Tu sei qui

ECHA e-news - 16 settembre 2015

In questo numero:

  • Programma di revisione del Regolamento sui biocidi
    Prime scadenze nel mese di ottobre 2015 per notificare determinate sostanze attive

    Entro il 14 ottobre 2015, le aziende devono notificare all'ECHA l’utilizzo di pentaidrossocloruro di dialluminio come principio attivo nei disinfettanti e negli alghicidi non destinati all'applicazione diretta sull’uomo o sugli animali. La prossima scadenza per notificare le sostanze attive esistenti attualmente non contemplate nell’ambito del programma di revisione è il 30 ottobre.
    News
  • Il SEAC (Comitato per l’analisi socioeconomica) ha concluso i lavori relativi alle restrizioni del bisfenolo A, del DecaBDE e del PFOA e ha definito due pareri per l'autorizzazione.
    Il Comitato per l'analisi socioeconomica (SEAC) ha definito la sua bozza di parere sulla proposta francese per limitare l'immissione sul mercato di carta termica contenente Bisfenolo A (4,4'-isopropilidendifenolo, BPA) (CE. 201-245-8).
    Il SEAC ha anche adottato il suo parere definitivo sulla proposta dell'ECHA di limitare l'uso del decaBDE (decabromodifeniletere) (EC. 214-604-9) come ritardante di fiamma nelle materie plastiche e tessili, confermando la sua bozza di parere del giugno 2015.
    Il Comitato ha altresì definito la sua bozza di parere, a sostegno della proposta, da parte della Germania e della Norvegia, di limitare la produzione, la commercializzazione e l’uso di acido perfluoroottanoico (PFOA) (CE. 206-397-9), dei suoi sali e dei suoi derivati, nonché degli articoli e delle miscele che contengono tali sostanze.
    Il SEAC ha anche definito due pareri per l'autorizzazione del tricloroetilene (CE. 201-167-4) e del cromato di piombo (CE. 231-846-0).
    News
  • Il RAC (Comitato per la valutazione dei rischi) ha concluso i lavori per quanto riguarda la restrizione del PFOA
    Il Comitato di valutazione dei rischi (RAC) ha adottato un parere a sostegno della proposta della Germania e della Norvegia di limitare la produzione, la commercializzazione e l’uso di acido perfluoroottanoico (PFOA) (CE. 206-397-9), dei suoi sali e dei suoi derivati, nonché degli articoli e delle miscele che contengono tali sostanze.
    Il RAC ha anche definito due pareri per l'autorizzazione e ha adottato sei pareri in materia di classificazione ed etichettatura armonizzate.
    News
    Allegato
  • Consultazioni pubbliche sulle bozze di parere del SEAC per limitare Bisfenolo A e PFOA, i suoi sali e i suoi derivati
    Le parti interessate sono invitate a inviare osservazioni sulle bozze di parere del Comitato per l'analisi socioeconomica (SEAC) in merito alle proposte di restrizione sul bisfenolo A (4,4 'isopropilidendifenolo, BPA, CE 201-245-8) e acido perfluoroottanoico (PFOA, CE 206-397-9), suoi sali e i suoi derivati. Queste due consultazioni pubbliche resteranno aperte fino al 16 novembre 2015.
    Proposte di restrizione presentate attualmente in esame
  • Notificate all’ECHA i vostri usi coperti da un'autorizzazione REACH
    Se utilizzate una sostanza per la quale un attore a monte della catena di approvvigionamento ha l'autorizzazione, è necessario notificare il vostro uso di tale sostanza all'ECHA. Per questo è ora disponibile un modulo online.
    News
    Articolo 66
  • Aggiornato il Registro delle Intenzioni
    Classificazione ed etichettatura armonizzate

    Una nuova intenzione relativa alla classificazione e l’etichettatura armonizzate (CLH) per la sostanza imiprotrina (ISO) (CE 428-790-6)
    Cinque intenzioni sono state invece ritirate dal Registro delle intenzioni. Queste riguardano le sostanze difenilammina (CE 204-539-4), zineb (CE 235-180-1), picossistrobin (CAS 117428-22-5), fluquinconazolo (CE 411-960-9) e butano-1,4-diammina (putrescina) (CE 203-782-3).
    Attuali intenzioni CLH
  • Pubblicato il settimo adeguamento al progresso tecnico
    Il settimo adeguamento al progresso tecnico (ATP) è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea. Il regolamento CLP viene aggiornato con le classificazioni per quelle sostanze i cui pareri sono stati adottati dal comitato per la valutazione dei rischi (RAC) nel corso del 2013.
  • Siete interessati alle sentenze in materia di legislazione comunitaria sui prodotti chimici?
    Sono disponibili sul sito web dell'ECHA le sentenze sui casi chiusi della Corte di giustizia europea e nella quali l'Agenzia è stata Parte. Sono pubblicate due tabelle. La prima contiene i casi giudiziari conclusi in cui l'Agenzia è stata parte e la seconda contiene le pronunce pregiudiziali sull'interpretazione della normativa riguardante l'ECHA.
    Casi in cui l'ECHA è stata Parte
    Pronunce pregiudiziali
  • Eventi
    Webinar REACH 2018 'Trova il tuo co-dichiarante e preparatevi a lavorare insieme'
    18 novembre 2015, 11:00 - 12:00, Helsinki (EEST, GMT +3)

    Il webinar ha lo scopo di supportare le imprese nel reperire le informazioni sulle pre-registrazioni in REACH-IT, nel verificare se la sostanza è già stata registrata e nell’individuare le aziende con le quali è possibile cooperare nell’ambito di un forum per lo scambio di informazioni sulle sostanze (SIEF). Una sessione Questions & Answers alla fine del webinar potrà risolvere eventuali questioni in sospeso relative al tema.
    Questo è il secondo di una serie di webinar che si concentreranno su informazioni pratiche per registrare con successo le sostanze entro il termine del 31 maggio 2018.
    Registrazione
    REACH 2018 - pagina web
    Webinar REACH 2018: Conosci il tuo portfolio e inizia a prepararti
  • Webinar: aggiornamento per gli utilizzatori a valle
    21 ottobre 2015, 11:00-12:30, Helsinki (EEST, GMT +3)

    Il webinar si propone di aggiornare gli utilizzatori a valle sulle recenti attività che possano aiutarli a utilizzare le sostanze chimiche in modo sicuro e ad adempiere agli obblighi previsti dal Regolamento REACH. Tra gli argomenti: come gli utilizzatori a valle possono beneficiare del recente lavoro svolto per migliorare le informazioni lungo la catena di approvvigionamento, come preparare una relazione sulla sicurezza chimica e come notificare all'ECHA i propri usi.
    Pagina Webinar
    Agenda
    Registrazione
  • Workshop relativo alle domande di autorizzazione a come semplificare la procedura
    17 novembre 2015, Bruxelles

    La Commissione europea e l'ECHA stanno organizzando un seminario per migliorare il funzionamento della procedura di richiesta di autorizzazione.
    Si tratta di un approfondimento della conferenza 'Lessons Learned' sulle domande di autorizzazione, tenutasi a Helsinki il 10-11 febbraio 2015.
    Pagina Evento
    Registrazione
  • Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:
  • possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.