Tu sei qui

ECHA e-news - 13 febbraio 2013

In questo numero viene tra l'altro comunicato:

  • che è stata integrata in ECHA-term la nuova terminologia con circa 50 nuove voci estratte dal regolamento sui biocidi, che si applica a partire dal 1° settembre 2013. Gli utenti della banca dati possono anche trovare le denominazioni di 31 sostanze estremamente preoccupanti contenute nella “Lista delle sostanze candidate all’autorizzazione” e 37 nuovi termini tratti da documenti di orientamento e amministrativi.
    Il modo più semplice per estrarre le informazioni è quello di effettuare la ricerca per l’esatto termine. Gli utenti possono consultare un elenco alfabetico, nella loro lingua, di tutti i termini esistenti e scaricare i dati per una consultazione offline.
  • che si terrà il 26 marzo 2013 a Helsinki l’Eighth Stakeholders’ Day. L’incontro è rivolto in particolare alle PMI e ai registranti in vista della scadenza del 2013. L’incontro è rivolto in particolare a tutti gli attori coinvolti nell’attuazione del regolamento REACH (associazioni industriali, cittadini, mondo scientifico, organizzazioni non governative, media). L’obiettivo è quello di informare sulle attività svolte dall’Agenzia, condividere opinioni e punti di vista, rispondere a quesiti. Come novità, i partecipanti potranno portare il proprio computer portatile per ricevere consigli in merito alla loro registrazione. Il termine ultimo per la registrazione all’evento è il 5 marzo. La partecipazione è gratuita.
    Programma della Conferenza
    Registrazione alla Conferenza
    Pagina dell'evento
  • che L’Agenzia ha lanciato il Dossier Quality Assistant, un nuovo strumento per supportare i registranti a migliorare la qualità dei dossier di registrazione, e ad individuarne le eventuali incongruenze. Si raccomanda pertanto ai registranti di utilizzare lo strumento per aggiornare i fascicoli o controllare i nuovi dossier prima della presentazione all'Agenzia.
  • che ECHA sta pubblicando l'elenco delle sostanze che dovrebbero essere registrate a maggio 2013, per le quali non ha ancora ricevuto notizia sull’identità del dichiarante capofila e per le quali l’industria non ha ancora avviato la procedura di registrazione. ECHA invita i registranti e gli utilizzatori a valle a controllare tale lista.
  • che L'Agenzia lancia la nuova versione del plug-in della relazione sulla sicurezza chimica di IUCLID. Con la nuova versione, i registranti sono in grado di integrare le informazioni direttamente dallo strumento Chesar per elaborare facilmente la relazione sulla sicurezza chimica completa.
  • che è disponibile in lingua italiana l'opuscolo che fornisce consigli sulla valutazione delle sostanze dedicato ai registranti e agli utilizzatori a valle. Tale documento aiuta le aziende a comprendere meglio il loro ruolo e le responsabilità nella procedura di valutazione.
  • la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.
  • la possibilità di svolgere tirocini di formazione presso l'ECHA.