EN

Rimini, 10 novembre 2017 - Una folta e qualificata delegazione dell’Iran ha partecipato a Rimini all’edizione 2017 di Ecomondo, anche in sinergia con il progetto UNIDO-ITPO di Roma sul supporto alle Piccole e Medie Imprese iraniane.

Della delegazione iraniana hanno fatto parte rappresentanti di 9 piccole e medie imprese operanti principalmente nei settori dell’energia e dei servizi ambientali, ma anche dell’agroalimentare, della meccanica, dell’ingegneria avanzata.

Nel corso della manifestazione i manager iraniani hanno svolto incontri bilaterali con espositori e rappresentanti di aziende italiane per un totale di circa 80 B2B.

In visita ad Ecomondo anche una serie di rappresentanti istituzionali iraniani:

• il vice Capo del Dipartimento dell’Ambiente, Kaveh Madani
• il presidente dell’Istituto ECO-IEST di Teheran, Asghar Mohammadi Fazel
• l’alto consigliere del Ministero dell’Energia, Bahram Taheri
• il direttore Training e Awareness dell’Agenzia per le Rinnovabili e l’efficienza energetica (SATBA), Mohammad Zarbakhsh
• il vice direttore Pianificazione dell’Organizzazione delle piccole aziende e dei parchi industriali (ISIPO), Farshad Moghimi

In un seminario (scarica qui il programma) tenutosi l’8 novembre e coordinato da UNIDO-ITPO e Ministero dell’Ambiente, i rappresentanti istituzionali iraniani hanno presentato al pubblico la cornice istituzionale e il quadro di politiche relative all’ambiente nel proprio Paese.

Il seminario è stato anche l’occasione per la presentazione, da parte di UNIDO-ITPO, del “Catalogo per le opportunità di investimento in Iran nei settori dell’energia e dell’ambiente”.

 

Galleria fotografica

Ecomondo, 8 novembre 2017 - Alcuni momenti del seminario coordinato da UNIDO-ITPO e Ministero dell’Ambiente