Bonn, 15 maggio 2017 – A margine della Climate Change Conference delle Nazioni Unite, si è svolta a Bonn la prima riunione del Comitato Congiunto istituito nell’ambito del Protocollo d’Intesa tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare italiano e il Ministero dell’Habitat, della Pianificazione e dell’Ambiente del Gibuti.

Nel corso dell’incontro, sono stati discussi e approvati i documenti che regoleranno la cooperazione tra i due Paesi (Regole di Procedura del Comitato Congiunto, Principi Guida del Meccanismo di Cooperazione Bilaterale, Documento Finanziario).

È stato, inoltre, approvato il Piano di Lavoro, che, tenendo conto dagli obiettivi fissati dalla Repubblica del Gibuti nel proprio Contributo Nazionale Volontario (NDC) presentato nell’ambito dell’Accordo di Parigi, prevede le seguenti aree di collaborazione:

1.   Governance ambientale: supporto e rafforzamento di misure appropriate per la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici;
2.   Settore energetico: sviluppo delle rinnovabili e aumento dell’efficienza energetica;
3.   Settore agricolo: promozione di pratiche agricole sostenibili;
4.   Settore idrico: gestione integrata delle risorse idriche.