Tu sei qui

ECHA e-news – 2 dicembre 2015

In questo numero:

  • Servizi limitati a fine anno per gli strumenti informatici di supporto dell'ECHA
    L’ECHA informa che alla fine dell'anno la disponibilità di REACH-IT, di R4BP3 e dei servizi di assistenza dell'ECHA sarà limitata. L’Agenzia rimarrà chiusa dal 24 dicembre 2015 al 4 gennaio 2016.
  • Autorizzazione per due usi del tricloroetilene
    La Commissione europea ha concesso l'autorizzazione all’impresa Vlisco Netherlands BV per due usi del tricloroetilene (CE 201-167-4, CAS 79-01-6): come solvente per la rimozione e il recupero di resina da tessuti tinti e come solvente per il recupero e la purificazione della resina da acque di processo. Il periodo di revisione per l'autorizzazione scade il 21 aprile 2028.
    Parere dei comitati ECHA per il primo uso
    Parere dei comitati ECHA per il secondo uso
  • Consultazione pubblica sulle proposte di sperimentazione - prima valutazione delle alternative alla sperimentazione animale ricevuta da un registrante
    L'ECHA a partire dallo scorso settembre ha richiesto ai registranti che presentano nuove proposte di sperimentazione su animali vertebrati indicazioni sulle modalità di valutazione dei metodi alternativi a quelli che prevedono l’utilizzo di animali.
    L'Agenzia ha avviato una consultazione pubblica relativa alla prima valutazione dei metodi alternativi presentata da un registrante. È possibile inviare osservazioni fino al 14 gennaio 2016.
  • Nuovo caso studio per valutare i pericoli delle sostanze chimiche con il QSAR Toolbox
    ECHA ha pubblicato un nuovo esempio illustrativo che dimostra quali elementi debbano essere presi in considerazione per la stima della tossicità a lungo termine sui pesci con il QSAR Toolbox.
    Attualmente sono disponibili casi studio relativi ai seguenti endpoint:

    • sensibilizzazione della pelle;
    • tossicità a breve termine sugli invertebrati (specie preferita Daphnia);
    • tossicità a breve termine sui pesci;
    • tossicità a lungo termine sui pesci.
  • La Commissione di ricorso ha pubblicato l’annuncio di un nuovo ricorso riguardante una decisione relativa al controllo di conformità - (caso n. A-021-2015)
  • Nuovo modello per la proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate
    E’ stato predisposto dall'ECHA un nuovo modello per supportare gli Stati membri e le imprese nella predisposizione di un dossier per la classificazione e etichettatura armonizzate (CLH). Il modello si compone di due parti: 1) la valutazione dei pericoli 2) il riepilogo degli studi che costituiscono la base della proposta CLH (allegato I). É possibile ricevere assistenza per la compilazione del nuovo format scrivendo a classification@echa.europa.eu entro il 23 dicembre 2015
  • Aggiornato il Registro delle Intenzioni
    Il Registro delle Intenzioni è stato aggiornato con:
    l’intenzione di presentare proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per la sostanza branched hexatriacontane (o Alkane 4) (CE 417-070-7; CAS 151006-62-1) presentata dal Regno Unito;
    Quattro dossier di classificazione ed etichettatura armonizzate per le seguenti sostanze:

    • empenthrin (ISO); (E)-(RS)-1-ethynyl-2-methylpent-2-enyl-(1R,3RS)-2,2-dimethyl-3-(2-methylprop-1-enyl)cyclopropanecarboxylate (CAS 918500-11-5) presentato dal Belgio;
    • 1,2-benzenedicarboxylic acid, di-C8-10-branched alkyl esters, C9-rich; [1] di-''isononyl'' phthalate [2] presentato dalla Danimarca;
    • titanium dioxide (CE 236-675-5; CAS 13463-67-7) presentato dalla Francia;
    • thiabendazole (ISO); 2-(1,3-thiazol-4-yl)-1H-benzimidazole (CE 205-725-8; CAS 148-79-8) presentato dalla Spagna.

    La Francia ha ritirato una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzata per la sostanza peroxyoctanoic acid (CE 450-280-7; CAS 33734-57-5).

  • Webinar REACH 2018: “Organizzati con i co-registranti – Gestione dei SIEF e condivisione dei dati”
    ll terzo webinar della serie “REACH 2018” si terrà il 2 marzo 2016 e sarà focalizzato sui compiti del “Forum sullo scambio di informazioni sulle sostanze (SIEF)”, fornendo informazioni pratiche per una registrazione di successo in vista della scadenza REACH del maggio 2018.
    Webinar 24 giugno 2015
    Webinar 18 novembre 2015
  • Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:
  • Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.