Tu sei qui

Attività in corso ai sensi di quanto previsto all’articolo 7 bis del decreto legislativo 21 marzo 2005, n. 66, come introdotto dal comma 6 dell’articolo 1 del decreto legislativo 31 marzo 2011 n. 55

Comunicazione riguardante il raccordo GSE-ISPRA ai fini delle autodichiarazioni annuali dei fornitori di carburanti.

A partire dal 1° Gennaio 2014, gli adempimenti di cui all’articolo 7-bis del D.lgs. n. 66 del 21 marzo 2005, così come introdotto dall’articolo 1, comma 6 del D.lgs n. 55 del 31 marzo 2011, ai fini della semplificazione degli adempimenti a carico degli operatori di cui all’articolo 33, comma 5-septies del D.lgs. n. 28/2011, dovranno essere assolti, esclusivamente per via telematica, tramite il Gestore dei Servizi Energetici – GSE.

A tale scopo, gli operatori utilizzeranno l’applicativo informatico BIOCAR, realizzato dal GSE, accessibile previa registrazione nell’Area Clienti del sito web: www.gse.it.

La registrazione nell’Area Clienti, necessaria solo per gli operatori che non abbiano già effettuato la registrazione per altri applicativi, sarà possibile dalla data che verrà comunicata dal GSE sul proprio sito web (sezione NEWS).

Nell’applicativo BIOCAR occorrerà anche indicare i codici dei certificati di sostenibilità in accompagnamento alle partite di biocarburante dichiarate ai sensi dell’articolo 7-bis, comma 3, del D.lgs. n. 66/2005 e ss. mm. e ii., con le modalità che sono specificate nella sezione del sito web del GSE dedicata ai biocarburanti e alle dichiarazioni delle emissioni.

Si rammenta che i soggetti inadempienti sono soggetti a sanzione, ai sensi dell'articolo 9 del D.lgs. n. 66/2005 e ss. mm. e ii..