Kigali,15 ottobre 2015 - E’ “storico” l’accordo raggiunto dai 197 Paesi che, nel corso della 28ma Riunione delle Parti del Protocollo di Montreal, a Kigali, in Ruanda, hanno finalmente approvato l’emendamento per la progressiva eliminazione degli idrofluorocarburi (HFC).

Gli HFC, gas impiegati principalmente come refrigeranti e agenti propulsori negli spray, pur non essendo pericolosi per lo strato di Ozono costituiscono un potente gas serra: si calcola che abbiano un impatto 14.000 volte più forte dell'anidride carbonica (CO2), che la loro riduzione renderà possibile evitare circa 70 miliardi di tonnellate equivalenti di CO2 di emissioni da oggi al 2050 e che la loro eliminazione comporterà una riduzione dell’aumento della temperatura di 0,5 gradi Celsius entro la fine del secolo.

L’uso di gas HFC era stato introdotto, a seguito dell’adozione del protocollo di Montréal nel 1987, in sostituzione dei cluorofluorocarburi (CFC), principali responsabili della distruzione dello strato di ozono.

L’emendamento divide i Paesi in tre gruppi in funzione della data rispetto alla quale devono congelare la produzione e l’uso di HFC. Il phase down comincerà entro il 2019 per i Paesi avanzati; gran parte dei Paesi in via di sviluppo, tra cui Cina, Brasile e Sud Africa, dovranno congelare (e dunque impedire che aumenti) il consumo di HFC nel 2024; un terzo gruppo di paesi, tra cui l’India e i Paesi del Golfo, dovrà congelare il consumo di HFC nel 2028. Alla fine del 2047 tutti i Paesi sono tenuti a consumare non più del 15-20% delle loro rispettive quote base, ma arriveranno a questo traguardo con tempi diversi: i Paesi avanzati dovranno arrivare al limite del 15% entro il 2036; i paesi in via di sviluppo maggiormente ambiziosi dovranno rispettare il limite del 20% entro il 2045; il terzo gruppo di paesi dovrà rispettare il limite del 15% entro il 2047.

A un anno dall’Accordo di Parigi, l’emendamento di Kigali ne costituisce un importante tassello contribuendo in modo significativo a limitare l’aumento della temperatura ben al di sotto dei due gradi centigradi.

 

Galleria fotografica

Kigali - Alcuni momenti della 28esima Riunione delle Parti del Protocollo di Montreal.