INFO DAY NAZIONALE LIFE 2018

Il giorno 8 maggio 2018 il Punto di Contatto Nazionale LIFE ha organizzato (presso l’Aula Magna dell’Università “La Sapienza”, a Roma in Piazzale Aldo Moro n. 5) – in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, l’Agenzia EASME e il Team esterno di monitoraggio NEEMO EEIG - Timesis S.r.l. – una giornata informativa dedicata a illustrare, in primo luogo, le novità che, a partire dall’annualità 2018, contrassegneranno il programma LIFE e gli inviti a presentare proposte.

Oltre a consentire di conoscere più nel dettaglio le caratteristiche del programma LIFE e i dati sulla sua attuazione in Italia, l’evento ha inteso offrire ai partecipanti un quadro dei numerosi cambiamenti introdotti dal nuovo Programma di Lavoro Pluriennale (MAWP 2018-2020) per semplificare il programma LIFE e, in particolare, le procedure di gestione delle sovvenzioni (alla luce di quanto avanzato nella valutazione intermedia del programma LIFE).

È stato quindi fornito un approfondimento sulla sperimentazione, per il Call for proposal 2018,  dell’approccio a due fasi per la presentazione di proposte di  “progetti tradizionali” nell’ambito del sottoprogramma Ambiente (basato su una “descrizione di massima” dell’idea progettuale, seguita da una proposta dettagliata).

Ampio spazio, come sempre, è stato riservato alle modalità di presentazione e selezione delle proposte in relazione al Call for proposal per l’annualità corrente, con riferimento a tutte le diverse tipologie di progetti di entrambi i sottoprogrammi di LIFE (oltre sottoprogramma Ambiente e il sottoprogramma Azione per il clima).

L’evento ha rappresentato, inoltre, un’opportunità di approfondimento sugli elementi necessari per preparare una buona proposta progettuale, così come sugli errori più comuni che vengono commessi dai proponenti, al fine di consentire di evitarli.

Come di consueto, durante l’Info Day il Punto di Contatto Nazionale e i referenti di EASME e del Team esterno di monitoraggio hanno fornito risposte alle domande specifiche dei partecipanti: circa 200 persone in rappresentanza sia di enti pubblici che di soggetti privati interessati a trovare finanziamenti per l’attuazione di progetti in grado di fornire soluzioni ambientali e per il clima “prossime al mercato” (Close to Market).

Presentazioni