Tu sei qui

ECHA e-news – 23 novembre 2016

In questo numero:

REACH

Dall’11 ottobre 2016 le prescrizioni REACH per determinare la sensibilizzazione della pelle prevedono l’utilizzo di metodi alternativi come requisito standard. L’ECHA invita i registranti a tenere conto di questa disposizione affinché il dossier superi il controllo di conformità.

E’ disponibile su REACH-IT la lista delle sostanze per le quali vi è una trasmissione congiunta. Questo elenco, che viene regolarmente aggiornato, comprende più di 2000 registranti capofila che hanno accettato di pubblicare i nomi delle loro imprese. Pubblicare il nome dell’azienda può aumentare la visibilità tra i potenziali dichiaranti e rassicurare gli utilizzatori a valle di sostanze che le stesse siano state registrate a monte della catena di approvvigionamento.

Dal 21 giugno 2016, il controllo della completezza tecnica fatto su ogni dossier di registrazione ha incluso ulteriori verifiche manuali da parte del personale dell'ECHA. Nel caso si riscontrino problemi nel dossier nel corso del controllo, l’ECHA invierà una lettera con le istruzioni su come rendere il dossier completo.
Articolo sulla Newsletter dell’ECHA

È disponibile il numero di novembre della Newsletter dell'ECHA. Gli argomenti trattati, tra gli altri, sono:

  • le azioni promosse dall'ECHA per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile al 2020;
  • la richiesta da parte della Commissione europea all’ECHA di ospitare l'osservatorio sui nanomateriali;
  • la maggiore flessibilità nella procedura di autorizzazione per i biocidi;
  • il percorso intrapreso da IKEA per garantire che i prodotti siano sicuri per i loro clienti: dal divieto di formaldeide nelle vernici per legno nel 1993 fino alla rimozione delle sostanze perfluoroalchiliche negli articoli tessili nel 2016.

Versione pdf

L’ECHA sta realizzando un sito per i consumatori per dare informazioni sull’impatto che le sostanze chimiche hanno nella vita di tutti i giorni e su come utilizzarle in modo sicuro. L’Agenzia invita gli interessati a compilare un breve questionario per avere indicazioni su come realizzare il nuovo sito. L'indagine si chiude il 30 novembre.

UTILIZZATORI A VALLE

Come utilizzare le informazioni delle schede di dati di sicurezza e degli scenari di esposizione per garantire un uso sicuro delle sostanze chimiche?
Un caso studio illustra come le informazioni lungo la catena di approvvigionamento derivanti dagli obblighi dei Regolamenti REACH e CLP possano essere utilizzate per supportare l'impresa nel rispettare le disposizioni relative alle principali normative in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e di tutela della salute umana e dell’ambiente.

GUIDE
Aggiornata la “Guida sulla registrazione”

L’aggiornamento della “Guida sulla registrazione” consiste in una revisione completa. L'obiettivo principale di questa revisione è stato quello di rafforzare il principio “una sostanza, una registrazione”. Inoltre nella guida si riflettono i contenuti del Regolamento (UE) n. 9/2016 sulla condivisione dei dati.
Si segnala che la parte contenente istruzioni pratiche su come preparare e presentare un dossier di registrazione è stata cancellata e sono stati inseriti i riferimenti ai nuovi manuali IT e alle guide pratiche.

EVENTI
Sono disponibili le presentazioni e la registrazione del webinar del 9 novembre sul regolamento che riguarda l’autorizzazione di uno stesso biocida.
Il webinar ha offerto una panoramica degli aggiornamenti introdotti nel mese di ottobre, relativi allo strumento di presentazione dei dossier per i biocidi, R4BP3.

Webinar “REACH 2018 – Presenta il tuo dossier di registrazione”, 30 novembre 2016
Il webinar illustrerà come navigare su REACH-IT e inviare il dossier di registrazione all'ECHA. 

Webinar: Dimostrazione dell’ “OECD Substitution and Alternative Assessment Toolbox”, 1 dicembre 2016
Il webinar, organizzato dall'Agenzia per la Protezione Ambientale degli Stati Uniti e da Abt Associates presenterà il Substitution and Assesment Toolbox dell’OCSE, uno strumento utile nell’individuazione e valutazione delle possibili alternative alle sostanze più pericolose.

CONSULTAZIONI PUBBLICHE

Consultazione sulle proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le seguenti sostanze:

  • Ethanol, 2,2'-iminobis-, N-(C13-15-branched and linear alkyl) derivs.
    (CE 308-208-6; CAS 97925-95-6) ;
  • Disodium 4-amino-6-((4-((4-(2,4-diaminophenyl)azo)phenylsulfamoyl)phenyl)azo)-5-hydroxy-3-((4-nitrophenyl)azo)naphthalene-2,7-disulfonate (CE 421-880-6; CAS 201792-73-6);
  • Nickel bis(sulfamidate); Nickel sulfamate (CE 237-396-1; CAS 13770-89-3).

Le osservazioni dovranno essere presentate entro il 16 gennaio 2017.

Invito a presentare informazioni per il diarsenic trioxide (EC 215-481-4; CAS 1327-53-3) e per il diarsenic pentaoxide (EC 215-116-9; CAS 1303-28-2) entro il 9 gennaio 2017.

La Commissione europea ha chiesto all’ECHA di condurre una valutazione preliminare relativa ai potenziali rischi per la salute umana che l’utilizzo dei granuli di gomma riciclata potrebbe comportare nei campi di erba sintetica. E’ possibile inviare osservazioni entro il 9 gennaio 2017.

Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

Si ricorda infine che è possibile iscriversi al feed RSS per essere aggiornati sulle consultazioni in corso.

OPPORTUNITA’ DI LAVORO

LINK UTILI

Introduzione al regolamento REACH
Lista delle sostanze candidate
Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
Condivisione dei dati
Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
Documenti di supporto
Sostanze che destano preoccupazione
Archivio settimanale dell’ECHA
Iscrizione