Si è aperta martedì 8 novembre, alla Fiera di Rimini, alla presenza del Ministro Gian Luca Galletti, la ventesima edizione di Ecomondo, l’appuntamento annuale della green economy e dell’economia circolare alla quale partecipano istituzioni, imprese e operatori dell’industria.

Un forum annuale su Green Economy e sviluppo sostenibile, la promozione dei controlli ambientali e il risparmio energetico sono alcuni degli argomenti trattati nelle Tavole Rotonde alle quali il Ministero dell’Ambiente ha partecipato insieme a interlocutori internazionali come la Municipalità di Pechino, “SINOPEC Beijing Yanshan Petrolchimical Industrial Group”, la delegazione della Banca del Libano (BDL), il Centro libanese per il Risparmio energetico(LCEC), l’ECO Institute of Environmental Sciece and Tecnology di Theran giunti appositamente in Italia.

L’incontro tra la delegazione della Divisione Attività internazionali della Direzione per lo Sviluppo Sostenibile e le delegazioni straniere, in particolare la delegazione cinese, libanese e iraniana, è stata l’occasione per proseguire e rilanciare le attività di cooperazione bilaterale in corso.

Di seguito i principali aggiornamenti:
 

10 novembre 2016


9 novembre 2016


 

8 novembre 2016


 

Galleria fotografica

Rimini, novembre 2016 - La delegazione iraniana a Ecomondo.
Rimini, novembre 2016 - Visita della delegazione iraniana al depuratore di
Santa Giustina.
Rimini, novembre 2016 - Delegati libanesi e iraniani a Ecomondo.

 

Rimini, novembre 2016 - Delegazioni libanese ed
iraniana, accompagnati dagli esperti della DG SVI,
in visita all'impianto di depurazione di Santa Giustina(RN)
inaugurato nel 2015 dal Comune di Rimini, Gruppo Hera, Romagna Acque e Amir.
  Rimini, novembre 2016 - Alcuni momenti della tavola rotonda tra Italia e Cina su controlli ambientali.

 

Rimini, novembre 2016 – Alcuni momenti della tavola rotonda "Le città, driver della green economy"
degli Stati Generali della Green Economy.
Rimini, novembre 2016 - Un momento della tavola rotonda
tra Italia e Libano su accordo tecnico per risparmio energetico.