Tu sei qui

Partecipare a Horizon 2020: chi e come

I bandi del programma Horizon 2020 sono rivolti a tutte le persone fisiche o giuridiche (come ad esempio Università, enti pubblici e privati di ricerca, imprese, ONG etc) che soddisfano le condizioni giuridiche e finanziarie di cui agli articoli 131 e 198 del Regolamento finanziario dell’UE.

I bandi sono pubblicati sul Participant Portal della DG Ricerca & Innovazione della Commissione europea. Attraverso tale portale, è possibile non solo visionare tutti i bandi aperti o in uscita, ma anche quelli già pubblicati e chiusi. Il Participant Portal è il canale della Commissione per reperire ogni informazione utile su Horizon 2020 e ricevere eventuale supporto, ed è lo strumento ufficiale per registrarsi e accedere all’iter di partecipazione.

Horizon 2020 prevede diversi schemi di finanziamento, quali:

-   Research and Innovation Actions
-   Innovation Actions
-   Coordination and Support Actions
-   Co-Fund Actions (tra cui: ERA-NET Co-fund; Pre-commercial procurement-PCP; Public procurement of innovative solutions-PPI; Joint Programming
    Initiative- JPI; Marie Sklodowska-Curie Actions-MSCA)

Esistono infine strumenti finanziari specifici per sostenere le piccole e medie imprese nello sviluppo di progetti di ricerca e innovazione (v. Strumento per le PMI).

I Punti di contatto nazionale (NCP) per l’Italia sono ospitati da APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea). Gli NCP offrono un servizio di informazione e supporto, a titolo gratuito, ai soggetti interessati al programma Horizon 2020, per la presentazione e la gestione di proposte progettuali nell’ambito delle varie linee di finanziamento.