Tu sei qui

IUCN

L’unione Mondiale per la Conservazione della Natura (International Union for Conservation of Nature www.iucn.org) fondata nel 1948 è stata la prima organizzazione mondiale ad occuparsi di ambiente. Oggi rappresenta il più grande network globale di soggetti autorevoli in materia di conservazione della biodiversità. Riunisce oltre 1.200 organizzazioni affiliate, tra governative e non governative, coinvolgendo oltre 1.100 scienziati e specialisti volontari, appartenenti a circa 160 paesi diversi.

L’Italia ha aderito come stato membro nel 1993. Nel 2005 i soggetti italiani aderenti alla IUCN hanno istituito il Comitato Nazionale Italiano che attualmente è costituito da 20 membri. Compito generale del Comitato Nazionale è sostenere l'attività dell'IUCN nel conseguimento della sua missione internazionale:“ Influenzare, incoraggiare e assistere le società del mondo al fine di conservare l'integrità e la diversità della natura e di assicurare che qualsiasi utilizzo delle risorse naturali sia equo e ecologicamente sostenibile”. Tale sostegno si concretizza nell’applicare e promuovere le metodologie tecniche e gli approcci culturali definiti dalla IUCN, nel contribuire all'elaborazione di posizioni, raccomandazioni, risoluzioni, documenti della IUCN e diffondendo e promuovendo in tutte le sedi opportune tali documenti, promuovendo eventi, manifestazioni, progetti che contribuiscano all'attuazione della missione della IUCN. Sono organi del Comitato: l’Assemblea Generale, il Consiglio, il Presidente, il Vice-Presidente e il Segretariato Generale (affidato in via permanente a Federparchi).

Nell’ambito dell’Accordo Quadro stipulato con Federparchi per una più organica collaborazione in tema di conservazione della Biodiversità, la Direzione per la Protezione della Natura e del Mare ha affidato alla stessa Federparchi l’incarico di sviluppare iniziative italiane in sintonia con i programmi IUCN. Il primo programma avviato e conclusosi ha previsto la compilazione delle Liste Rosse Nazionali.