Tu sei qui

ECHA e-news - 9 gennaio 2013

In questo numero viene tra l'altro comunicato:

  • che è possibile registrarsi fino all'11 gennaio 2013 al seminario, che si terrà ad Helsinki l’11 e 12 febbraio 2013, sulle domande di autorizzazione, rivolto in particolare ai futuri richiedenti. L'obiettivo è quello di migliorare la comprensione della procedura di richiesta di autorizzazione tramite presentazioni, discussioni e feedback da parte dell’industria. Un seminario simile è previsto anche per giugno 2013.
  • che è possibile registrarsi al Eighth Stakeholders’ Day che si terrà il 26 marzo 2013 a Helsinki. L’incontro è rivolto in particolare a tutti gli attori coinvolti nell’attuazione del regolamento REACH (associazioni industriali, cittadini, mondo scientifico, organizzazioni non governative, media). L’obiettivo è di informare sulle attività svolte dall’Agenzia, condividere opinioni e punti di vista, rispondere a quesiti, ponendo particolare attenzione alla registrazione del 2013. La partecipazione all’evento è gratuita.
  • l’organizzazione del primo Biocides Stakeholders' Day che si svolgerà il 25 giugno 2013 a Helsinki, in vista dell’applicazione del regolamento sui biocidi (BPR), prevista per il 1° settembre 2013. L’obiettivo è di coinvolgere le parti interessate fornendo informazioni sul nuovo regolamento per garantire che le imprese siano a conoscenza del loro ruolo, degli strumenti e delle risorse disponibili, e per supportare le stesse nell’adempimento dei loro obblighi.
    La giornata sarà di particolare importanza per associazioni di categoria europee e nazionali, PMI, grandi aziende e ONG. La partecipazione è gratuita. Per qualsiasi richiesta, è possibile scrivere all’indirizzo:
    echa-events@echa.europa.eu.
  • che è stato pubblicato il programma dei webinar che si svolgeranno nel 2013
  • che è stato pubblicato a dicembre il primo numero di ECHA e-Newsletter nel nuovo formato online. Sono state registrate circa 3900 visite del sito e più di 10000 consultazioni della pagina. L’agenzia ringrazia e invita a visitare il sito a chi non lo avesse ancora fatto.
  • che la modifica al modello relativo agli scenari di esposizione nella parte D e nella parte F della "Guida alle prescrizioni in materia di informazione e alla valutazione della sicurezza chimica" è disponibile anche in lingua italiana
  • la pubblicazione del Programma di lavoro dell’ECHA del 2013 – Fatti e cifre
  • la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.