Tu sei qui

ECHA e-news - 12 giugno 2013

In questo numero viene tra l'altro comunicato:

  • che il Comitato per la valutazione del rischio (RAC) e il Comitato per l’analisi socio-economica (SEAC) hanno concordato che fra gli elementi del loro parere dovrebbero inserire la raccomandazione sulla durata del periodo di revisione, relativo all’uso per il quale si fa la domanda di autorizzazione. I comitati potrebbero consigliare un "normale", "breve" o "lungo" periodo di revisione; concorderanno le durate effettive dei periodi di revisione durante ilmeeting del prossimo settembre;
  • che il Comitato per la valutazione del rischio ha adottato 13 pareri relativi a proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate e un’opinione su richiesta del Direttore esecutivo dell’Agenzia;
  • che il Comitato per l’analisi socio-economica ha formulato il proprio parere scientifico relativo alla proposta di restrizione del 1,4-diclorobenzene nei deodoranti e nelle tavolette per WC (toilet blocks);
  • che l’ingresso della Croazia nell'Unione europea previsto il 1° luglio, comporterà l’immediata applicazione dei regolamenti REACH e CLP alle imprese croate. Le imprese che producono o importano sostanze in quantità superiori ad una tonnellata/anno dovranno pre-registrarsi all'ECHA entro il 1° gennaio 2014;
  • che la classificazione ed etichettatura armonizzate di tutte le sostanze incluse nell’allegato VI del regolamento CLP secondo i criteri stabiliti nella precedente Direttiva sulle sostanze pericolose, sarà disponibile nell’Inventario delle classificazioni ed etichettature;
  • che la Germania ha notificato all’Agenzia la necessità di aggiungere una sostanza per il CoRAP 2013-2015 (Piano d'azione a rotazione a livello comunitario) per la valutazione immediata;
  • che per il primo Biocides Stakeholders’ Day è stato comunicato l’ elenco dei relatori e l’Agenzia ha ricevuto circa 300 iscrizioni. Si ricorda a chi si è registrato per l'evento, ma non può più partecipare, di cancellare la registrazione inviando una mail a echa-events@echa.europa.eu in modo da dare agli altri la possibilità di partecipare. L'evento sarà trasmesso in diretta streaming e il relativo collegamento sarà attivo il giorno dell'evento;
  • che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:
  • la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.