Maseru, 22 December 2016 – Tra il 19 e il 22 dicembre, esperti del Ministero dell’Ambiente Italiano, supportati da un gruppo di tecnici dell’ENEA, hanno svolto una missione tecnica a Maseru, in Lesotho, per mettere a fuoco le priorità di cooperazione bilaterale nell’ambito del Protocollo firmato con il Ministero dell’Energia, Meteorologia e Acqua (MEMWA) del Lesotho nell’aprile 2016.

Gli incontri sono stati ampiamente partecipati, a dimostrazione dell’attenzione della controparte alle opportunità offerte dal Ministero dell’Ambiente. Numerose questioni, fabbisogni, richieste sono emerse nel corso delle settimane. Alcune di queste, considerate di assoluta importanza dalla controparte, saranno portate all’attenzione del prossimo Comitato congiunto (JC) per valutare una possibile loro inclusione nel programma di lavoro di breve termine.

La missione è stata inoltre occasione per la realizzazione di incontri bilaterali con Ministeri e Dipartimenti locali, tra cui: il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero dell’Energia, Meteorologia e Acqua (MEMWA), la Electricity Company (la principale utility pubblica del Lesotho), l’Ufficio statistico nazionale, la Commissione per l’acqua, il Ministero delle foreste e del Reclamo della Terra (MFLR).

Nel corso degli incontri sono stati approfonditi aspetti tecnici dei progetti precedentemente discussi e approvati in sede di Comitato Congiunto, con particolare riferimento alla mappatura del potenziale energetico di quattro fonti rinnovabili: solare, eolico, idrico, biomasse.

La controparte ha espresso particolare interesse anche per progetti riguardanti la pianificazione forestale, l’afforestazione e per lo sviluppo di progetti nel quadro del programma delle Nazioni Unite, REDD plus, per il contrasto alla deforestazione e al degrado delle aree boschive.