Tu sei qui

ECHA e-news – 24 maggio 2017

In questo numero:

ECHA
Nel numero di maggio della Newsletter  vengono trattati, tra gli altri, i seguenti argomenti:

  • le opinioni degli esperti sulla reale possibilità di non utilizzare più la sperimentazione animale;
  • la possibilità di trovare online prodotti chimici alternativi più sicuri;
  • l'utilizzo dei granuli di gomma riciclata nei campi in erba sintetica;
  • suggerimenti per utilizzare lo strumento REACH-IT;
  • gli elementi sulla base dei quali il Comitato per la valutazione dei rischi ha espresso il parere sul glifosato.

La Newsletter è disponibile anche in formato PDF.

REACH
L'ECHA ha pubblicato, in vista della scadenza del 2018, cinque documenti che possono essere di supporto ai registranti nella predisposizione dei dossier relativi alle sostanze in nanoforma.

La sperimentazione su animali vertebrati rappresenta l'ultima soluzione adottata allo scopo di ottenere informazioni su una determinata sostanza ai sensi del Regolamento REACH. L'ECHA esamina tutte le proposte di test per verificare che i dati prodotti siano adeguati e attendibili e per evitare inutili sperimentazioni sugli animali.
L’Agenzia ha raccolto informazioni dalle Autorità nazionali di controllo su eventuali casi di test effettuati dai dichiaranti per i quali non era stata presentata la proposta di sperimentazione all'ECHA. Le Autorità nazionali hanno dichiarato di non aver trovato alcuna incompatibilità nel 92% dei casi.

L’ECHA invita le PMI a rispondere a un sondaggio entro il 2 giugno riguardante il processo di registrazione in vista della scadenza del 2018. 

È  stato aggiornato il manuale “Come preparare i fascicoli PPORD (attività di ricerca e sviluppo orientate ai prodotti e ai processi) e di registrazione”, con un nuovo capitolo su come creare un dossier completo di opt-out dopo una controversia. L'aggiornamento comprende anche chiarimenti sui requisiti per la presentazione di una Relazione sulla sicurezza chimica (CSR) e su come descrivere gli usi come intermedio.

L’ECHA ha aggiornato l’elenco dei registranti capofila in REACH-IT. La lista comprende 10.662 sostanze per le quali è stata dichiarata una trasmissione congiunta del dossier di registrazione.
Statistiche sulla registrazione

Sono disponibili sul sito dell’Agenzia i pareri dei Comitati RAC e SEAC per due usi del dicromato di sodio (EDC) (CE 7789-12-0; CAS 10588-01-9) dell’impresa Ilario Ormezzano Sai Spa.

PIC
Sono disponibili sul sito dell'ECHA le Relazioni annuali sulle esportazioni e le importazioni nell’ambito del regolamento sul Previo Assenso Informato – PIC.

UTILIZZATORI A VALLE
Il 3 e 4 maggio u.s. si sono svolti due workshop  rivolti in particolar modo agli utilizzatori a valle di sostanze chimiche e ai registranti. Il primo seminario ha riguardato la conversione delle mappe d’uso di settore nel formato Chesar, utile ai dichiaranti quando effettuano la valutazione della sicurezza chimica con Chesar. Nel corso del secondo seminario le parti interessate hanno avviato un progetto per mostrare, attraverso un esercizio pratico, come le mappe d’uso di settore possano essere di supporto ai dichiaranti e ai formulatori. Entrambi i workshop sono stati organizzati nell'ambito della Rete ENES  (Rete di scambio sugli scenari di esposizione).

GUIDE
È stato inviato per la consultazione al CARACAL il documento di orientamento sul Regolamento REACH: “Guida sui requisiti informativi e la valutazione della sicurezza chimica - Capitolo R.7a, Sezione R.7.5 (tossicità a dose ripetuta)”. I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati a visualizzazione già da ora il documento.

EVENTI
Webinar sul nuovo QSAR Toolbox, 1 giugno 2017
L’ECHA, in collaborazione con l’OCSE, ha organizzato un webinar per mostrare le nuove funzionalità dello strumento “QSAR Toolbox versione 4.0”. E’ possibile inviare quesiti prima dell’evento cliccando qui e utilizzando il codice dell’evento #toolbox.

Sono disponibili le presentazioni e la registrazione video  dell’evento“REACH 2018 spring school” del 15-19 maggio.

Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki
La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento sui biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

CONSULTAZIONI PUBBLICHE
Proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per:

2,2-bis(bromomethyl)propane-1,3-diol (CE 221-967-7; CAS 3296-90-0)

dimethyl disulphide (CE 210-871-0; CAS 624-92-0)

paclobutrazol (ISO); (2RS,3RS)-1-(4-chlorophenyl)-4,4-dimethyl-2-(1H-1,2,4-triazol-1-yl)- pentan-3-ol (CAS 76738-62-0)

pyrithione zinc; (T-4)-bis[1-(hydroxy-.kappa.O)pyridine-2(1H)-thionato-.kappa.S] zinc (CE 236-671-3, CAS 13463-41-7)

Il termine per inviare le osservazioni è il 7 luglio 2017.

Altre consultazioni:

Inoltre è possibile inviare informazioni all’ECHA entro il 20 luglio per il piombo nei gioielli ed entro il 3 agosto per l’octamethylcyclotetrasiloxane (D4) (CE 209-136-7) e il decamethylcyclopentasiloxane (D5) (CE 208-764-9) nei prodotti  a uso professionale e destinati ai consumatori.

OPPORTUNITÀ DI LAVORO
Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

LINK UTILI

Introduzione al regolamento REACH
Lista delle sostanze candidate
Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
Condivisione dei dati
Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
Documenti di supporto
Sostanze che destano preoccupazione
Archivio settimanale dell’ECHA
Iscrizione