Si apre, dal 7 al 10 novembre, a Rimini, la 21esima edizione di Ecomondo, la più grande Fiera sull’economia verde e circolare nell’area euro-mediterranea.
Anche quest’anno,  la Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile del Ministero dell’Ambiente sostiene la partecipazione di delegazioni straniere, composte da rappresentanti istituzionali e del mondo imprenditoriale.

Le delegazioni provengono da alcuni dei principali Paesi con cui il Ministero promuove accordi bilaterali tesi al raggiungimento degli obiettivi di Parigi in materia di lotta e adattamento al cambiamento climatico: Cina, Iran, Libano e, per la prima volta rispetto alle precedenti edizioni, Marocco.

A seguito dell’invito formulato dal Ministro Galletti al suo omologo, Li Ganjie, lo scorso giugno a Pechino, la delegazione cinese sarà composta da rappresentanti del Ministero dell’Ambiente (MEP), con cui il MATTM ha una collaborazione più che decennale, e da  6 imprese. Sarà, inoltre, presente il Consigliere scientifico dell’Ambasciata di Cina in Italia, Cao Jianye, che parteciperà alla sessione degli “Stati generali per la Green Economy” su “Europa, Cina e Usa: il futuro della Green Economy nei nuovi equilibri mondiali”. 

Per l’Iran prenderanno parte all’evento 14 aziende operanti principalmente nei settori dell’energia e dell’ingegneria avanzata, e una qualificata delegazione istituzionale composta, tra l’altro, dal vice Capo del Dipartimento dell’Ambiente, da rappresentanti del Ministero dell’Energia e della Camera di Commercio di Isfahan, dal presidente dell’Istituto ECO-IEST di Teheran. L’intera delegazione presenzierà, mercoledì 8 novembre, alla Conferenza, organizzata da MATTM e UNIDO, sulle opportunità di investimento e trasferimento tecnologico nel settore energetico e dello sviluppo sostenibile in Iran.

Parteciperanno, per il Libano, 20 aziende selezionate operanti nei settori del green economy e una delegazione istituzionale composta da un rappresentante del Ministero dell’Energia Libanese, dalla dirigenza del Lebanese Center For Energy Conservation (LCEC) e dal Capo Divisione dei Programmi Finanziari della Banca del Libano, con cui il MATTM ha istituito un nuovo meccanismo di finanza verde che promuove gli investimenti italiani in Libano. 

Saranno, infine,  presenti alcuni esponenti del Segretariato di Stato per lo Sviluppo Sostenibile presso il Ministero dell’Energia, delle Miniere e dello Sviluppo Sostenibile del Regno del Marocco.

Sono previsti incontri B2B con imprese italiane - per favorire possibili alleanze e scambi di informazioni su nuove tendenze e innovazioni tecnologiche nei settori chiave della green economy – e visite presso lo stabilimento di Soltigua, azienda all’avanguardia nel settore del fotovoltaico, e presso il termovalorizzatore di Coriano.

La presenza delle delegazioni straniere costituirà un ulteriore momento di riflessione e confronto sull’importantissimo ruolo svoto dal mondo imprenditoriale per la concreta realizzazione di  attività, iniziative e progetti promossi dal MATTM nel quadro degli accordi bilaterali in essere. In questa cornice, il 7 novembre, in apertura della sessione tematica dedicata al “futuro dell’Accordo di Parigi e le politiche energetiche e climatiche”, il Direttore generale Francesco La Camera riceverà dal Direttore generale del Lebanese Center For Energy Conservation, Pierre El Khoury, il premio “Energy Ambassadors Awards” a riconoscimento della fattiva collaborazione in materia ambientale tra Italia e Libano.

            

   Aggiornamenti

   2 novembre 2017

   SAVE THE DATE - Green economy e opportunità di trasferimento
   tecnologico in Iran

   7 novembre 2017

   Il Direttore generale La Camera riceve il Premio
   “Energy Ambassadors Awards” per la collaborazione con il Libano

   8 novembre 2017

   Visita delle delegazioni agli impianti di Soltigua
   e al Termovalorizzatore di Coriano

   13 novembre 2017

   Oltre 220 B2B promossi dal Ministero dell’Ambiente
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Galleria Fotografica

Ecomondo, 10 novembre 2017 – Alcuni momenti degli incontri B2B
Ecomondo, 10 novembre 2017 – Alcuni momenti degli incontri B2B
Ecomondo, 10 novembre 2017 – Incontro tra le imprese italiane e il Ministero dell’Ambiente marocchino
Ecomondo, 8 novembre 2017 – Le delegazioni da Iran, Libano e Marocco visitano gli impianti di Soltigua
Ecomondo, 8 novembre 2017 – Le delegazioni da Iran, Libano e Marocco visitano gli impianti di Soltigua
Ecomondo, 8 novembre 2017 – Le delegazioni da Iran, Libano e Marocco visitano gli impianti di Soltigua
Ecomondo, 8 novembre 2017 – La delegazione cinese visita il termovalorizzatore di Coriano
Ecomondo, 8 novembre 2017 – La delegazione cinese visita il termovalorizzatore di Coriano
Ecomomdo, 7 novembre 2017 - La delegazione libanese e marocchina a Ecomondo 2017
Ecomomdo, 7 novembre 2017 - La consegna del premio “Energy Ambassadors Awards” al Direttore Generale Francesco La Camera