Tu sei qui

ECHA e-news - 2 maggio 2013

In questo numero viene tra l'altro comunicato:

  • che ECHA condurrà uno screening relativo all’identità delle sostanze registrate per la scadenza del 31 maggio. L’obiettivo è di aiutare le imprese a migliorare la qualità dei loro fascicoli. Sulla base dei risultati dello screening, i dichiaranti potrebbero ricevere una lettera informale dall’ECHA contenente consigli su come colmare le lacune più comuni relative all’identificazione della sostanza. Alla fine del 2013, l'Agenzia avvierà azioni più sistematiche per migliorare le informazioni sull'identità delle sostanze; in questo caso le eventuali carenze rilevate potrebbero portare ad azioni giuridicamente vincolanti.
    Sezione identità della sostanza
    IUCLID 5 - Assistente per la qualità dei dossier

     

  • che è attualmente in forma di demo e sarà lanciata entro l'inizio di settembre una versione aggiornata del "Registro dei biocidi", R4BP3. Tale registro costituirà lo strumento per la presentazione di tutte le richieste sui biocidi e verrà utilizzato dalle imprese, dalle Autorità nazionali e dall'ECHA. In occasione dello "Stakeholders’Day" sui biocidi che si terrà il 25 giugno 2013 gli interessati avranno l'opportunità di vedere il demo del nuovo strumento. L’evento ha l’obiettivo di supportare le aziende nella comprensione del loro ruolo e di fornire gli strumenti per l’adempimento agli obblighi previsti dal regolamento. La giornata è aperta a tutti e la partecipazione al convegno è gratuita.
    Pagina dell’evento
    Registrazione

     

  • che i nuovi strumenti informatici per il regolamento sui biocidi sono in preparazione dal 2011 e l'ECHA ha tenutoworkshop e avviato consultazioni regolari con le parti interessate per sviluppare tali strumenti. Questi ultimi supportano le imprese e le Autorità Competenti degli Stati membri nell'attuazione del nuovo regolamento. L'Agenzia invita tutte le parti interessate a collaborare.
    Sezione relativa al regolamento sui biocidi
    Contatti

     

  • che il numero di aprile della Newsletter dell’Agenzia:
    • offre suggerimenti last minute per i membri dichiaranti su come presentare un fascicolo di registrazione;
    • fornisce indicazioni sulle richieste di autorizzazione per biocidi nell’Unione europea;
    • fornisce un esempio di comunicazione dell’industria agli utilizzatori a valle.
  • l’organizzazione di un seminario, che si terrà ad Helsinki il 17 giugno 2013, sulle domande di autorizzazione rivolto in particolare ai futuri richiedenti. L'obiettivo è quello di migliorare la comprensione della procedura di richiesta di autorizzazione tramite presentazioni, discussioni e feedback da parte dell’industria. Per limiti di spazio, i partecipanti saranno selezionati attraverso un processo di registrazione all’evento che si chiuderà il prossimo 17 maggio.

     

  • che nell’ambito delle registrazioni previste per il 2013 sono state finora registrate 1828 sostanze. E’ possibile consultare la pagina REACH 2013 per seguire le informazioni sull’andamento del processo di registrazione.

     

  • che è possibile registrarsi al webinar su "Come presentare il proprio dossier di registrazione in conformità con il regolamento REACH: suggerimenti e consigli utili parte 3" che si terrà il 14 maggio.
    Per registrarsi
    Agenda

     

  • che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:
  • proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per sei sostanze: tre con scadenza 10 maggio per inviare osservazioni e tre (due borati e il fenpirossimato) con scadenza 14 giugno;
  • bozza di opinione SEAC relativa alla restrizione sul 1,4-Diclorobenzene (scadenza 17 maggio);
  • proposta di restrizione per il piombo e i suoi composti in alcuni articoli destinati al consumatore (scadenza 21 settembre).
  • che il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con due proposte di restrizione e con una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate.

     

  • la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.