Tu sei qui

Piano d’Azione Nazionale (PAN) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari

Piano d’Azione Nazionale (PAN) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari

La direttiva 2009/128/CE, recepita con il decreto legislativo del 14 agosto 2012, n. 150 ha istituito un "quadro per l’azione comunitaria ai fini dell’utilizzo sostenibile dei pesticidi".

Per l’attuazione di tale direttiva sono stati definiti Piani di Azione Nazionali (PAN) per stabilire gli obbiettivi, le misure, i tempi e gli indicatori per la riduzione dei rischi e degli impatti derivanti dall’utilizzo dei prodotti fitosanitari.

Il Piano di Azione, adottato in Italia con Decreto Interministeriale 22 gennaio 2014, promuove pratiche di utilizzo dei prodotti fitosanitari maggiormente sostenibili e fornisce indicazioni per ridurre l’impatto dei prodotti fitosanitari nelle aree agricole, nelle aree extra agricole (aree verdi urbane, strade, ferrovie, ecc..) e nelle aree naturali protette.

Per la definizione del PAN è stata aperta una consultazione pubblica e i documenti pervenuti sono scaricabili qui

Decreto Interministeriale 22 gennaio 2014: "Adozione del Piano di azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, ai sensi dell’articolo 6 del decreto legislativo 14 agosto 2012, n. 150 recante: «Attuazione della direttiva 2009/128/CE che istituisce un quadro per l’azione comunitaria ai fini dell’utilizzo sostenibile dei pesticidi»". (pdf, 1.801 MB)

Ai sensi dell’art.4 del Protocollo di Intesa sottoscritto il 21.12.2017 tra Ministero dell’Ambiente e ENEA, è in fase di realizzazione una piattaforma informativa a supporto delle decisioni relative all’uso dei prodotti fitosanitari. Tale piattaforma metterà a disposizione delle regioni, delle province autonome e degli enti gestori delle aree naturali protette, informazioni sulla tossicità, sulla ecotossicità, sul destino ambientale e sugli aspetti fitosanitari dei prodotti in commercio, per favorire la definizione di misure finalizzate alla tutela della qualità delle acque e alla protezione delle aree naturali.

Il Progetto CReIAMO PA - Competenze e reti per l’integrazione ambientale e per il miglioramento delle organizzazioni della PA è stato ammesso a finanziamento nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 - Asse 1 “Sviluppo della capacità amministrativa e istituzionale per la modernizzazione della Pubblica Amministrazione”- Azione 1.3.3 “Interventi per il miglioramento della capacità amministrativa, centrale e regionale, per l’integrazione della sostenibilità ambientale”, Linea di intervento 1 “Integrazione dei requisiti ambientali nei processi di acquisto delle amministrazioni pubbliche”, Work Package 2 “Azioni specifiche per l’applicazione dei CAM sull’uso sostenibile dei prodotti Fitosanitari”