L’ Accordo

Il 17 novembre 2016, a margine della 22esima Conferenza sul clima delle Nazioni Unite, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare italiano e il Ministero dell’Ambiente delle Foreste e del Cambiamento Climatico della Repubblica Federale Democratica di Etiopia hanno firmato un Accordo Tecnico per dare avvio ad attività di cooperazione nel campo della mitigazione e dell’adattamento ai cambiamenti climatici.

Il Ministero dell’Ambiente italiano co-finanzia le attività approvate nell’ambito del Protocollo con un ammontare di 2 milioni di euro, integrabili con finanziamenti aggiuntivi.

A settembre 2017, il Ministero dell’Ambiente ha, inoltre, firmato un Accordo con il Global Green Growth Institute (GGGI) che consentirà di promuovere: attività di rafforzamento istituzionale e trasferimento delle conoscenze nei settori dello sviluppo sostenibile; supporto alla comunicazione sullo stato di attuazione dei National Determinated Contributions (NDC) presentati dal Governo etiope all’interno dell’accordo di Parigi; supporto all’attuazione delle proposte progettuali approvate nell’ambito dell’accordo tra il Ministero dell’Ambiente italiano e quello etiope. 

    Il Piano di Lavoro

Il Comitato Congiunto, istituito nell’ambito dell’Accordo con il Ministero dell’Ambiente delle Foreste e del Cambiamento Climatico della Repubblica Federale Democratica di Etiopia, si è riunito per la prima volta a Bonn il 16 maggio 2017. Nel corso della riunione è stato approvato il Piano di Lavoro, che individua le seguenti aree di cooperazione: 

• sviluppo di sistemi informativi e di allerta precoce per il monitoraggio e il controllo degli eventi climatici;
• gestione e conservazione delle foreste;
• promozione di un’agricoltura sostenibile e maggiormente resiliente ai cambiamenti climatici;
• miglioramento dei sistemi di irrigazione, trattamento, risparmio e raccolta delle acque;
• riduzione delle emissioni di gas serra;
capacity building e formazione.

    I progetti

• Supporting Ethiopia’s Early Warning System. La proposta progettuale prevede un pacchetto completo di attività di formazione, a favore della National Metereology Agency, per migliorare la qualità delle previsioni meteo e rafforzare l'affidabilità della rete di monitoraggio terrestre.

• Sustainable Water Supply System in Rural Areas of Somali and Afar Regional States of Ethiopia. L’iniziativa mira a fornire un sistema di captazione sostenibile delle risorse idriche in 22 villaggi negli stati regionali di Somali e di Afar. In particolare gli impianti esistenti, funzionanti con motori diesel, verranno sostituiti con pompe alimentate ad energia solare  riducendo le emissioni di gas effetto serra. 

• Policy Responses to Climate Change: Sustainable Development And Energy Transition. Supporting Ethiopia in implementing and monitoring INDCs. La proposta di capacity building mira a rafforzare le capacità in ambito di pianificazione/gestione e monitoraggio, analisi dei cambiamenti climatici, promozione energie rinnovabili e off grid in aree rurali. Si prevede la realizzazione di un’attività di formazione rivolta a 100 dipendenti dei Ministeri etiopi coinvolti nell’implementazione della strategia nazionale “Climate Reslient Green Economy Strategy”, con docenti sia europei che etiopi.

Action Plan for disseminating renewable energy technologies through private sector in Ethiopia: Mobilizing Climate Finance. L’iniziativa sarà realizzata in maniera congiunta tra il Gruppo Banca Mondiale (IFC) e il Ministero dell’Ambiente delle Foreste e del Cambiamento Climatico etiope (MEFCC) e promuoverà la diffusione di tecnologie alimentate attraverso energie rinnovabili in aree off-grid del paese, con il coinvolgimento del settore privato.

 Climate Smart Integrated Rural Development Project in the Pastoralist area of Ethiopia. Iniziativa che ha l'obiettivo di favorire l’adattamento delle popolazioni rurali ai cambiamenti climatici attraverso un approccio integrato per la gestione dell'acqua, dell'agricoltura e delle risorse naturali. Tali interventi si realizzeranno a favore di 35.000 abitanti distribuiti in 8 Kebele degli stati dell’Afar e del Somali nei prossimi 3 anni. 

 

 

   Aggiornamenti

    08/05/2018   Terza Riunione del Comitato Congiunto, approvati 2 nuovi progetti su mitigazione e adattamento
    27/02/2018   Progetto “Policy Responses to Climate Change Sustainable Development And Energy Transition”
    15/11/2017   Firmato accordo con il Global Green Growth Institute
    15/11/2017   Seconda Riunione del Comitato Congiunto, approvati 4 progetti
    04/10/2017   Una road map per le rinnovabili in Etiopia
    07/07/2017   Prima missione tecnica Ministero dell’Ambiente - Enea in Etiopia
    16/05/2017   Collaborazione ambientale Italia-Etiopia: prima riunione del Comitato Congiunto
    14/09/2016   Il Ministero dell’Ambiente alla “Climate Diplomacy Week”

 

 

Contatti
Leonardo Gallico
AT Sogesid
gallico.leonardo@minambiente.it
l.gallico@sogesid.it
Tel. 06 5722 8125

Bruna Kohan
AT Sogesid
kohan.bruna@minambiente.it
b.kohan@sogesid.it
Tel. 06 5722 8119

Documentazione
- Protocollo d'Intesa Italia-Etiopia (18 novembre 2016, EN
- Emendamento al Protocollo d’Intesa (16 novembre 2017, EN)
- Piano di Lavoro Etiopia (16 maggio 2017, EN)
- Accordo con il Global Green Growth Institute (settembre 2017, EN)

 

Galleria fotografica 

Bonn, 16 maggio 2017 – 1° incontro del Comitato Congiunto
Addis Abeba 7 luglio 2017  - Incontro della
delegazione italiana con le istituzioni locali
Addis Abeba, 4 ottobre 2017 - High Level conference “Fostering
the deployment of Renewable Energy in Ethiopia: a Sustainable Roadmap
   
Bonn, 8 maggio 2018 -3° incontro del Comitato Congiunto