Tu sei qui

Horizon 2020: struttura e temi

Horizon 2020 è il programma quadro per la ricerca scientifica e l’innovazione della Commissione europea per il periodo 2014-2020, che dà seguito al Settimo Programma Quadro per la ricerca. L’elemento innovativo dell’attuale ciclo di programmazione risiede nel favorire l’interazione fra il mondo della scienza ed il mercato, attraverso un processo di applicazione dei risultati della ricerca più immediato ed efficace.

Horizon 2020 è strutturato in tre pilastri e cinque programmi trasversali.

Ciascun pilastro è suddiviso in programmi e temi di ricerca con obiettivi specifici:

Eccellenza scientifica: il suo obiettivo è elevare il livello europeo dell’eccellenza scientifica e tecnologica e agevolare il trasferimento dei risultati della ricerca nei processi di innovazione e nel mercato, assicurando la competitività europea nel lungo periodo. Le azioni finanziate riguardano infatti il sostegno a idee e progetti che intendono sviluppare i migliori talenti europei, nonché la creazione di network di ricerca in grado di creare connessioni virtuose e rendere l’Europa attraente per i migliori ricercatori a livello internazionale.

Leadership industriale: obiettivo del pilastro è la promozione di attività strutturate di ricerca e innovazione nelle aziende europee, puntando in particolare all’innovazione ecologica e cercando di innescare un meccanismo di investimento diretto da parte del mondo imprenditoriale, favorendo la crescita delle PMI e la loro trasformazione in aziende leader a livello europeo e mondiale.

Sfide sociali: gli scopi del pilastro rispecchiano le finalità della strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e solidale e si estendono infatti a molteplici settori, inclusi quelli delle scienze sociali e umanistiche, favorendo un collegamento positivo fra scienza e società (Science for and with Society), che costituisce una delle priorità fissate dal programma Horizon 2020. Alcune Sfide sociali sono specificamente dedicate alla ricerca e all’innovazione nei settori ambientale ed energetico, sebbene la sostenibilità sia un obiettivo trasversale a tutti gli ambiti di programmazione comunitari.

Le Sfide sociali (Societal challenge-SC) di carattere ambientale ed energetico sono le seguenti:

SC2: Sicurezza alimentare, agricoltura e silvicoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e delle acque interne e bioeconomia

SC3: Energia sicura, pulita ed efficiente

SC4: Trasporto intelligente, verde e integrato

SC5: Azione per il clima, ambiente, efficienza delle risorse e materie prime

L’attuazione di Horizon 2020 avviene tramite Programmi di lavoro biennali.

I cinque programmi trasversali riguardano gli obiettivi e le tematiche presenti in tutti e tre i pilastri e sono:

Spreading excellence and widening participation: punta all’ampliamento della partecipazione e alla massima divulgazione dell’eccellenza scientifica e tecnologica.

European Institute of Innovation and Technology (EIT): mira al trasferimento della conoscenza dal mondo scientifico a quello imprenditoriale attraverso gli strumenti operativi offerti dallo EIT.

Science with and for Society: intende realizzare ogni forma di cooperazione positiva fra scienza e società, divulgando i risultati della ricerca e promuovendo i benefici sociali che ne derivano.

Joint Research Centre: offre un supporto tecnico indipendente a politiche e strategie europee; è basato sulla collaborazione fra più centri di ricerca nazionali presenti negli Stati membri dell’UE e riceve finanziamenti diretti dalla Commissione europea per lo svolgimento di un lavoro a livello integrato.

Euratom: prevede il coordinamento dei programmi nazionali dei vari Stati membri in tema di energia nucleare.

Esiste infine l’area delle Cross-cutting Activities (Focus Areas), contenente bandi e linee di finanziamento per progetti di ricerca e sviluppo su tematiche trasversali a più aree. I bandi pubblicati nell’area cross- cutting riguardano temi con un elevato impatto politico e sociale, che può essere implementato e rafforzato attraverso l’interazione fra più programmi di lavoro, in particolare tra le azioni del secondo e del terzo pilastro, Leadership industriale e Sfide sociali.
                                                                                                                                                          

                                                              Struttura di Horizon 2020