Tu sei qui

ECHA e-news – 3 febbraio 2016

In questo numero:

REACH

L’ECHA chiarisce i criteri per la trasmissione comune dei dati per la registrazione

  • L'ECHA fornisce due precisazioni in merito al Regolamento (UE) 2016/9 della Commissione, del 5 gennaio 2016, relativo alla trasmissione comune di dati e alla condivisione di dati a norma del regolamento REACH:

    1. per quanto riguarda le registrazioni, i criteri per la presentazione dipendono dal contesto: ad esempio, se per una determinata sostanza esistono già registrazioni congiunte o individuali e se si tratta di dossier completi o di dossier relativi a intermedi;
    2. per quanto concerne gli aggiornamenti dei dossier di registrazione già presentati, l'ECHA continuerà ad accettare gli aggiornamenti richiesti, ad esempio in seguito a una decisione formale dell’ECHA o in seguito al controllo di completezza tecnica.

Alternative alla sperimentazione animale - la Commissione europea avvia un’indagine

  • In risposta all’iniziativa"Stop Vivisezione” promossa da alcuni cittadini europei, la Commissione europea ha avviato, attraverso lo European Union Reference Laboratory for Alternatives to Animal Testing (EURL ECVAM) del Joint Research Centre, un’indagine mirata ad acquisire maggiori conoscenze per la sostituzione, la riduzione e il perfezionamento dell'uso degli animali a scopi scientifici. L'indagine è aperta fino all’11 marzo 2016.

Aggiornato il registro delle intenzioni

  • Sono state presentati dagli Stati membri cinque dossier per la classificazione ed etichettatura armonizzate (CLH) e sei intenzioni di presentare proposte CLH.
    L'intenzione CLH per l'arsenico (CE 231-148-6; CAS 7440-38-2) è stata ritirata.

Commissione di ricorso

  • La Commissione di ricorso ha pubblicato l’annuncio di due nuovi ricorsi (casi n. A-022-2015 e n. A-023-2015) riguardanti decisioni relative alla valutazione delle sostanze.

UTILIZZATORI A VALLE

  • E’ disponibile sul sito dell’ECHA la panoramica di tutte le relazioni predisposte fino al 2015 dagli utilizzatori a valle; la lista è aggiornata due volte l'anno. Gli utilizzatori a valle sono tenuti a comunicare all'ECHA alcune informazioni sulla sostanza nei casi in cui debbano preparare una relazione sulla sicurezza chimica o si avvalgano dell’esenzione dall'obbligo di predisporre una relazione sulla sicurezza chimica o se la loro classificazione della sostanza è diversa da quella di tutti i loro fornitori.
    Guida pratica 17 “Come preparare una relazione sulla sicurezza chimica per gli utilizzatori a valle”

EVENTI

  • È possibile registrarsi al webinar che si terrà il prossimo 10 febbraio dal titolo “Domande di autorizzazione: come rispondere durante la consultazione pubblica”. Nei mesi di febbraio e maggio infatti l’ECHA avvierà consultazioni pubbliche su un gran numero di domande di autorizzazione. Queste riguarderanno ad esempio alcuni utilizzi del cromo esavalente e dei composti dell’arsenico.
    Agenda
  • Il 17 febbraio è previsto un webinar che illustrerà il processo di screening delle sostanze e le relative scadenze, nonché i criteri per la preselezione delle sostanze che richiedono un ulteriore esame.
  • Webinar REACH 2018: “Organizzati con i co-registranti – Gestione dei SIEF e condivisione dei dati”, 2 marzo 2016
    ll terzo webinar della serie “REACH 2018” sarà focalizzato sui compiti del “Forum sullo scambio di informazioni sulle sostanze (SIEF)”, fornendo informazioni pratiche per una registrazione di successo in vista della scadenza REACH del maggio 2018.
  • “Topical Scientific Workshop”, 19-20 aprile 2016, Helsinki
    L’evento esplorerà le interazioni fra i progressi scientifici fatti nella determinazione delle proprietà pericolose delle sostanze e la legislazione in materia di prodotti chimici. Il programma preliminare è stato pubblicato all'inizio di dicembre.
  • 11th Stakeholders' Day, 25 maggio 2016, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle Associazioni industriali europee e dalle ONG.
    L'obiettivo principale della giornata sarà la preparazione in vista della scadenza di registrazione REACH del 31 maggio 2018. La partecipazione alla Conferenza è gratuita.
  • 4th Biocides Stakeholders' Day, 01 settembre 2016, Helsinki
    L'ECHA organizza la quarta edizione del Biocides Stakeholders' Day. L’evento fornisce alle parti interessate le informazioni relative al regolamento sui biocidi (BPR), compresi gli strumenti di supporto per le imprese. Saranno riportati casi studio ed esperienze delle imprese sui vari aspetti del regolamento. La giornata è aperta a tutti e il contenuto sarà di particolare interesse per le associazioni di categoria europee e nazionali, per le piccole e medie imprese, per le grandi aziende, nonché per le ONG.
    La partecipazione al convegno è gratuita. È possibile seguire le discussioni relative evento su twitter @EU_ECHA utilizzando l'hashtag #BiocidesDay. Per ogni informazione è possibile contattare: ECHA-events@echa.europa.eu

CONSULTAZIONI PUBBLICHE

  • Tutte le consultazioni pubbliche sono disponibili all’indirizzo http://echa.europa.eu/it/
    Si ricorda inoltre che è possibile iscriversi al feed RSS per essere aggiornati sulle consultazioni in corso.

LINK UTILI

Introduzione al regolamento REACH
Lista delle sostanze candidate
Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
Documenti di supporto
Sostanze che destano preoccupazione
Archivio settimanale dell’ECHA
Iscrizione