La FAO, Organizzazione ONU per l'alimentazione e l'agricoltura con sede a Roma, ha il mandato di aiutare ad accrescere i livelli di nutrizione, aumentare la produttività agricola, migliorare la vita delle popolazioni rurali e contribuire alla crescita economica mondiale. Il Ministero dell’Ambiente ha, da anni, avviato una collaborazione con la FAO, che si sviluppa:
I) tramite specifici accordi in alcune aree di comune interesse tra cui: la promozione dello sviluppo sostenibile, la lotta ai cambiamenti climatici, la Climate Smart Agricolture e le bioenergie;
II) attraverso la partecipazione, nell’ambito del coordinamento nazionale guidato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ai lavori istituzionali e agli organi direttivi della FAO (Consiglio FAO, Conferenza FAO).

Nel marzo 2014, il Ministero dell’Ambiente ha firmato un protocollo di intesa con la FAO volto a sostenere l’Alleanza globale dedicata alla Climate Smart Agricolture (GACSA). Obiettivo della coalizione è l’aumento della produttività agricola, e dei redditi ad essa associati, attraverso un approccio sostenibile e attento alla riduzione delle emissioni di gas serra associati ai processi agricoli.

Sempre nell’ambito della collaborazione con la FAO, il Ministero dell’Ambiente sostiene la Global Bioenergy Partnership (GBEP): un’iniziativa internazionale lanciata nel luglio 2005 al G8 di Gleneagles (Regno Unito), con l’obiettivo di promuovere un uso efficiente delle biomasse e dei biocombustibili, in particolare nei paesi in via di sviluppo. La GBEP costituisce un forum che promuove la cooperazione volontaria attraverso il consenso tra governi, organizzazioni internazionali, organizzazioni non governative e altri partner al fine di condividere e definire politiche efficienti relative allo sviluppo sostenibile di biomassa e bioenergia. Attraverso il Ministero dell’Ambiente l’Italia co-presiede, insieme al Brasile, il partenariato della GBEP, ad oggi composto da 23 stati e 14 organizzazioni internazionali come partner, nonché da altri 27 stati e 12 organizzazioni internazionali come osservatori.

Schede di approfondimento:

La Global Alliance on Climate Smart Agriculture (GACSA)
La Global Bioenergy Partnership (GBEP)
Partecipazione agli organi governativi della FAO

 

 

Contatti
Cristiano Piacente
AT Sogesid
piacente.cristiano@minambiente.it
c.piacente@sogesid.it
Tel. 06 5722 8210
Documentazione
Memorandum of Understanding for the establishment of the 
International Alliance on Climate-Smart Agricolture