Tu sei qui

ECHA e-news 28 novembre 2012

In questo numero viene tra l'altro comunicato:

  • l’invio del link per partecipare all’indagine per migliorare la presentazione delle informazioni visualizzate nel portale sulla disseminazione (diffusione) – tra cui il database delle sostanze registrate e l'inventario delle classificazioni e delle etichettature - al fine di raggiungere un pubblico ancora più ampio e al tempo stesso realizzare un approccio più mirato alle esigenze di tutti i gruppi di utenti. Il sondaggio sarà disponibile fino al 21 dicembre e richiede circa 20 minuti per rispondere ai quesiti. Per saperne di più è possibile contattare l'indirizzo: dissemination@echa.europa.eu.
  • la pubblicazione da parte dell’Agenzia dei numeri di registrazione e i nomi delle imprese dai dossier di registrazione REACH. Inoltre nei prossimi mesi saranno aggiunte ulteriori informazioni dalle schede di dati di sicurezza.
  • la concessione di una moratoria di sei mesi (dal 1 dicembre 2012 al 31 maggio 2013) sulle linee guida e sugli aggiornamenti degli strumenti IT per consentire ai registranti di concentrarsi sulla preparazione dei fascicoli per la prossima scadenza di registrazione REACH. Nei prossimi mesi sarà disponibile un sostegno supplementare per le imprese.
  • l’aggiornamento della "Guida alle prescrizioni in materia di informazione e alla valutazione della sicurezza chimica" che descrive le prescrizioni in materia di informazione a norma del regolamento REACH per quanto riguarda le proprietà delle sostanze, l'esposizione, gli utilizzi e le misure di gestione dei rischi, nel contesto della valutazione della sicurezza chimica. In particolare l’aggiornamento riguarda la sezione E della Guida , relativa alla caratterizzazione del rischio.
  • la disponibilità sul sito dell’Agenzia per i produttori e gli importatori di articoli di un nuovo modulo web per la notifica di sostanze estremamente preoccupanti (SVHC) contenute in articoli.
  • l’aggiornamento della "Guida pratica 3: Presentazione di sommari esaurienti di studio".
  • la disponibilità sul sito del materiale relativo al webinar dedicato alla nuova pagina di REACH-IT rivolta ai co-registranti. La nuova pagina supporta i registranti esistenti e potenziali (coloro che dovranno registrare entro maggio 2013) nella condivisione dei dati e nella trasmissione congiunta dei dossier.
  • la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.