Tu sei qui

ECHA e-news – 15 marzo 2017

In questo numero:

REACH
Il Comitato RAC ha concluso che le prove scientifiche disponibili sul glifosato non soddisfano i criteri per classificare tale sostanza come cancerogena, mutagena o tossica per la riproduzione.

La Commissione europea ha concesso l'autorizzazione all’impresa Laboratoires Expanscience per l'uso del 1,2-dicloroetano (EDC) (CE 203-458-1; CAS 107-06-2) come solvente di processo e solvente di estrazione nella produzione di ingredienti farmaceutici bioattivi di origine vegetale. Il periodo di revisione dell’autorizzazione scade il 22 novembre 2029.

Per beneficiare della proroga dei termini per la registrazione delle sostanze a basso volume è necessario aver pre-registrato la sostanza presso l'ECHA. Se si produce o importa una sostanza per la prima volta, in quantità comprese fra 1 e 100 tonnellate per anno e la sostanza non è classificata come cancerogena, mutagena o tossica per la riproduzione, è ancora possibile pre-registrarsi entro sei mesi dall'inizio dell'attività e al più tardi entro il 31 maggio 2017, un anno prima della scadenza REACH 2018.

Su richiesta della Commissione europea, l'Agenzia ha predisposto una valutazione della formaldeide e dei relativi rilasci. L’obiettivo della Commissione è quello di stabilire se sia necessaria una restrizione per tale sostanza.

CLP
Registro delle intenzioni è stato aggiornato con:
Dossier di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

  • a-cyano-4-fluoro-3-phenoxybenzyl-3-(2,2-dichlorovinyl)-2,2-dimethylcyclopropanecarboxylate (CE 269-855-7, CAS 68359-37-5);
  • Margosa Ext. [from the Kernels of Azadirachta Indica Extracted With Water and Further Processed With Organic Solvents] (CE 283-644-7, CAS 84696-25-3);
  • Dichlorodioctyl stannane (CE 222-583-2, CAS 3542-36-7);
  • Mesotrione (ISO); 2-[4-(methylsulfonyl)-2-nitrobenzoyl]-1,3-cyclohexanedione (CAS 104206-82-8);
  • Dioctyltin dilaurate; bis(dodecanoyloxy)(dioctyl)stannane (CE 222-883-3, CAS 3648-18-8);
  • 2,2-dibromo-2-cyanoacetamide (CE 233-539-7, CAS 10222-01-2).

Intenzioni di presentare 2 dossier di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

  • N-{2-[[1,1'-bi(cyclopropyl)]-2-yl]phenyl}-3-(difluoromethyl)-1-methyl-1H-pyrazole-4-carboxamide; sedaxane (CAS 874967-67-6);
  • 4-methylpentan-2-one (C£E 203-550-1, CAS 108-10-1).

GUIDE
È stato inviato per la consultazione al RAC e al Comitato degli Stati Membri il documento di orientamento sul Regolamento REACH: “Guida sui requisiti informativi e la valutazione della sicurezza chimica - Capitolo R.7a, Sezione R.7.5 (tossicità a dose ripetuta)”. I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati a visualizzazione già da ora il documento.

UTILIZZATORI A VALLE
È disponibile in lingua italiana la Guida interattiva sulle schede di dati di sicurezza e gli scenari di esposizione.

EVENTI

Webinar “Predisporre gli scenari di esposizione: come le mappe di uso di settore possono essere di supporto”, 30 marzo 2017
Il webinar è rivolto agli utilizzatori a valle e alle organizzazioni di settore e ha fra gli obiettivi quello di migliorare la comunicazione lungo la catena di approvvigionamento.

Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki
La Conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. REACH-IT, IUCLID, Chesar).

Seminario sulle domande di autorizzazione, 18-19 aprile 2017, Helsinki
Il seminario ha lo scopo di accrescere la conoscenza da parte delle imprese della procedura di richiesta di autorizzazione ai sensi del Regolamento REACH. Durante il seminario sarà esaminato il processo decisionale che prevede il coinvolgimento dei Comitati scientifici RAC e SEAC e della Commissione europea.

Webinar: Controllo di completezza – Come preparare correttamente un dossier di registrazione, 20 aprile 2017
Il webinar è utile come supporto alle imprese nella predisposizione dei dossier di registrazione REACH. Si concentra sull'esperienza acquisita da quando è stata introdotta la modifica della procedura del controllo di completezza, nel giugno 2016. Inoltre saranno fornite informazioni sui controlli manuali, eseguiti dai funzionari dell'ECHA, considerati come parte del controllo di completezza.

Single Market Forum 2016/17 – Conferenza su REACH 2018 e oltre, 27-28 aprile 2017, Sofia
La Conferenza, organizzata dalla Commissione europea, è rivolta alle imprese, principalmente alle PMI in vista dell’ultima scadenza di registrazione del 2018. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA. La partecipazione all'evento è gratuita.

Webinar “REACH 2018 spring school”, 15-19 maggio 2017
Nel corso della settimana saranno trasmesse tutte le edizioni dei webinar relativi a REACH 2018 e sarà possibile porre domande agli esperti dell’ECHA. Inoltre il 17 maggio si svolgerà il webinar “Come predisporre la valutazione della sicurezza chimica”. La settimana si concluderà con una sessione “Domande e risposte”.
Registrazione

Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki
La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

CONSULTAZIONI PUBBLICHE
Proposte di identificazione come SVHC:

  • 4,4'-isopropylidenediphenol (Bisphenol A) (CE 201-245-8);
  • Perfluorohexane-1-sulphonic acid e suoi sali (CE 206-587-1).

Il termine per le osservazioni è il 24 aprile 2017.

Proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate:

  • Diisooctyl phthalate (CE 248-523-5; CAS 27554-26-3);
  • silicon carbide (fibres fulfilling the WHO definition: diameter < 3 µm, length > 5 µm and aspect ratio = 3:1) (CE -; CAS -);
  • Margosa, ext. [cold-pressed oil of Azadirachta indica seeds without shells extracted with super-critical carbon dioxide] (CE 283-644-7; CAS 84696-25-3);
  • Branched hexatriacontane (CE 417-070-7; CAS 151006-62-1);
  • Ipconazole (ISO); (1RS,2SR,5RS;1RS,2SR,5SR)-2-(4-chlorobenzyl)-5-isopropyl-1-(1H-1,2,4-triazol-1-ylmethyl)cyclopentanol (CAS No 125225-28-7, all stereoisomers; 115850-69-6, cis-cis(cc)racemate; 115937-89-8, cist-trans (ct)racemate);
  • L-(+)-lactic acid; (2S)-2-hydroxypropanoic acid (CE 201-196-2; CAS 79-33-4);
  • 2-methoxyethyl acrylate (CE 221-499-3; CAS 3121-61-7);
  • Imiprothrin (CE 428-790-6; CAS 72963-72-5).

Il termine per le osservazioni è il 28 aprile 2017.

Altre consultazioni:

Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 19 aprile informazioni su:

  • nichel e i suoi composti,
  • Idrocarburi policiclici aromatici.

OPPORTUNITA’ DI LAVORO

Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

LINK UTILI

Introduzione al regolamento REACH
Lista delle sostanze candidate
Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
Condivisione dei dati
Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
Documenti di supporto
Sostanze che destano preoccupazione
Archivio settimanale dell’ECHA
Iscrizione