Il Lavoro dell’OSCE, la più grande organizzazione di sicurezza regionale al mondo, si concentra su tre dimensioni prioritarie -  politico-militare; economica e ambientale; diritti umani – e su una serie di attività trans-dimensionali relative alle minacce per la sicurezza derivanti da fenomeni transfrontalieri quali i cambiamenti climatici, il terrorismo, la radicalizzazione, la criminalità organizzata, la criminalità informatica, il traffico di stupefacenti, di armi e la tratta di esseri umani.

Il Ministero dell’Ambiente (DG SVI) segue con continuità i lavori legati alla dimensione ambientale, in particolare attraverso la partecipazione al Forum Economico Ambientale, il principale incontro annuale dell’OSCE che si tiene a Praga a settembre di ogni anno, e che vede la presenza di oltre 400 rappresentanti governativi, della società civile, delle imprese e delle organizzazioni internazionali. Il Forum, oltre a fornire un impulso politico al dibattito sui temi economico-ambientali, offre una serie di raccomandazioni e definisce le relative azioni di follow-up su questioni quali la green economy, la sicurezza energetica, la migrazione ambientale, la gestione delle acque e il buon governo.

Il Forum segue un programma annuale che viene scelto dalla Presidenza di turno; attualmente la Presidenza è austriaca, mentre l’Italia avrà la Presidenza nel 2018.

 

   Aggiornamenti

   22/12/2016  Delegazione bielorussa in Italia: OSCE e MATTM organizzano una visita di studio sui temi della Convenzione di Aarhus
 

 

Contatti
Massimo Cozzone
cozzone.massimo@minambiente.it
Tel. 06 5722 8141