Tu sei qui

Piani d'azione e linee guida per le risorse faunistiche terrestri

In osservanza alle convenzioni internazionali di Berna, Bonn, Rio de Janeiro, delle direttive comunitarie Uccelli e Habitat, della leggi nazionali sulle aree protette e sulla conservazione della fauna, sono stati realizzati diversi "Piani d'azione" per specie faunistiche in pericolo e "Linee guida" per il contenimento di specie che arrecano danni alla fauna autoctona ed agli habitat naturali.
I piani d'azione e linee guida sono stati redatti dall'Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica, su commissione del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Direzione per la Protezione della Natura. Alla loro stesura hanno partecipato i maggiori esperti per ogni specie, indicati dai principali enti di ricerca, dall'Unione Zoologica Italiana e dalle Associazioni non governative.

Tutti i piani di azione e le linee guida sottoelencati sono stati pubblicati a cura del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e fanno parte della Collana Quaderni di Conservazione della Natura (da biblioteca).

Piani d'azione


Linee guida