone pratiche agronomiche.

 

6 ottobre 2016


LIFE PLUTO

LIFE Pluto: convegno su Grandi carnivori e rapaci necrofagi minacciati in Europa

C’è tempo fino al 6 ottobre per iscriversi al convegno Grandi carnivori e rapaci necrofagi minacciati in Europa che si terrà a Teramo tra il 13 e 14 ottobre con la partecipazione di esperti provenienti da tutta Europa. L’evento è stato organizzato dall'Ente Parco Gran Sasso-Laga con il supporto della Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università di Teramo nell’ambito del progetto LIFE PLUTO . Il progetto è finalizzato alla conservazione dell’orso e dei rapaci attraverso misure di contrasto all’uso illegale di veleno, rafforzando i risultati già raggiunti da un altro progetto LIFE ANTIDOTO. Il convegno prevede 2 sessioni, una dedicata agli aspetti conservazionistici e l’altra a quelli tecnico-veterinari.

 

4-5 ottobre 2016


LIFE STRADE

Life Strade (LIFE11 BIO/IT/000072) – Convegno internazionale. Perugia, 4-5 ottobre 2016

I partner del progetto Life Strade - “Dimostrazione di un sistema per la gestione e riduzione delle collisioni veicolari con la fauna selvatica” - organizzano un convegno internazionale dal titolo “Wildlife Road Kill Prevention: Theory, Research and Practice”, che si terrà a Perugia il 4/5 ottobre 2016, richiamando i massimi esperti di road ecology.

L’iniziativa sarà anche l’occasione per diffondere e condividere i risultati ottenuti dal progetto Life Strade, giunto al suo ultimo anno di attività.

Il convegno prevede uno spazio per l’esposizione di poster: Chi fosse interessato ad esporre può inviare la propria proposta con un abstract contenente il titolo, gli autori, gli enti di appartenenza ed un breve riassunto di massimo 1.000 caratteri all’indirizzo: info@lifestrade.it. La scadenza per l'invio degli abstract è il 20 Settembre 2016.

Il programma preliminare dell’evento è disponibile al seguente link . Per iscriversi al convegno è necessario compilare on-line l’apposito form.

 

13 - 14 Settembre 2016


LIFE MED HISS

Progetto LIFE+ MED HISS (LIFE12 ENV/IT/000834) – Conferenza finale. Torino, 13-14 Settembre 2016

Nei giorni 13 e 14 Settembre 2016 si svolgerà a Torino, presso la sede di “Xké? Il laboratorio della curiosità” (Via G. Ferrari, 1), la Conferenza finale del progetto LIFE+ MED HISS (LIFE12 ENV/IT/000834) – “Indagini sullo stato di salute nel Mediterraneo: esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico e sorveglianza sulla salute”.

MED HISS – di cui ARPA Piemonte è capofila – è un progetto pilota che vuole dimostrare la fattibilità ed economicità di un sistema di sorveglianza epidemiologica per la stima degli effetti a lungo termine sulla salute dell'inquinamento atmosferico in quattro paesi del Mediterraneo: Francia, Italia, Slovenia e Spagna.

Il programma dell’evento è disponibile al seguente link. Le iscrizioni saranno aperte fino al 9 settembre 2016.

Per informazioni sulla Conferenza:
Caterina Ferraro
Telefono: 011 19680762
E-mail:epidemiologia@arpa.piemonte.it

 

24 giugno 2016


LIFE+ COBRA

Medio Termine del progetto LIFE + COBRA. Stezzano (Bergamo), 24 giugno 2016.

Il giorno 24 giugno 2016, presso la Conference Room “Emilio Bombassei” del beneficiario coordinatore Brembo S.p.A. (viale Europa 2, Stezzano – Bergamo), si svolgerà la Conferenza intermedia di LIFE+ COBRA (LIFE13 ENV/IT/000492), progetto inteso a dimostrare una tecnologia del tutto nuova per le pastiglie dei freni, che prevede l’utilizzo del cemento al posto delle resine fenoliche.

Obiettivo LIFE+ COBRA (www.cobralifeproject.eu) è la riduzione delle emissioni di sostanze chimiche nocive e di particolato dovute alla produzione ed all’uso delle pastiglie dei freni, mantenendo al contempo le prestazioni di frenatura allo stesso livello di quelle garantitedalle attuali tecnologie convenzionali.

Per registrarsi alla Conferenza è necessario inviare i propri dati all’indirizzo e-mail: Rosanna.Dileo@kilometrorosso.com

Informazioni più dettagliate sull’evento sono presenti nel programma di seguito riportato.

 

26 maggio 2016


LIFE CarbOnFarm

Progetto LIFE CarbOnFarm - Conferenza di Medio Termine. Università della Basilicata (Potenza), 26 maggio 2016.

Il giorno 26 maggio 2016, presso l’Aula Magna dell’Università della Basilicata (Polo del Francioso, via Nazario Sauro, 85 - Potenza), si svolgerà la Conferenza di Medio Termine del Progetto LIFE CarbOnFarm “Tecnologie per la stabilizzazione del carbonio organico del suolo, la produttività delle aziende agricole, la valorizzazione delle biomasse residuali e la mitigazione del cambiamento climatico” (LIFE 12 ENV/IT 000719).

L’obiettivo principale del progetto LIFE CarbOnFarm (www.carbonfarm.eu) - coordinato da CERMANU (Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Risonanza Magnetica per l’Ambiente, l’Agro-Alimentare ed i Nuovi Materiali dell’ Università di Napoli Federico II) - è quello di migliorare il contenuto e la stabilità (sequestro) della sostanza organica dei suoli agrari, attraverso l’adozione di pratiche sostenibili sotto l’aspetto ambientale ed economico. In particolare, il progetto propone valide soluzioni per il compostaggio nelle aziende agricole adattabili su misura per ciascuna tipologia di azienda. L’attualità del tema e la necessità di acquisire nuovi comportamenti di Buona Pratica Agricola, vede coinvolti oltre ad agricoltori e tecnici, anche amministratori, enti proposti al rilascio di autorizzazioni, enti addetti ai controlli, docenti di scuole agrarie, associazioni ambientaliste, ecc.

La Conferenza di Medio Termine, dal titolo “Il compostaggio: risorsa per la fertilità del suolo agricolo e la riduzione delle emissioni di gas serra”, intende presentare i primi risultati delle attività progettuali sinora svolte. Il giorno successivo alla Conferenza (27 maggio 2016) si svolgerà una giornata dimostrativa presso l’impianto di compostaggio “on farm” realizzato nell’ambito del progetto presso la Società Agricola Prima Luce di Eboli (SA), partner di LIFE CarbOnFarm , e verrà effettuata una visita alle aziende coinvolte nelle attività progettuali.

In allegato è possibile scaricare il programma dell’evento.

Per registrarsi alla Conferenza è possibile rivolgersi alla Segreteria Organizzativa di Alsia (Agenzia Lucana di Sviluppo ed Innovazione in Agricoltura, anch’essa partner di progetto): maria.lombardi@alsia.it; rocco.sileo@alsia.it.

 

26 maggio 2016


LIFE+ CLEAN-ROADS

Progetto LIFE+ CLEAN-ROADS (LIFE11 ENV/IT/000002) - Workshop finale. Trento, 26 maggio 2016

I partner di LIFE+ CLEAN-ROADS (http://clean-roads.eu/) “Addressing the environmental impact of salt use on the roads” organizzano per il giorno 26 maggio 2016 a Trento, presso la sede centrale della Provincia Autonoma di Trento, il Workshop finale di progetto, che si rivolge in particolare a pubbliche amministrazioni, servizi meteo, aziende, associazioni ed altre organizzazioni interessate al tema della viabilità invernale.

Il Workshop sarà l’occasione per la presentazione approfondita dei risultati finali ottenuti grazie al progetto CLEAN-ROADS, che ha quantificato a livello locale l‘impatto che il sale produce sull‘ambiente alpino in prossimità delle sedi stradali, ponendo le basi per una maggiore efficienza nell’utilizzo del sale e degli altri prodotti di anti-congelamento utilizzati in Provincia di Trento.

L’inverno 2015/2016 è stata la stagione conclusiva del progetto CLEAN-ROADS ed ha fornito il quadro finale sui livelli di ottimizzazione raggiungibili grazie all’applicazione di un sistema di supporto alle decisioni avanzato. Il sistema si basa su stazioni Road Weather Information System (RWIS), in grado di raccogliere in tempo reale dati sulle condizioni correnti della strada e di realizzare, grazie all‘integrazione con dati meteorologici, previsioni sul breve periodo. Il sistema inoltre fornisce al personale cantoniere previsioni meteorologiche probabilistiche e allarmi in tempo reale.

E’ possibile effettuare l'iscrizione al Workshop entro il prossimo 20 maggio scrivendo all'indirizzo clean-roads@provincia.tn.it.

 

25 maggio 2016


LIFE+ FutureForCoppiceS

Progetto Life FutureForCoppiceS – Workshop “Gestione sostenibile dei boschi cedui nel sud Europa: indicazioni per il futuro dall’eredità di prove sperimentali”. Arezzo, 25 maggio 2016.

Si svolgerà ad Arezzo mercoledì 25 maggio dalle ore 9:30 alle ore 17:00, presso la sede del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’ analisi dell’economia agraria (CREA) – Centro di ricerca per la selvicoltura (viale Santa Margherita, 80), il workshop “Gestione sostenibile dei boschi cedui nel sud Europa: indicazioni per il futuro dall’eredità di prove sperimentali”.

Durante il workshop saranno presentate le attività sinora intraprese nell’ambito del progetto LIFE FutureForCoppiceS, “Shaping future forestry for sustainable coppices in southern Europe: the legacy of past management trials” (LIFE14 ENV/IT/000514), incluse le azioni di networking con progetti affini.

Il Progetto LIFE FutureForCoppiceS (LIFE14 ENV/IT/000514), coordinato dal Centro di ricerca per la selvicoltura del CREA ed attuato in nove diversi siti dislocati nelle regioni Toscana e Sardegna, si prefigge l’obiettivo di sviluppare la gestione forestale sostenibile (GFS) dei boschi cedui.

Il progetto intende quindi dimostrare come differenti opzioni di gestione abbiano favorito/limitato la sostenibilità ed efficienza del bosco ceduo, in particolare valutando la sostenibilità del governo a ceduo tramite l’utilizzo e l’adattamento alla realtà del bosco ceduo degli indicatori di GFS.

La partecipazione al workshop è gratuita previa registrazione al sito di progetto www.futureforcoppices.eu/it. In allegato è possibile scaricare il programma dell’evento.

Si segnala che è possibile contribuire allo sviluppo di LIFE FutureForCoppiceS ed a migliorare la conoscenza per una GFS del ceduo nell’Europa meridionale compilando l’apposito questionario disponibile alla pagina http://www.futureforcoppices.eu/it/documenti/questionario.html.

 

18 e 19 maggio 2016


LIFE+ CROPS FOR BETTER SOIL

Conferenza finale progetto LIFE+ “CROPS FOR BETTER SOIL”. Madrid, 18-19 maggio 2016.

Nei giorni 18 e 19 maggio 2016 a Madrid, presso il Salón de Actos del Ministero dell’Agricoltura, dell’Alimentazione e dell’Ambiente spagnolo (Paseo Infanta Isabel, 1), si svolgerà la Conferenza finale del progetto LIFE+ “Crops for better soil” (LIFE10 ENV/ES/471; sito web: http://traditional-crops.com/), che ha avuto lo scopo di dimostrare, su una scala significativa e con l’ausilio di tecnologie di misura innovative, come l’applicazione di tecniche specifiche di agricoltura biologica per terre coltivate non irrigate possa migliorare la fertilità del suolo e, nel contempo, incrementare la resa produttiva.

Il primo giorno della Conferenza sarà dedicato alla presentazione delle attività progettuali realizzate e degli ottimi risultati raggiunti. Verranno inoltre illustrati i contenuti di altri 3 progetti LIFE incentrati sulla stessa tematica del suolo agricolo, tra i quali il progetto LIFE+ HELPSOIL “Migliorare i suoli e l’adattamento al cambiamento climatico attraverso sostenibili tecniche di Agricoltura Conservativa” (LIFE12 ENV/IT/000578; sito web: http://www.lifehelpsoil.eu/), rappresentato dal suo beneficiario coordinatore, la Regione Lombardia. Per il secondo giorno è in programma la visita ad uno dei campi dimostrativi di LIFE+ “Crops for better soil”.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa iscrizione su http://traditional-crops.com/contact/. È prevista la traduzione simultanea spagnolo-inglese/inglese-spagnolo.

In allegato è possibile scaricare il programma dell’evento.

 

13 maggio 2016


LIFE+ ManFor CB.D.

13 MAGGIO CONFERENZA FINALE DEL PROGETTO LIFE+ MANFOR CB.D

Si terrà venerdì 13 maggio, presso l’aula convegni del CNR a Roma, la giornata conclusiva di presentazione dei risultati del progetto Life+ ManFor CB.D. – Gestire le foreste con obiettivi multipli: carbonio, biodiversità e benessere socio-economico. L’idea alla base del progetto è che le foreste siano multitasking, in grado cioè di svolgere più funzioni contemporaneamente e che per questo necessitino di una governance innovativa, che tenga conto di questa pluralità di aspetti. L’iniziativa, durata oltre 5 anni, ha avuto come obiettivo quello di testare in dieci boschi, selezionati in Italia e Slovenia, varie opzioni gestionali in relazione alla capacità di immagazzinamento del carbonio da CO2, atmosferica, alla biodiversità, alla produzione di legname, alla valorizzazione turistica ed alla protezione. Nel corso del convegno saranno illustrate le fasi e le azioni progettuali, i traguardi raggiunti e i principali output nonché la valutazione dei boschi target prima e dopo gli interventi. La giornata sarà presieduta da Giorgio Matteucci del CNR.

 

29 - 30 aprile 2016


LIFE LEOPOLDIA

 CONVEGNO FINALE. GELA, PALAZZO DUCALE, 29-30 APRILE 2016

Il 29 e 30 Aprile 2016 si terrà a Gela, presso il Palazzo Ducale, il Convegno finale del progetto LIFE LEOPOLDIA (LIFE11 NAT/IT/000232 ), dal titolo “La rigenerazione del paesaggio costiero”.

Il progetto LIFE LEOPOLDIA mira al recupero del sistema dunale del Golfo di Gela, nella costa sud orientale della Sicilia, per la salvaguardia della specie prioritaria Leopoldia gussonei, a rischio di estinzione a causa della forte pressione antropica.

Nella prima giornata verranno presentate tutte le azioni ed i prodotti realizzati nell’ambito del progetto.

La seconda giornata affronterà il tema della salvaguardia del patrimonio archeologico e naturalistico del Golfo di Gela. In particolare, nel pomeriggio avrà luogo una tavola rotonda per definire le strategie per il futuro con il coinvolgimento degli amministratori locali ed i contributi del network LEOPOLDIA. Nella stessa giornata si svolgeranno una serie di attività nelle aree della Rete Natura 2000, con passeggiate naturalistiche nelle aree dunali e nell’area umida del Lago Biviere di Gela.

L’evento è organizzato dall’Università degli Studi di Catania, Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione ed Ambiente, in collaborazione con i partners di progetto Ente gestore Lipu Biviere di Gela e Dipartimento Regionale Sviluppo Territoriale e Rurale.

All’indirizzo www.leopoldia.eu è possibile scaricare il programma completo del Convegno.

Per maggiori informazioni sull’evento: info@leopoldia.eu; +39.366.4520644.

 

17 aprile 2016


LIFE+ CSMON-LIFE

PROGETTO CSMON-LIFE (LIFE13 ENV/IT/842), “BIOBLITZ PRIMAVERA 2016”. BIOPARCO E MUSEO DI ZOOLOGIA, ROMA , 17 APRILE 2016

Il giorno 17 aprile 2016 si svolgerà a Roma l’evento “BIOBLITZ PRIMAVERA 2016”, organizzato nell’ambito di CSMON-LIFE (Citizen Science MONitoring), il primo progetto italiano di citizen science sulla biodiversità, coordinato dal Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università degli Studi di Trieste, che si propone di coinvolgere il pubblico nella gestione e nella conservazione della biodiversità, creando un’attiva collaborazione tra cittadini, ricercatori e istituzioni per la raccolta di informazioni e dati di carattere scientifico grazie all’utilizzo di moderne e semplici tecnologie.

Le attività si terranno dentro il Bioparco (Point CSMON-LIFE, area Laboratori didattici) e nella sala Conferenze del Museo di Zoologia (“Biopillole” e riconoscimento dei reperti).

In particolare, le attività di indagine in campo si svolgeranno con la formazione di gruppi di circa 10-20 persone, con la presenza di uno o più ricercatori e 1-2 guide (guardiaparco, esperti della Direzione Ambiente e Sistemi naturali della Regione Lazio - partner di progetto - e dell’Associazione Myosotis). I gruppi parteciperanno ad attività di ricerca con brevi visite guidate gratuite (ca. 30 minuti di durata) nell’area di Villa Borghese e verranno coinvolti nel monitoraggio della biodiversità in campo tramite l’uso delle App e degli altri strumenti informatici sviluppati nell’ambito del progetto CSMON-LIFE.

E’ possibile scaricare il programma del “BIOBLITZ PRIMAVERA 2016” dal sito web di progetto.

Per info sull’evento: magati@regione.lazio

 

18 marzo 2016


LIFE EMaRES

Conferenza finale. Magione (PG), Castello dei Cavalieri di Malta, 18 marzo 2016

Il giorno 18 marzo 2016 a Magione (Perugia), presso il Castello dei Cavalieri di Malta, si terrà la Conferenza finale del progetto LIFE EMaRES "Enhanced Material Recovery and Environmental Sustainability for Small Scale Waste Management Systems" (LIFE12 ENV/IT/000411), che si è proposto di implementare pratiche innovative nella gestione e nel trattamento dei rifiuti.

Nella prima parte della giornata, per la quale l’inizio dei lavori è previsto per le ore 9.30, verranno presentati tutti i risultati ottenuti nell’ambito del progetto dai vari partner (Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria, Regione Umbria, Comune di Magione, le società di gestione dei rifiuti GENESU e T.S.A. S.p.A.).

Dopo la pausa pranzo si apriranno le porte a chiunque volesse partecipare all’evento.

Per informazioni sulla Conferenza: serviziotsa@tsaweb.it

 

 

17 marzo 2016


LIFE PERHT

Conferenza finale “La mobilità smart nelle città storiche di piccole e medie dimensioni”. Treviso (Sala Affreschi - Palazzo Rinaldi), 17 marzo 2016.

Il prossimo 17 marzo 2016 a si terrà a Treviso, presso il Palazzo Rinaldi (Sala Affreschi), la Conferenza finale del progetto LIFE+ PERHT - Parking Green Services for better environment in historic towns, incentrato sulla progettazione, realizzazione, dimostrazione e valutazione di Green-mobility Services eco-sostenibili ed integrati per la città di Treviso. La Conferenza finale vuole dare un contributo alle tematiche della mobilità smart nelle città storiche di piccole e medie dimensioni, nella ricerca di una migliore qualità dell'ambiente urbano.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Treviso (agli ingegneri verranno riconosciuti n. 3 CFP con un frequenza obbligatoria per l’intero evento).

Per maggiori informazioni e per la registrazione alla Conferenza è necessario inviare una e-mail al seguente indirizzo: irene.pettinelli@memexitaly.it.

 

24 febbraio 2016


LIFE GESTIRE 

 Il Convegno Finale

Si terrà a Milano c/o Palazzo Città di Lombardia il 24 febbraio prossimo, il convegno finale del progetto LIFE Gestire che sarà l'occasione per presentare gli importanti risultati conseguiti da Regione Lombardia e dagli altri partner (CTS, Comunità Ambiente, ERSAF, FLA e Lipu) in oltre 3 anni di attività.

Il progetto, che aveva come obiettivo prioritario quello di mettere a punto una strategia di lungo termine per la gestione dei siti Rete Natura 2000 presenti sul territorio regionale, è stato realizzato utilizzando un approccio innovativo e integrato. Nel corso del convegno conclusivo verranno presentati i principali output di progetto tra cui il documento programmatico contenente la strategia corredata del piano finanziario, il PAF, l'indagine sul valore dei servizi ecosistemici e illustrate le metodologie per la formulazione di un piano di monitoraggio per specie e habitat livello regionale. Verranno inoltre presentate le opportunità di finanziamento per Natura 2000 attraverso uno strumento appositamente realizzato e sarà presentata la campagna di comunicazione Lombardia Patrimonio Naturale di Biodiversità realizzata per far conoscere ai cittadini lo straordinario patrimonio di biodiversità custodito nelle 242 aree Natura 2000, ovvero il 15% della superficie regionale dove vivono 74 specie di interesse comunitario (tra mammiferi, pesci, anfibi, rettili, invertebrati e piante) e 87 specie di uccelli.

Ma le attività della Regione in favore della Rete Natura 2000 continueranno ovviamente anche nei prossimi anni, soprattutto attraverso il nuovo progetto Integrato, LIFE IP GESTIRE 2020, recentemente approvato dalla Commissione Europea che avrà una durata di 8 anni (2016 – 2023).

Per info www.naturachevale.it

 

17 febbraio 2016


LIFE FIBERS

 “IWIW 2016 - International Workshop on Industrial Waste”. Genova, 17.02.2016.

Il 17 febbraio 2016 si terrà una conferenza sul tema dei rifiuti industriali "IWIW 2016 - International Workshop on Industrial Waste - Approaches and Technologies for the Recovery of Raw Materials by Complex Products End of Life. L’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto LIFE FIBERS - FIBERS INNOVATIVE BURNING AND REUSE BY SELF-PROPAGATING HIGH TEMPERATURE SYNTHESIS (LIFE12 ENV IT 000295), il cui obiettivo è la progettazione e costruzione di due prototipi di forno dedicati a rendere inerti le fibre di amianto nell'ottica dell’introduzione su scala industriale di tale processo.

L’evento è organizzato dal Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCII) dell’Università degli Studi di Genova in collaborazione con il Centro interdipartimentale di ricerca e innovazione tecnologica per la riduzione, il recupero e il riuso dei rifiuti - RIT4Waste dello stesso Ateneo, nonché in cooperazione con l’Ordine degli Ingegneri di Genova e con il patrocinio della Società Chimica Italiana (SCI).

La conferenza si terrà presso l’Aula Magna del DCII dell’Università degli Studi di Genova, in Via Dodecaneso 31.

Per info sull’evento e le relative modalità di registrazione rivolgersi alla Segreteria Organizzativa:

ferretti@chimica.unige.it
federicolocardi@gmail.com

 

 

14 gennaio 2016


Go Park

II Conferenza di Progetto. Regione Lazio, Sala Tirreno (Roma). 14 gennaio 2016 (10.30-13.00).

Il 14 gennaio 2016 si svolgerà a Roma, presso la Regione Lazio - Sala Tirreno (Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7) la II Conferenza di Progetto “Life Go Park” (LIFE12-INF/IT/000571).

In tale occasione “Life Go Park” presenterà “Le eccellenze ecosostenibili” nelle Aree Naturali Protette e nei Siti Natura 2000 del proprio territorio.

Far conoscere e valorizzare il sistema dei Parchi del Lazio ai residenti ed ai turisti è, difatti, il principale obiettivo del Progetto “Life Go Park”, cofinanziato dalla Commissione Europea e dalla Regione Lazio e realizzato sotto il coordinamento della Direzione Regionale Infrastrutture, Ambiente e Politiche Abitative.

Per informazioni sulla Conferenza: info@lifegopark.it

 

17 dicembre 2015


PERSUADED

Workshop “LIFE PERSUADED: attività e prospettive ad un anno dall’avvio del progetto” - Roma, 17 dicembre 2015

Il giorno 17 dicembre 2015 avrà luogo a Roma, presso l’Istituto Superiore di Sanità (Via Giano Della Bella, 34 - Aula G. B. Rossi), il Primo workshop del Progetto LIFE-PERSUADED “Phthalates and bisphenol A biomonitoring in Italian mother-child pairs: link between exposure and juvenile diseases” (LIFE13 ENV/IT/000482).

Il workshop ha lo scopo di presentare le attività del primo anno di progetto e riguardanti gli strumenti di studio di cui si è dotato (es. questionario mirato ad esposizione a Bisfenolo A e ftalati), i dati iniziali e le prime attività di networking, con particolare risalto alla ricaduta dei risultati d’interesse per gli stakeholder.

Il workshop è indirizzato a pediatri, medici, biologi, stakeholder che sono coinvolti nel progetto LIFE PERSUADED e a tutti coloro le cui attività sono beneficiate dalla conoscenza di tali dati.

Saranno ammessi un massimo di 80 partecipanti. La partecipazione al workshop è gratuita.

I criteri di ammissione sono legati all’ordine di arrivo del massimo numero di capacità dell’aula assegnata ed al grado di pertinenza della attività svolta dal partecipante con i temi trattati.

La scheda di iscrizione è scaricabile dal sito di progetto (http://www.iss.it/lifp/index.php?lang=2) alla sezione eventi.

Per info: info.persuaded@iss.it

 

15 dicembre 2015


GREEN LIFE

15.12. 2015. GreenLIFE, Convegno #greenleather2016 - Istituto Conciario G. Galilei, Arzignano (Vicenza)

Nell'ambito del progetto LIFE "Green Leather Industry For the Environment" (LIFE13 ENV/IT/000840), promosso da cinque aziende italiane che fanno parte del Distretto Vicentino della Concia per migliorare la sostenibilità ambientale ed economica del processo conciario, avrà luogo il prossimo 15 dicembre 2015 (dalle ore 17.00 alle 19.00) il convegno #greenleather2016.

L’evento è finalizzato ad illustrare i risultati raggiunti a circa metà del progetto GreenLIFE, dopo 19 mesi di sperimentazioni, in termini di diminuzione dell’impatto ambientale e di riutilizzo di residui di lavorazione a vantaggio di altre filiere industriali.

L’incontro si terrà presso l’Istituto Conciario G. Galilei di Arzignano (via Vicenza 49, Vicenza), una scuola che da 50 anni fa da volano per il maggiore settore industriale del territorio.

Programma

Saluti istituzionali

Guido Zilli, Dani: Da greenLIFE a #greenleather2016

Mariano Mecenero, Dani: Portiamo su scala industriale una nuova tecnica di depilazione ossidativa

Giorgio Pozza, Gruppo Mastrotto: Sottoprodotti conciari ad alto valore aggiunto per impieghi in tecnologie biocompatibili e biosostenibili

Marco Colombina, Ikem: Nuovo conciante organico da fonti rinnovabili

Franco Cavazza, Ilsa: Processi di recupero per la produzione di fertilizzanti a base di proteine idrolizzate derivanti da sottoprodotti delle fasi di calcinaio e concia chromium-free

Daniele Refosco, Acque del Chiampo: Concerie a ciclo completo: l’analisi LCA da qui al futuro.

Conclusioni

  • Per il coinvolgimento degli operatori internazionali, l’evento sarà trasmesso in streaming con traduzione simultanea in lingua inglese, accedendo al sito https://goo.gl/ssHnCx
  • Per registrarsi https://goo.gl/HVhwFC
  • Tweetchat #greenleather2016

 

11 dicembre 2015


SANITSER

Convegno “Progetto LIFE+ SANITSER - presentazione dei primi risultati ottenuti”. Civita Castellana (VT), 11 dicembre 2015.

Il giorno 11 Dicembre 2015, presso la Sala Riunioni del Palace Hotel Relais Falisco - Via Don Minzoni 19, 01033 Civita Castellana (VT), si è svolto il Convegno “Progetto LIFE+ SANITSER – presentazione dei primi risultati ottenuti”, organizzato da SE.TE.C., Minerali Industriali, G.E.M.I.C.A. e L.C.E. srl.

La presentazione dei risultati ottenuti dai partner del progetto è stata effettuata con materiale visivo e slide per mostrare ai partecipanti i progressi del progetto LIFE+ SANITSER “Produzione di ceramica sanitaria: uso di rottame di vetro per il risparmio di energia e risorse” (LIFE12 ENV/IT/001095), iniziato in data 01/07/2013 e co-finanziato dall’Unione Europea.

Per approfondimenti e aggiornamenti: www.sanitser.eu .

 

11 dicembre 2015


CARABUS

LIFE Carabus - Conferenza finale. Bielmonte, Albergo Bucaneve - Trivero (BI). 11 dicembre 2015

Il giorno 11 dicembre 2015 a Bielmonte, frazione nel comune di Trivero (BI), si terrà la Conferenza finale del progetto LIFE Carabus (LIFE11 NAT/IT/000213) che, dopo 3 anni di attività, ha raggiunto gli obiettivi prefissati in relazione alla definizione di modelli di gestione selvicolturale per la conservazione di Carabus olympiae attraverso azioni di monitoraggio, interventi selvicolturali e modelli di pianificazione territoriale.

La Conferenza finale sarà un’occasione per visitare alcune aree di intervento del progetto, raccogliere le esperienze tecniche e scientifiche maturate dal gruppo di lavoro e conoscere, all’interno del network LIFE, nuovi progetti LIFE che collaborano con LIFE Carabus.

Per informazioni sulla Conferenza: miozzo@dream-italia.it

 

26 novembre 2015


RINASCE

Nell’ambito del progetto Life RINASCE, il 26 novembre 2015 si svolgerà a Reggio Emilia presso la sede del Consorzio di Bonifica dell'Emilia Centrale in corso Garibaldi n.42 il workshop "IL MONITORAGGIO AMBIENTALE DEI CANALI DI BONIFICA: Risultati del LIFE RINASCE, difficoltà e prospettive".

Gli obiettivi del workshop sono

  • Analizzare le difficoltà metodologiche e operative incontrate nel monitoraggio ambientale dei canali di bonifica nell’ottica dell’applicazione della Direttiva Acque 2000/60/CE (sulla base di quanto emerso grazie all’esperienza del LIFE RINASCE e di altri casi italiani)
  • Individuare ambiti di approfondimento relativi al monitoraggio ambientale dei canali di bonifica
  • Valutare la fattibilità di sperimentazioni in siti pilota

Le sessioni prevedono brevi presentazioni tecniche a sui seguirà un ampio dibattito di confronto con i partecipanti.

Per l’iscrizione è necessario inviare una mail agli indirizzi liferinasce@emiliacentrale.it o fgozzi@emiliacentrale.it

 

28 ottobre 2015


ZeoLIFE

Il 28 ottobre 2015 si terrà a Comacchio, presso la Manifattura dei Marinati, il meeting finale del progetto ZeoLIFE (Il ciclo integrato delle zeolititi come soluzione al problema dell’inquinamento da nitrati e per il risparmio idrico in agricoltura) in cui verranno presentati i risultati conseguiti.

 

25 settembre 2015


FRELP

Il 25 settembre 2015 si terrà a Curino (BI), presso il Laghetto Gabella, la conferenza “Un processo per il recupero di tutti i materiali utili contenuti nei pannelli fotovoltaici a fine vita” del Progetto FRELP.

FRELP, “Full Recovery End of Life Photovoltaic”, è il titolo di un progetto di SASIL S.p.A., in partnership con la Stazione Sperimentale del Vetro di Murano e la PV Cycle di Bruxelles,  che riguarda un sistema innovativo per il recupero del 92% in peso dei componenti dei pannelli fotovoltaici a fine vita, in modo da limitare il problema dello smaltimento nei prossimi anni.

Per info e registrazioni:

Vera Ramon - Sasil S.p.A.

tel. 015-985261
cell. 349-7942009
e-mail: eventi@sasil-life.com
sito internet: www.frelp.info

 

15 settembre 2015


CarbOnFarm

Il 15 settembre 2015 si terrà, presso il sito progettuale dell'Azienda Agraria di Castel Volturno dell'Università di Napoli, la giornata dimostrativa del progetto LIFE CarbOnFarm "Technologies to stabilize soil organic carbon and farm productivity, promote waste value and climate change mitigation". La giornata divulgativa verterà su una breve presentazione degli obiettivi, strategie e primi risultati progettuali ed una visita alle prove di campo ed alle installazioni utilizzate per il progetto relative all'impianto di compostaggio on farm ed al sistema di rilevamento dei gas serra in pieno campo.

 

30 giugno 2015


SHARKLIFE

Martedì 30 giugno 2015 si terrà a Roma il Convegno conclusivo del progetto “SHARKLIFE – Azioni Urgenti di Conservazione dei Pesci Cartilaginei nei Mari Italiani”, presso la Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei in Villa Celimontana, Sala Dalla Vedova, via della Navicella, 12 (inizio ore 9:30).

Per confermare la propria partecipazione inviare un’e.mail al seguente indirizzo: sharklife@cts.it

 

19 giugno 2015


DIAPASON

Il 19 giugno si terrà la Conferenza finale del progetto DIAPASON “Desert-dust Impact on Air quality through model-Predictions and Advanced Sensors ObservatioNs” presso il Forum Hotel Conference Hall in via Tor de’ Conti 25 – Roma (inizio ore 9:00).

Contatti:
E-mail: project.office@diapason-life.eu
Sito web: www.diapason-life.eu

 

19 giugno 2015


ECOTURISMO NELLE AREE NATURA 2000

Venerdì 19 giugno 2015 si terrà il Convegno finale del Progetto LIFE Natura “Monti della Tolfa” ad Allumiere (RM), Palazzo Camerale, Piazza della Repubblica (inizio ore 9.30).

Il convegno verterà sul ruolo che l’ecoturismo può giocare per affiancare le pratiche locali di gestione del territorio, facilitando le economie locali e il mantenimento degli ecosistemi e delle specie attraverso una fruizione consapevole. Una riflessione già sviluppata per i parchi ma non ancora per le aree Natura 2000 (SIC e ZPS) esterne alle aree protette.

A questo scopo, il progetto Life+ Monti della Tolfa LIFE08 NAT/IT/000316 ha invitato a un confronto esperti e rappresentanti di iniziative in corso a livello nazionale che forniranno un quadro della situazione e suggerimenti utili. Durante l’incontro verranno anche presentati i risultati del progetto LIFE.

Al convegno, organizzato dal Comune di Allumiere e dagli altri partner di progetto, sono invitati gli operatori del turismo, gli enti pubblici, i consulenti, le imprese, organizzazioni, il mondo scientifico, i cittadini e i tanti appassionati che frequentano i siti Natura 2000 e i Monti della Tolfa per motivi naturalistici, storici, sportivi ed enogastronomici.

Il programma dettagliato verrà divulgato a breve.
Il 19 pomeriggio e nella successiva giornata di sabato 20 giugno sono previste escursioni guidate sul territorio organizzate dai partner del progetto.

Per partecipare al convegno è necessario iscriversi compilando il modulo online: http://goo.gl/forms/bu0VOVz3m8

Maggiori informazioni sul progetto nel sito web: www.lifemontidellatolfa.it
per informazioni: progettolife@comune.manziana.rm.it

 

4 giugno 2015


BLUE AP

Il prossimo 4 giugno si terrà a Bologna il Convegno finale “Per una città resiliente: Bologna e l'adattamento ai cambiamenti climatici” del progetto LIFE+ BlueAP presso l’Auditorium Enzo Biagi - Sala Borsa - piazza Nettuno, 3 il cui obiettivo è di dotare la città di Bologna di un Piano di Adattamento al cambiamento climatico, prevedendo anche la sperimentazione di misure da attuare a livello locale, per rendere la città meno vulnerabile.

La conferenza sarà un momento di confronto su come trasformare i cambiamenti climatici da rischio in opportunità.

Nel pomeriggio del 4 giugno i lavori continueranno nella sala Atelier dell'Urban Center con una sessione formativa sull'adattamento ai cambiamenti climatici, a cui sono invitati i Sindaci e Amministratori dei Comuni e, in contemporanea, con una riunione del Comitato scientifico internazionale di BlueAP.

 

23 maggio 2015


Natura 2000

Natura 2000 Day a Venezia Sabato 23 maggio, rappresentanti dei progetti LIFE GHOST, SERESTO e VIMINE saranno ospiti del Museo di Scienze Naturali di Venezia in occasione della giornata dedicata ai siti di particolare pregio naturalistico della Rete Natura 2000. Presso la galleria dei cetacei sarà attivo un info point dove verranno fornite informazioni e materiali sulle tematiche affrontate dai tre progetti, il cui obiettivo principale è il miglioramento dello stato ecologico degli habitat lagunari e marini.

 

13 - 15 maggio 2015


ARUPA

Dal 13 al 15 maggio 2015 si svolgerà a Matera, presso la Mediateca Provinciale, il convegno finale del progetto ARUPA che si articolerà su due giornate e 1/2: le due mattinate di lavori saranno organizzate su attività comuni, intese a illustrare tutte le azioni svolte nell'ambito di ARUPA, mentre i pomeriggi saranno dedicati a sessioni parallele, la cui finalità è di approfondire i vari temi scientifici connessi alle attività progettuali attraverso il coinvolgimento dei ricercatori appartenenti alle principali aree scientifiche coinvolte, tra cui quella dell'Ingegneria Agraria - dalla cui Associazione si è ottenuto il patrocinio scientifico - e quelle connesse agli aspetti di carattere naturalistico (botanico, floristico, erpetologico, ecc.). Nella terza mattinata si svolgerà invece il sopralluogo al SIC oggetto d’intervento.

Per le registrazioni occorre effettuarle collegandosi al sito www.allmeetingsmatera.it

 

24 aprile 2015


CARETTA CALABRIA

Venerdì 24 aprile 2015 ore 16.00 apertura sportello informativo per i pescatori della Costa dei Gelsomini, Centro sportivo “Sergio Pellicanò” Via Giardini del Fondaco, Palizzi Marina (RC).

 

8 aprile 2015


RINASCE

Il Progetto LIFE13 ENV/IT/000169 “LIFE RINASCE”, nell’ambito delle sue attività di divulgazione, organizza il convegno dal titolo “La riqualificazione integrata idraulico-ambientale dei canali di bonifica per il miglioramento della qualità ecologica e della sicurezza idraulica nel territorio di pianura”. Il convegno si terrà il giorno 8 aprile 2015 dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso la sala "20 maggio 2012" della Terza Torre della sede della Regione Emilia Romagna, in Viale della Fiera n. 8 a Bologna.

È possibile pre-iscriversi inviando una mail all'indirizzo LifeRinasce@emiliacentrale.it, o un fax al numero 0522-443254.

 

27 marzo 2015


UNIZEO

Il progetto UNIZEO ha sviluppato e testato su ampia scala un fertilizzante azotato a base urea rivestita con zeolite, al fine di ridurre l’inquinamento di acque superficiali, di falda ed aria. I risultati raggiunti nell’ambito del progetto verranno esposti nel corso della Conferenza finale che si terrà il 27 marzo presso le Scuole Salesiane a Lombriasco (TO). L'occasione è sfruttata anche per raccontare in Italia le esperienze di due progetti svolti in territorio Spagnolo dove tecniche innovative e tradizionali vengono applicate in agricoltura per migliorare il suolo e la resa.
La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento dei posti.
Per registrazioni: info@unizeo.eu.

 

26 - 27 marzo 2015


LEOPOLDIA

Il 26 marzo l’Università degli Studi di Catania (Di3A) organizza nell’ambito del progetto LIFE+ LEOPOLDIA in collaborazione con l’Associazione italiana di Ingregneria Agraria, il convegno “Spazio agricolo come bene paesaggistico" sul tema del territorio di qualità come luogo in grado di sostenere lo sviluppo delle comunità locali. Il progetto LEOPOLDIA mira al recupero del sistema dunale nel paesaggio serricolo del Golfo di Gela per la salvaguardia della specie prioritaria Leopoldia gussonei a rischio di estinzione a causa della forte pressione antropica. Le azioni del progetto puntano a diffondere un modello alternativo di agricoltura e a ridurre il loro impatto sull’ambiente.

Il giorno 27 marzo è prevista una visita tecnica presso il Golfo di Gela insieme all’Università degli Studi di Catania.

Segreteria organizzativa: info@leopoldia.eu

Sito web: www.leopoldia.eu

 

26 - 27 marzo 2015


RICOPRI

La Provincia di Roma e l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con il Parco Regionale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane, la Provincia di Potenza e la Confederazione Italiana Agricoltori della Regione Basilicata, organizzano il convegno internazionale “La gestione e conservazione delle praterie aride nei siti Natura 2000. Il progetto LIFE RI.CO.PR.I. e confronti con altre esperienze”. La Conferenza si svolgerà a Roma dal 26 al 27 marzo.
Durante il convegno saranno presentati i risultati del progetto RICOPRI LIFE09 NAT/IT/000118 (www.lifericopri.it).
La partecipazione al convegno è gratuita. Le lingue ufficiali del convegno sono l’italiano e l’inglese. Il convegno si svolgerà nei giorni suindicati presso Palazzo Valentini, in via IV Novembre 119/A - Roma.
Il termine ultimo per l’iscrizione al convegno è il 15 febbraio 2015. Si prega di inviare il modello di registrazione (scaricabile anche dal link http://www.lifericopri.it/it/convegno/) ai seguenti indirizzi e-mail: v.buonfiglio@provincia.roma.it m.vinci@provincia.roma.it

 

26 marzo 2015


EC SQUARE

Il 26 marzo si svolgerà a Milano presso il Palazzo Pirelli della Regione Lombardia, con inizio alle ore 9:00, la conferenza finale del progetto LIFE+ EC SQUARE dal titolo "Specie invasive: una nuova sfida per l’Europa Azioni per la conservazione dello scoiattolo comune: gestione, criticità e impatti sociali" organizzato dalla Regione Lombardia.

L’incontro è occasione per un confronto e discussione sul tema, anche alla luce del nuovo regolamento adottato dal Consiglio dell’Unione Europea sulla prevenzione e la gestione delle introduzioni di specie esotiche. Verranno presentati alcuni progetti europei e italiani di gestione di specie faunistiche invasive, e in particolare i risultati del progetto LIFE Rossoscoiattolo finanziato dalla Commissione Europea e dedicato alla conservazione dello scoiattolo rosso.

Per iscrizioni: scoiattolorosso@regione.lombardia.it

Sito web: www.rossoscoiattolo.eu

 

19 marzo 2015


GREEN SINKS

Giovedi 19 Marzo 2015 alle ore 10.00 presso la Sala degli Stemmi del Palazzo Ducale di Camerino si svolgerà l’ Open Day del progetto LIFE+ GREEN SINKS “Realizzazione di lavelli con materie prime, organiche ed inorganiche, riciclate” dove verranno illustrate le problematiche risolte ed i risultati ottenuti nella produzione di lavelli in composito con materiali riciclati.

Per registrarsi occorre inviare una E-mail a: savina.pianesi@telmacucina.it, indicando il nome, il cognome, la società-ente-Università e l’indirizzo mail della persona che parteciperà all’evento.

Le adesioni verranno accolte fino all’esaurimento dei posti disponibili.

 

19 febbraio 2015


SelPiBioLife

Giovedì 19 febbraio presso il Centro di Ricerca per la Silvicultura (Sala Aldo Pavari) ad Arezzo si svolgerà il convegno “Il trattamento selvicolturale può accrescere la biodiversità” organizzato nell’ambito del progetto LIFE+ SelpiBioLife. L’obiettivo del progetto è dimostrare, attraverso uno specifico trattamento selvicolturale si possa favorire la biodiversità del suolo e la funzionalità dell’ecosistema.

 

19 febbraio 2015


LIFE+ Monti della Tolfa

Nell’ambito del progetto LIFE+ Monti della Tolfa giovedì 19 febbraio 2015 a Canale Monterano (RM) presso il Teatro comunale Maurizio Fiorani la Riserva Naturale Monterano – Comune di Canale Monterano Ente Gestore, hanno organizzato il Convegno “Carnai come strumento per la conservazione dei rapaci. Esperienze e problematiche di gestione”.
La Riserva Naturale Monterano chiama a raccolta gli interessati e gli esperti di rapaci per confrontare, a livello italiano, esperienze e problematiche di gestione dei carnai. Durante il convegno, si discuterà delle tematiche amministrative, conservazionistiche e tecniche inerenti l’utilizzo dei carnai come strumenti gestionali volti a migliorare lo stato di conservazione delle popolazioni di rapaci, anche attraverso la presentazione di casi studio provenienti da progetti analoghi.

Il Convegno è realizzato in collaborazione con l’Università Agraria di Canale Monterano e con il patrocinio dell'Ordine dei dott. Agronomi e dott. Forestali della Provincia di Roma.

Per partecipare occorre registrarsi entro il 16 febbraio compilando il modulo online: http://bit.ly/1yAocKh o inviando una mail a monterano@parchilazio.it
Piazza Tubingen, 1 - 00060 Canale Monterano (RM), Tel: 06/9962724 – Fax 06/9964566, www.monteranoriserva.it  www.lifemontidellatolfa.it

 

6 febbraio 2015


CLEAN-ROADS

La Provincia Autonoma di Trento, in collaborazione con i partner TIS e l’azienda altoatesina Famas System, ha organizzato nell’ambito del progetto LIFE+ Clean-Roads il Workshop “+ Efficienza = Sicurezza - Impatto ambientale”. Il Workshop si svolgerà presso la sede centrale della Provincia venerdì 06 febbraio 2015. Sarà quindi l’occasione per la presentazione delle attività svolte e per ospitare altre esperienze nella gestione delle operazioni invernali e in particolare dell’utilizzo dei sistemi di RWIS. Durante il triennio 2012-2015 è infatti cominciata la sperimentazione di un sistema RWIS avanzato che sta permettendo di raccogliere in tempo reale dati sulle condizioni correnti dell’infrastruttura stradale, e di fornire previsioni che possono portare ad un’ottimizzazione delle procedure d’intervento. Il progetto mira ad approfondire e quantificare a livello locale l‘impatto che il sale produce sull‘ambiente alpino in prossimità delle sedi stradali, e a porre le basi per una maggiore efficienza nell‘utilizzo del sale e degli altri prodotti di anticongelamento utilizzati.
La partecipazione è gratuita ma con registrazione obbligatoria.
Registrazione: entro il 30 gennaio 2015 inviando una e-mail a: clean-roads@provincia.tn.it

 

30 gennaio 2015


IMAGINE

Il 30 Gennaio 2015 si svolgerà a Genova presso la sede della Regione Liguria il Workshop “Dati e servizi interoperabili per la gestione dell’area costiera: i siti pilota di LIFE+IMAGINE” in Liguria rivolto agli stakeholders dei siti pilota liguri di LIFE+IMAGINE, che sono rispettivamente le Cinque Terre per le frane e il Tigullio per il consumo di suolo. LIFE+IMAGINE ha lo scopo di condurre analisi ambientali e fornire informazioni immediatamente fruibili, come mappe e indicatori, utili alla gestione e alla pianificazione del territorio, al reporting ambientale e alla comunicazione e divulgazione. LIFE+IMAGINE, in un contesto generale di gestione integrata della zona costiera, fa riferimento a due scenari principali relativi alle frane e al consumo di suolo. A breve il programma sarà disponibile sul sito web del progetto.
La prima sessione di Workshop si terrà dalle 9.30 alle 13. La seconda sessione di training si terrà nel pomeriggio dalle 14 alle 16 circa.
La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione, da effettuarsi contattando l’organizzatore del workshop GISIG all’indirizzo e-mail a.marchese@gisig.it (Alessandra Marchese) o al telefono 010/835 55 88.