La Global Bioenergy Partnership (GBEP) è un'iniziativa internazionale lanciata nel luglio 2005 al G8 di Gleneagles (Regno Unito), con l'obiettivo di condividere le informazioni e gli esempi di buone pratiche sul tema della sostenibilità delle bioenergie e del loro ruolo nel quadro della mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, promuovendo un uso efficiente delle biomasse e dei biocombustibili, in particolare nei paesi in via di sviluppo.
La GBEP costituisce un forum che promuove la cooperazione volontaria attraverso il consenso tra governi, organizzazioni internazionali, organizzazioni non governative e altri partner al fine di condividere e definire politiche efficienti relative allo sviluppo sostenibile di biomassa e bioenergia attraverso l'identificazione di metodi e strumenti di supporto agli investimenti e mediante la rimozione di barriere all'attuazione di progetti di sviluppo in cooperazione.

La GBEP, al momento, conta 37 partner (23 stati e 14 organizzazioni internazionali) e 39 osservatori (27 Stati e 12 organizzazioni internazionali).

I principali obiettivi del partenariato sono:
1. creare un dialogo politico di alto livello sulle bioenergie, sostenere le politiche nazionali e regionali sulle bioenergie e facilitare la cooperazione internazionale;
2. favorire un uso efficiente e sostenibile delle biomasse e sviluppare progetti concreti nel campo delle bioenergie;
3. incoraggiare lo scambio di informazioni e di conoscenze tecniche e tecnologiche attraverso l’identificazione e la promozione di potenziali aree di cooperazione bilaterale e multilaterale;
4. facilitare l’integrazione delle bioenergie nei mercati dell’energia, analizzando e superando le barriere esistenti al loro sviluppo;
5. agire come un’iniziativa trasversale, in sinergia con le altre attività rilevanti, evitando duplicazioni.

Attualmente l’Italia presiede, assieme al Brasile, la GBEP e ne sostiene le attività attraverso un Protocollo d’Intesa, firmato con la FAO nel 2006, la cui scadenza è stata recentemente prorogata fino dicembre 2017.

Tra i principali risultati raggiunti, in ambito GBEP, è da considerare lo sviluppo di indicatori di sostenibilità delle bioenergie che, se misurati nei paesi sviluppati e/o in via di sviluppo, sono in grado di dare un’idea della sostenibilità della produzione e uso correnti di bioenergia fornendo così linee guida ai policy makers nel miglioramento delle politiche di sostenibilità delle bioenergie nel proprio Paese.

Per maggiori informazioni si veda la scheda informativa e la brochure sulla Global Bioenergy Partnership.