Normativa Nazionale


  • Decreto legislativo del 3-2-1997 n.52 "Attuazione della direttiva 92/32/CEE concernente classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose". Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'11 marzo 1997, n. 58, S.O.
  • Decreto legislativo del 14-3-2003 n. 65 in attuazione della direttiva 1999/45/CE e della direttiva 2001/60/CE relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 14 aprile 2003, n. 87, S.O.

 

Normativa Comunitaria


Direttiva 67/548/CEE

  • Titolo: Concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura delle sostanze pericolose
  • Contenuto: Armonizzazione delle disposizioni relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura delle sostanze pericolose
  • Note: Direttiva del Consiglio, del 27 giugno 1967. Modificata 9 volte (ultima Direttiva 1999/33/CE) e 29 volte adattamento tecnico (Direttiva 2004/73/CE) Gazzetta ufficiale n. P 196 del 16/08/1967
  • Scarica la Direttiva 67/548/CEE (pdf, 12 KB)

 

Direttiva 76/769/CEE

  • Titolo: Concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative degli Stati Membri relative alle restrizioni in materia di immissione sul mercato e di uso di talune sostanze e preparati pericolosi
  • Contenuto: Armonizzazione delle restrizioni degli Stati membri relativi a talune sostanze e preparati pericolosi
  • Note: Direttiva del Consiglio, del 27 luglio 1976. Gazzetta ufficiale n. L 262 del 27/09/1976

 

Direttiva 92/32/CEE

  • Titolo: Recante settima modifica della direttiva 67/548/CEE concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura delle sostanze pericolose
  • Contenuto: VII modifica alla direttiva 67/548/CEE
  • Note: Direttiva del Consiglio del 30 aprile 1992 pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. L 154 del 05/06/1992. Rettificata nella Gazzetta ufficiale n. L 261 del 24/09/1998 PAG. 004;Gazzetta ufficiale n. L 317 del 18/12/1993 PAG. 00830; Gazzetta ufficiale n. L 030 del 06/02/1993 PAG. 0068
  • Scarica la Direttiva 92/32/CEE (pdf, 20 KB)

 

Direttiva 93/67/CEE

  • Titolo: Stabilisce i principi per la valutazione dei rischi per l'uomo e per l'ambiente delle sostanze notificate ai sensi della direttiva 67/548/CEE del Consiglio
  • Contenuto: Criteri di valutazione dei rischi delle "nuove" sostanze chimiche
  • Note: Direttiva della Commissione del 20 luglio 1993 pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. L 227 del 08/09/1993. Le "nuove" sostanze chimiche sono quelle presenti sul mercato dopo l'entrata in vigore dell'attuale sistema di notifica (18.9.1981)

 

Regolamento CEE 793/93

  • Titolo: Relativo alla valutazione e al controllo dei rischi presentati dalle sostanze esistenti
  • Contenuto: Valutazione e controllo dei rischi delle sostanze esistenti
  • Note: Regolamento (CEE) del Consiglio, del 23 marzo 1993 pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. L 084 del 05/04/1993

 

Regolamento CE 1488/94

  • Titolo: Stabilisce i principi per la valutazione dei rischi per l'uomo e per l'ambiente delle sostanze esistenti, a norma del regolamento (CEE) n. 793/93 del Consiglio (Testo rilevante ai fini del SEE)
  • Contenuto: Criteri di valutazione dei rischi delle sostanze chimiche "esistenti"
  • Note: Regolamento (CE) della Commissione, del 28 giugno 1994 pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. L 161 del 29/06/1994. Le sostanze chimiche "esistenti" (circa 100 mila) sono quelle presenti sul mercato prima dell'entrata in vigore dell'attuale sistema di notifica (18.9.1981)

 

Direttiva 99/45/CE

  • Titolo: Concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative degli Stati membri relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi.
  • Contenuto: Riavvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative degli Stati membri relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi.
  • Note: Direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio del 31 maggio 1999. La direttiva abroga le seguenti direttive: a) direttiva 78/631/CEE del Consiglio, del 26 giugno 1978, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi (antiparassitari); b) direttiva 88/379/CEE del Consiglio, del 7 giugno 1998, per il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative degli Stati membri relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi, successive modifiche di adeguamento al progresso tecnico e direttive connesse; c) direttiva 91/442/CEE della Commissione, del 23 luglio 1991, relativa ai preparati pericolosi i cui imballaggi devono essere muniti di chiusura di sicurezza per bambini.

 

Direttiva 2004/73/CE

  • Titolo: Recante ventinovesimo adeguamento al progresso tecnico della direttiva 67/548/CEE del Consiglio concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura delle sostanze pericolose (Testo rilevante ai fini del SEE)
  • Contenuto: XIX adeguamento della direttiva 67/548/CEE del Consiglio concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative relative alla classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose
  • Note: Direttiva della Commissione, del 29 aprile 2004.

 

Regolamento CE 1907/2006 (pdf, 1,808 KB)