L’8 maggio 2017, a Buenos Aires, il Ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile della Repubblica Argentina e il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare della Repubblica Italiana hanno firmato il Protocollo d’Intesa sulla “Cooperazione in materia di vulnerabilità, gestione del rischio, adattamento e mitigazione del cambiamento climatico”.

I firmatari sono stati il Ministro dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile argentino Sergio Bergman e il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano Angelino Alfano.

Il Protocollo si inserisce nel contesto della Convenzione Quadro per il Cambiamento Climatico delle Nazioni Unite (UNFCCC), di cui entrambi i Paesi sono Parti, e si basa sul contributo volontario nazionale (NDC) presentato dall’Argentina nell’ambito dell’Accordo di Parigi.

Il Protocollo identifica numerosi settori di cooperazione, tra cui:

• la raccolta, l’analisi e la diffusione dei dati meteorologici rilevanti per l’osservazione del cambiamento climatico e la misurazione del suo impatto;
• la gestione delle cause della deforestazione, del degrado del suolo, della desertificazione e della siccità;
• la gestione sostenibile delle foreste e la conservazione del territorio;
• la promozione e diffusione di innovazioni economiche e tecnologiche per uno sviluppo a basse emissioni di gas serra;
• di innovazioni economiche e tecnologiche sostenibili;
• lo sviluppo delle fonti di energia rinnovabili;
• la gestione integrata di oceani e aree costiere;
• la mobilità e il trasporto sostenibile;
• la gestione integrata delle acque sotto la giurisdizione nazionale;
• la gestione integrata e innovativa dei rifiuti urbani.

 

   Aggiornamenti

    08/05/2017   Visita ufficiale del presidente Mattarella in Argentina: firmata l’intesa sull’ambiente

 

Contatti
Bruna Kohan
AT Sogesid
kohan.bruna@minambiente.it
b.kohan@sogesid.it
Tel 06 5722 8119

 

Documentazione
- Protocollo d’Intesa Italia - Argentina (8 maggio 2017, EN, IT, ES)